Espandi menu
cerca

Trama

Sandra torna alla natìa Volterra con il marito Andrew Dawson. Qui ritrova il fratello Gianni e l'anziana madre ricoverata in una clinica psichiatrica, dove viene accudita dal secondo marito. Il primo è morto in un campo di concentramento. Andrew oltretutto scopre che Gianni e Sandra sono stati uniti da un torbido legame. Sicuramente non uno dei migliori film di Visconti, vinse comunque il Leone d'oro a Venezia nel '65. Notevole comunque il fascino torbido di una splendida Cardinale, e l'ambientazione dannunziana a Volterra.

Commenti (4) vedi tutti

  • Poco programmato in tv forse per il rapporto incestuoso, visibile ora su YouTube, c'è qualcosa che non convince...attori, trama, sceneggiatura, ma il raffinato estetismo del regista è presente e vale la visione.

    commento di marco bi
  • I fantasmi del passato perseguitano la rispettabilità di un nucleo di persone dell'alta borghesia toscana. Quali malinconici ed inquietanti segreti sono nascosti tra le mura del Palazzo di Famiglia?

    leggi la recensione completa di LIBERTADIPAROLA75
  • Non sarà uno dei capolavori di Luchino Visconti, ma resta pur sempre un grande e triste film del Maestro. Claudia Cardinale utilizzata al meglio delle sue capacità.

    leggi la recensione completa di hupp2000
  • Un Visconti decisamente e terribilmente minore.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
7 stelle

Nella straordinaria filmografia di Luchino Visconti, Vaghe stelle dell'orsa non può non apparire come un titolo minore. Un dramma che affronta il disfacimento di una famiglia borghese, come in molte altre opere del regista milanese, e che non manca di pregi nell'analizzare il torbido intreccio di sentimenti che sta alla base della trama, ma dove non si ritrova la stessa lucidità di… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Più che un dramma è una vera e propria tragedia. I sensi di colpa sono i veri protagonisti di questo febbricitante viaggio verso una verità torbida e negata; quelli di Sandra sono mostruosi e le permettono solamente di rinnegare il passato, per prima a sè stessa, mentre quelli di Gianni sono quasi un velo, una patina sul suo reale pensiero, che lo vede ancora e sempre innamorato della… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Una giovane donna sposata torna col marito nella sua casa d'infanzia perché dedicano un monumento a suo padre, ucciso dai nazisti. Lì rivede il suo fratellino misterioso e strambo. C'è anche una mamma molto malata di mezzo... E' un Visconti decisamente e terribilmente minore quello de Vaghe Stelle dell'Orsa, un drammone da camera pesante, incredibilmente prevedibile in ogni… leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021

Recensione

claudio1959 di claudio1959
7 stelle

Dopo anni di assenza Sandra una grande Claudia Cardinale torna a Volterra, sua città originaria . E' con lei Andrew, il marito, interessato a conoscere l'ambiente in cui la moglie ha vissuto la sua gioventù . Nella casa trovano Gianni un intenso e frenetico Jean Sorel fratello di Sandra, il quale da tempo vive in modo poco organizzato e ripone le sue speranze di affermarsi…

leggi tutto
2020
2020

Recensione

Serum di Serum
8 stelle

Inizia in maniera distesa, con questa giovane coppia che torna nella città natale di lei per cedere al comune parte dei suoi terreni. Tutto appare quasi come un pretesto per una divertente gita fra sposini, ma dopo poco cominciano a riaffiorare persone, luoghi e sentimenti da un passato che sembrava morto e sepolto, e che aspettava solo di poter fare capolino dopo anni di esilio. In…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
9 stelle

  Quali inquietanti segreti nascondono le mura del palazzo toscano di una ricca famiglia di collezionisti di reperti etruschi, nel quale è tornata, dopo tanti anni, l'ultima discendente, Sandra, assieme ad Andrew, il marito, in occasione della donazione al comune dell'enorme parco da intitolare alla memoria del padre, uno scienziato ebreo morto in un campo di concentramento…

leggi tutto

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
8 stelle

Buon film di Luchino Visconti premiato a Venezia con il leone d'oro. Ottima l'ambientazione a Volterra così come la storia, scabrosa ben descritta , tra un fratello ed una sorella coinvolti in una storia incestuosa. Ottima e bellissima la Cardinale così come Sorel e buona anche la prova di Ricci. Sceneggiato da Visconti con la grande Suso Cecchi D'Amico. In sottofondo ottime…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

hupp2000 di hupp2000
8 stelle

Anche se non lo sceglierei per introdurre un ignaro spettatore alla scoperta dell’opera di Luchino Visconti, questo film contiene nondimeno le caratteristiche e lo stile propri del geniale regista. La vicenda raccontata è cupa e disperata, i personaggi sono tormentati, lacerati da legami e divisioni insanabili e il finale non può che essere tragico. Il tutto viene immerso in…

leggi tutto
locandina
Foto
2016
2016

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Una giovane donna sposata torna col marito nella sua casa d'infanzia perché dedicano un monumento a suo padre, ucciso dai nazisti. Lì rivede il suo fratellino misterioso e strambo. C'è anche una mamma molto malata di mezzo... E' un Visconti decisamente e terribilmente minore quello de Vaghe Stelle dell'Orsa, un drammone da camera pesante, incredibilmente prevedibile in ogni…

leggi tutto
2014
2014
2011
2011

Mi sono perso un film.....

panflo di panflo

questa simpatica canzone di Paolo Conte racconta che a causa del suo girarsi e rigirarsi su una poltrona di cinema per ammirare una bellissima donna di qualche fila dietro,lui  il film non l'ha praticamente visto.…

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Nella straordinaria filmografia di Luchino Visconti, Vaghe stelle dell'orsa non può non apparire come un titolo minore. Un dramma che affronta il disfacimento di una famiglia borghese, come in molte altre opere del regista milanese, e che non manca di pregi nell'analizzare il torbido intreccio di sentimenti che sta alla base della trama, ma dove non si ritrova la stessa lucidità di…

leggi tutto
2010
2010
2009
2009

Luoghi chiusi

Redazione di Redazione

Cinema immobile (che a ben guardare è quasi una contraddizione). Per molti l'esercizio di girare all'interno di un unico luogo è stata una sfida, una dimostrazione di abilità, di tecnica (di uso del mezzo e di…

leggi tutto
Playlist

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

I riferimenti ammessi (fin dal titolo quello alle “Ricordanze”) o negati (il dannunziano “Forse che sì forse che no”, di argomento ed ambientazione simili) da Visconti sono molteplici. Le allusioni, che oggi potremmo definire subliminali, sono altrettante, a cominciare dall’ambientazione volterrana, in quella che fu una delle principali città degli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto
2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Più che un dramma è una vera e propria tragedia. I sensi di colpa sono i veri protagonisti di questo febbricitante viaggio verso una verità torbida e negata; quelli di Sandra sono mostruosi e le permettono solamente di rinnegare il passato, per prima a sè stessa, mentre quelli di Gianni sono quasi un velo, una patina sul suo reale pensiero, che lo vede ancora e sempre innamorato della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Utente rimosso (ohmeye) di Utente rimosso (ohmeye)
8 stelle

Una trama sottesa di simboli sia visivi che nel dialogo vengono disseminati per utto il film, e tralucono qua e là segnando le tappe di un cammino proprio come le stelle dell'orsa disegnano nel cielo la costellazione. Brusche virate, bruschi accostamenti quasi cacofonici fra immagini e musica creano fantasmi fole spettri in controluce. La città dei morti Volterra, inghiottita lentamente dalle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito