Espandi menu
cerca
L'assassina

Regia di Jung Byung-gil vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 93
  • Post 16
  • Recensioni 1971
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'assassina

di alfatocoferolo
7 stelle

Una killer professionista sballottata in un ping pong tra forze governative e della malavita, alla ricerca dell'assassino di suo padre e poi del compagno, fin quando non troverà nel mirino del suo fucile proprio il volto dell'uomo amato, scoprendo imprevedibili retroscena. Pellicola banale come trama ma tecnicamente ineccepibile.

Si definiscono americanate quei film zeppi di violenza, effetti speciali roboanti, machismo gratuito e frasi fatte. Si potrebbero definire coreanate gli omologhi coreani degli stessi. Trame simili a se stesse, vendetta onnipresente, botte da orbi, sangue a iosa e sigaretta sempre in bocca. C'è una sola differenza, non da poco: le coreanate sono connotate da una tecnica impressionante. Ti guardi I mercenari e trovi i volti inespressivi di Stallone e Jason Statham, una sceneggiatura scritta dal suggeritore di testo del T9 e poco altro; ti guardi L'assassina e trovi una fotografia spettacolare, una protagonista eccezionale che spacca lo schermo, una sceneggiatura ottima e un piano sequenza iniziale in grado di far sbavare il cineasta più perfezionista. 

Trama un po' contorta ma che alla fine vede riportare tutti i nodi al pettine, adrenalina a 1000. Consigliato a chi ama l'azione.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati