Trama

Liuccia e Blu Blu "battono" per strada; Veronica e Minuccia esercitano in un bordello clandestino, Orlanda a casa sua; Maurizio ha come cliente un maturo benestante (che ucciderà); il travestito Kim si pubblicizza mediante annunci sui giornali. Le loro esistenze, il loro mestiere, i rapporti con la loro clientela, gli inconvenienti, i drammi.

Note

Fastidioso, estetizzante, compiaciuto nel suo dialetto "nobilitato" e infarcito di citazioni (Pasolini, l' "Eclisse twist" di Antonioni). Ma in molti momenti lo stile urlato e cruento di Grimaldi avvince e mostra la presenza di un autore.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

sasso67 di sasso67
8 stelle

Più che il seguito di “Mery per sempre” e “Ragazzi fuori” di Marco Risi, quello di Grimaldi (che era stato all’origine del soggetto dei due film di Risi) ne è una costola. Realizzato in un bianco e nero patinato che rimanda alle opere del primo Pasolini (“Accattone” e “Mamma Roma” in primis), ma si rifà anche… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Terzo lavoro di Grimaldi, il primo di importante risonanza dopo un paio di titoli apprezzati più dalla critica che dal pubblico (La discesa di Aclà a Floristella e La ribelle); prodotto anche da Marco Risi, per cui aveva scritto Meri per sempre e Ragazzi fuori, Le buttane è, al pari di questi due ultimi titoli, uno spaccato genuino della Sicilia più cruda, ignorante,… leggi tutto

1 recensioni negative

2014
2014
Cara compagna di Adua....

Cara compagna di Adua....

Puttana, zoccola, bagascia, troia, malafemmena, donna di malaffare, donna di facili costumi, lucciola, escort...tanti nomi per descrivere quello che pare… segue

Post
2012
2012
2011
2011
2010
2010

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Terzo lavoro di Grimaldi, il primo di importante risonanza dopo un paio di titoli apprezzati più dalla critica che dal pubblico (La discesa di Aclà a Floristella e La ribelle); prodotto anche da Marco Risi, per cui aveva scritto Meri per sempre e Ragazzi fuori, Le buttane è, al pari di questi due ultimi titoli, uno spaccato genuino della Sicilia più cruda, ignorante,…

leggi tutto

Puttane

Redazione di Redazione

Niente eufemismi pietosi. Per identificare la professione più antica del mondo - quella che forse vanta anche il maggior numero di appellativi (volgari e non) - meglio andare dritti. Lo ha fatto Ken Russel, non…

leggi tutto
Playlist
2009
2009

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Più che il seguito di “Mery per sempre” e “Ragazzi fuori” di Marco Risi, quello di Grimaldi (che era stato all’origine del soggetto dei due film di Risi) ne è una costola. Realizzato in un bianco e nero patinato che rimanda alle opere del primo Pasolini (“Accattone” e “Mamma Roma” in primis), ma si rifà anche…

leggi tutto

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

C'è un forte distacco nell'approccio di Aurelio Grimaldi; il titolo si riferisce non solo a donne, ma anche a uomini, essendoci persino Marco Leonardi, il noto protagonista di Nuovo Cinema Paradiso. La regia a mio modesto parere non sbraita, nemmeno nelle scene più crude (non eccessive); l'estetizzazione seduce con un buon utilizzo della colonna sonora (ovvi i riferimenti…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

SaintlySinner di SaintlySinner
6 stelle

Degradante,triste e duro.Il film esclude qualsiasi giudizio moralistico. Il dialetto siciliano troppo stretto però risulta un pò fastidioso.Ma dov'è quel ristorante dove sul muro ci sono i nomi e le foto di Brandon,Brenda e Dylan di Beverly Hill,90210!?!?

leggi tutto
Recensione
2002
2002

Recensione

aquila79 di aquila79
8 stelle

il film è molto intenso, con un montaggio a volte molto lento ed a volte frenetico, con molte immagini diverse che scorrono mveloci. il bianco e nero è molto adatto, rende gli ambienti uguali all'animo delle perone...chiusi, claustrofobici, tristi, schiacciati. un film coraggioso, non spudoratamente erotico, violento, mai gratuito...non eprime sentenze sulla realta che ci mostra, ce la fa…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito