Espandi menu
cerca
Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky

Regia di Kou Matsuo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

AndreaVenuti

AndreaVenuti

Iscritto dal 29 dicembre 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 35
  • Post 22
  • Recensioni 587
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky

di AndreaVenuti
7 stelle

Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky è un film d'animazione giapponese del 2016, scritto e diretto da Ko Matsuo. 

 

Sinossi: Anno  U.C 0079. Nel bel mezzo della cosiddetta guerra di un anno, la Confratrenita Muala della Federazione Terrestre e la divisione Living Dead del principato di Zeon si stanno contendendo con battaglie sempre più atroci lo strategico setore Thunderbolt; le due fazioni puntano tutto suoi loro rispettivi campioni, il letale cecchino Darl Lorenz (Zeon) e lo spericolato e spietato pilota di Mobil Suit,  Fleming (Federazione Terrestre).

locandina

Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky (2016): locandina

Prima ancora di procedere con l'analisi del film è doveroso scrivere due righe per cercare di collocare al meglio il suddetto film all'interno di una delle metaserie più lunghe e complesse della storia; per prima cosa siamo nell'anno U.C 0079 quindi nello stesso periodo della prima serie storica ideata dal maestro Tomino, detto questo Mobile Suit Gundam Thunderbolt nasce come serie manga nel marzo del 2012 ideata da Yasuo Otagaki per poi essere trasportata in ONA (anime originali per la rete) nel dicembre del 2015 per un totale di 8 episodi di circa 15/20 minuti diretti da Ko Matsuo e prodotti ovviamente da Sunrise.

Da questa serie ONA sono stati tratti due film cinematografici tra cui questo Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky.

 

Dopo questa breve introduzione passiamo ai fatti; il lavoro svolto da Ko Matsuo complessivamente è interessante trovando un giusto equilibrio tra lo spirito storico della serie e l'inserimento di alcune novita.

L'inizio del film è subito chiarificatorio, il regista tramite un piano sequenza con macchina da presa a piombo ci mostra il settore Thunderbolt, desolato e distrutto dove le macerie sono gli unici abitanti del posto e quindi il messaggio sembra piuttosto chiaro: per quanto fighe possano essere le battaglie tra robottoni provocano morte, distruzione e sofferenza, tanta sofferenza come vedremo a breve, quindi il primo paletto tominiano è stato giustamente rispettato e riportato.

 

Dopo questo incipit riflessivo il regista ci catapulta all'interno della battaglia, i robot sono di una bellezza disarmante, le animazioni supreme ed il tutto unito da una regia forse fin troppo iper-cinetica accompagnata da una colonna sonora alquanto interessante dove free jazz, country americano e musica classica si alterano in un caledioscopio inimmagginabile.

scena

Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky (2016): scena

Il film superficilamente è quasi tutta una serie di scontri tra le due fazioni e da questo punto di vista la sceneggiatura non aiuta poichè presenta una struttura molto scarna, ossia due fazioni si contendono un avamposto, stop . Quindi narrativamente  il film è poco avvincente, inoltre anche le relazioni tra i personaggi sono assenti o quasi, e questo è un gravissimo deficit poichè nella serie originale di Tomino era invece un punto di forza.

Detto questo il regista è stato molto bravo a mischiare le carte, se nel Gundam originale almeno inizialmente si empatizzava subito per Amuro Ray della Federazione Terrestre qui al contrario il protagonista della federazione lo si detesta e si "tifa" per lo sventurato cecchino di Zeon.

scena

Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky (2016): scena

Il merito più grande di Ko Matsuo è stato quello di mostrarci le atrocità della guerra, certo il film è quasi ed esclusivamente una lunga battaglia anche molto "bella" da vedere ma è chiaro come la volontà del regista sia quella di condannarla sotto tutti i punti di vista. Non ci sono buoni o cattivi, la Federazione Terrestre manda a morire i suoi bambini pur di ottenere un misero avamposto spaziale mentre il principato di Zeon utilizza i suoi soldati come cavie umane per creare armi di distruzione di massa.

La guerra è quindi un vero e proprio incubo dal quale è difficile uscrine persino per chi detiene il comando, ad esempio il padre del pilota Fleming era un potente comandante morto suicida per i sensi di colpa (aveva sacrificato inutilemente molte vite umane),ed un qualcosa di simile si ripresenta per la comandante Claudia (Confraternita Muala).

scena

Mobile Suit Gundam Thunderbolt: December Sky (2016): scena

Non è un assolutamente un capoalvoro tuttavia  si colloca degnamente nell'universo Gundam.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati