Trama

Lucky, novantenne ateo, ha sempre vissuto seguendo le sue regole e infischiandosene del giudizio di coloro che vivono nella sua città ai margini del deserto. Sull'orlo del precipizio della vita, è spinto verso un percorso di auto-esplorazione che conduce verso ciò che spesso è ritenuto irraggiungibile: l'illuminazione.

Commenti (5) vedi tutti

  • "essere come siamo, dove ci troviamo, e osare rimanere liberi...cosa c'è di più solitario?" questo aforisma, personalmente annotato da chissà quale altro film, ben rappresenta lo spirito dell'opera. Non poteva esserci migliore maschera se non quella di Harry Dean Stanton per interpretarla.

    commento di giovenosta
  • "What do you do with that?" - "You smile."

    leggi la recensione completa di mck
  • Dopo 34 anni di peregrinazioni attraverso il deserto di Paris Texas, l'uomo che fu l’irriducibile dropout Travis Henderson -, ormai prossimo alla dipartita-, solitario y final, nasconde la paura dell’ultimo viaggio verso il nulla con passo zen. H.D.Stanton en abîme buca lo schermo con un ultimo sorriso.

    commento di Marcello del Campo
  • Accomiatarsi dal cinema, come dalla vita, nel modo sublime ed "illuminato" in cui è riuscito a fare,chissà quanto scientemente, Harry Dean Stanton in questo struggente film-verità, non è da tutti. Ma non è da tutti esser stato un attore-caratterista-protagonista fondamentale e indimenticabile come lo è stato lui. Un piccolo film su un grande addio.

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • UN VIAGGIO GENIALE E “FORTUNATO”DAL QUALCOSA VERSO IL NULLA… dove i due protagonisti sono una testuggine stizzosa e un anziano zen, quasi coetanei.

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
9 stelle

The Straight Story - Side B. Magari il nome di John Carroll Lynch (no, non è parente: né di David, né di Lewis, né di Ford) non vi dirà molto, e non riuscirete ad associare un viso a quelle tre parole. Nato a Boulder e cresciuto a Denver, Colorado, classe '63, ha partecipato da caratterista ad innumerevoli pellicole e serie tv, in ruoli minori/secondari… leggi tutto

5 recensioni positive

Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

mck di mck
9 stelle

The Straight Story - Side B. Magari il nome di John Carroll Lynch (no, non è parente: né di David, né di Lewis, né di Ford) non vi dirà molto, e non riuscirete ad associare un viso a quelle tre parole. Nato a Boulder e cresciuto a Denver, Colorado, classe '63, ha partecipato da caratterista ad innumerevoli pellicole e serie tv, in ruoli minori/secondari…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

Fortunato, già. Harry Dean è stato un uomo fortunato, lucky. Ha attraversato la vita vivendola a fondo, passando dal nativo Kentucky a un lembo di terra sperduto, sul confine fra la California e il Messico e in mezzo l'ha riempita di grandi caratterizzazioni, di canzoni, di donne, di bevute e di sigarette. Una vera icona, già raccontata dal bellissimo "Partly Fiction", doc…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

CINEMA OLTRECONFINE Lucky vive al confine di quegli States dimenticati dal tempo, dove il refrain della celebre indimenticata canzone western Red River Valley, suonata dalla fisamonica a bocca di uno stentato e ossuto novantenne, rimane un affascinante e suggestivo eco pertinente e doveroso, laddove ostentare certe atmosfere di un tempo selvggio ed ostile, ma affascinante, rimane l'unica…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Il meglio del 2017
2017

Recensione

nickoftime di nickoftime
8 stelle

Se mai esiste un Dio del cinema lo dobbiamo davvero ringraziare perché quello che è accaduto al Festival di Locarno durante la proiezione di "Lucky" ha quasi del miracoloso. Raccontando la presa di coscienza di un ultra novantenne costretto a prendere coscienza della propria solitudine e dei limiti imposti dall'avanzare dell'età, il film sembra infatti trasporre la vicenda…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito