Trama

Tre uomini, un unico personaggio. Un uomo esce di casa, attraversa la strada, entra in un'altra casa e ci rimane vent'anni; poi torna dalla moglie e rimane con lei fino alla morte. Un ricco professore di antropologia decide di fare il clochard e si innamora di Tania, una prostituta di Pigalle. Una giovane coppia eredita una bella casa a patto che ne mantenga il maggiordomo. Un uomo d'affari si inventa una famiglia all'estero per coprire alcune speculazioni finanziarie, e l'invenzione diventa realtà. Ruiz è riuscito a crare un divertissement filosofico-esistenziale piacevole per chiunque ami un cinema elegante ma non lezioso. Sceneggiatura perfetta e attori superbi: un film all'insegna del piacere lieve dell'intelligenza.

Commenti (1) vedi tutti

  • questo film non l'ho mai visto ma ho letto di esso una cosa molto strana: nella pellicola è presente Nanni Moretti ma non è "individuabile" nè il suo nome compare tra i crediti…

    commento di Stefano Battiato
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
7 stelle

Il commesso viaggiatore Mateo Stano ritorna a casa dalla moglie Maria (Marisa Paredes) dopo vent'anni d'assenza. Per tutto il tempo ha vissuto in un appartamento poco lontano. Il professore di antropologia negativa all'università parigina della Sorbona Georges Vickers, lascia improvvisamente la cattedra per trasformarsi in un clochard. In questa veste incontra e s'innamora di Tania (Anna… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Una coltre di noia esasperante si adagia su due ore di raccontini fiabeschi dai toni infantili quando non - chiaramente in maniera involontaria - addirittura sconsideratamente demenziali. Mastroianni ce la mette tutta per non sfigurare, ma i suoi personaggi sono morbosamente intrisi di un buonismo da favoletta che purtroppo manda all'aria qualsiasi pretesa narrativa del lavoro. Le coincidenze… leggi tutto

2 recensioni negative

2016
2016

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo, hanno…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
7 stelle

Il commesso viaggiatore Mateo Stano ritorna a casa dalla moglie Maria (Marisa Paredes) dopo vent'anni d'assenza. Per tutto il tempo ha vissuto in un appartamento poco lontano. Il professore di antropologia negativa all'università parigina della Sorbona Georges Vickers, lascia improvvisamente la cattedra per trasformarsi in un clochard. In questa veste incontra e s'innamora di Tania (Anna…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

scandoniano di scandoniano
4 stelle

Marcello Mastroianni, al penultimo film in carriera, interpreta 3 (o forse 4) personaggi in uno, che parallelamente scorrono uno accanto all’altro, creando tre vite separate che finiranno giocoforza per riunirsi in un finale forse prevedibile, ma intenso. Alla fine del film rimane una sensazione. Una sensazione che seppur palesatasi con la parola FINE, si era andata creando tuttavia durante…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Una coltre di noia esasperante si adagia su due ore di raccontini fiabeschi dai toni infantili quando non - chiaramente in maniera involontaria - addirittura sconsideratamente demenziali. Mastroianni ce la mette tutta per non sfigurare, ma i suoi personaggi sono morbosamente intrisi di un buonismo da favoletta che purtroppo manda all'aria qualsiasi pretesa narrativa del lavoro. Le coincidenze…

leggi tutto
2007
2007

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
8 stelle

Tra i film di Ruiz, uno di quelli che mi ha colpito di meno. La maniera, nel rievocare gli intimi disorientamenti spazio-temporali di Ruiz, è salvata da una discreta ironia, tutta dovuta al grande Mastroianni continuamente in preda ad assurde crisi d'identità, sino alla tregenda finale, e alla voce off che con tono distaccato ci spiega: "con le idee abbastanza confuse, i personaggi fanno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2006
2006

Recensione

ripley77 di ripley77
8 stelle

Emanuela Martini,"Cinema al Cinema",Film Tv : Raoul Ruiz,cileno,giramondo,gran geniaccio di un cinema stratto e ironico,benvenuto da trent'anni a tutti i festival e altrettanto malvisto dalle distribuzioni,perchè i suoi film sono curiosi e raffinati,ma troppo enigmatici per il gusto medio.Ecco che invece Ruiz dimostra di saper costruire un divertissement filosofico-esistenziale che ha tutte…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2005
2005

Ruiz

lagrandeillusione di lagrandeillusione

Ogni volta, ogni inizio ed in ogni momento ci si può perdere in un universo immaginifico: il film chiede allo spettatore di non entrare, di non immedesimarsi, di non farne parte; lo costringe a cercare un varco e ne…

leggi tutto
Playlist

Dandy

dannylitko di dannylitko

Walter Benjamin: "Il cospiratore di professione e il dandy si congiungono nel concetto dell'eroe moderno"

leggi tutto
Playlist
2004
2004
2003
2003
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito