Trama

L'ubriacone David nella notte di San Silvestro riceve un messaggio: Edith, una sorella dell'esercito della salvezza in punto di morte, vuole incontrarlo per cercare di redimerlo. David rifiuta e sembra restare ucciso in una zuffa. Arriva il "carretto della morte" e viene ripercorsa l'esistenza di David, mentre sua moglie sta tentando di uccidersi. Il pentimento del protagonista risolve la situazione. Da un romanzo di Selma Lagerlöf adattato da lei stessa, un capolavoro della storia del cinema che mirabilmente unisce l'elemento fantastico con l'affresco sociale. Particolarmente notevoli gli esiti della sperimentazione nel linguaggio delle immagini e la non comune complessità della struttura narrativa.

Commenti (1) vedi tutti

  • Tutto è immerso nelle tenebre tranne il letto della moribonda; lui non c'è. Fuori il carretto avanza con stridore di ossa. All'osteria un ubriaco biascica bestemmie.

    commento di michel
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Inside man di Inside man
10 stelle

Opera di importanza capitale nella storia del cinema! Piero Scaruffi ne parla come di “un possente affresco di leggenda nordica, racchiusa tutta in un villaggio e in una notte, più vicina all'espressionismo tedesco che al naturalismo”, a mio avviso invece rappresenta di fatto l'archetipo del cinema scandinavo del tempo (oltre a esserne uno degli indiscutibili vertici… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Sorta di fiaba triste, crepuscolare, dal preponderante tono moralistico e cattolico senza mezzi termini. La morte è la vera, unica protagonista di quest'opera la cui storia è incentrata sul concetto di redenzione, solo mezzo per giungere ad un'effettiva espiazione dei propri peccati. Il senso di colpa è la fraterna spalla della morte, il cui rappresentante semi-terreno è un defunto che… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto
2017
2017
locandina
Foto
2016
2016
2015
2015

Recensione

Inside man di Inside man
10 stelle

Opera di importanza capitale nella storia del cinema! Piero Scaruffi ne parla come di “un possente affresco di leggenda nordica, racchiusa tutta in un villaggio e in una notte, più vicina all'espressionismo tedesco che al naturalismo”, a mio avviso invece rappresenta di fatto l'archetipo del cinema scandinavo del tempo (oltre a esserne uno degli indiscutibili vertici…

leggi tutto

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Secondo una leggenda nordica, esiste un carretto fantasma che carica le anime da consegnare alla morte. A guidarlo è colui che è morto sui rintocchi che annunciavano l’ultimo capodanno. Questa volta pare tocchi a David Holm, uomo dal passato burrascoso, oggi solitario barbone tubercolotico: gli amici lo pestano a sangue quando questi non risponde agli appelli della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014

Quando l'uomo si avvicina a Dio #4

Pietro1729 di Pietro1729

Saranno 10 playlist composte da 10 film per un totale di 100 film. 100 pellicole che sono riuscite ad rendere più sottile quella linea di separazione che è stata imposta tra Dio e l'uomo. Una serie di…

leggi tutto
Playlist
2011
2011

Recensione

renfield di renfield
8 stelle

Chi muore la notte di capodanno sarà il netturbino dei morti per l'anno successivo: dovrà guidare il carretto (fantasma) che raccoglie le anime 'fresche' da portare alla signora Morte. Questo dice la leggenda su cui il film poggia, ed è anche la scusa per raccontare dello spregevole David Holm morto proprio in quella notte. Si apre come un horror e continua come un "Canto…

leggi tutto
Recensione

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Per apprezzare fino in fondo questo film è necessario valutare gli strumenti a disposizione di Sjöström che, sfruttando una striminzita parentesi didascalica, riesce comunque a fornire un quadro di forte potenza espressiva ed introspettiva. Gli effetti speciali dell'epoca sono aiutati decisamente dalla qualità poco nitida delle immagini mentre dall'altro lato lo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2010
2010

Quando nacque il genere horror ?

panflo di panflo

Nell' antica Grecia le tragedie solleticavano quel lato oscuro dell'animo umano che viene attratto dall'orrore e così meravigliosamente descritto da Edgard Poe nel racconto "Una discesa nel Maelstrom". Il cinema…

leggi tutto

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

La sostanza di questa favola notturna è la vita vista come una lunga agonia, in cui si trascinano, con delicata amarezza,  la trepidazione per il futuro, l’attesa di un ritorno, la speranza di una salvezza. I ritratti dipinti da  Victor Sjöström hanno le movenze lente e morbide del mare, in cui il dolore e la gioia, il bene e il male si alternano come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
2009
2009

Recensione

Tato88 di Tato88
10 stelle

Un capolavoro del cinema muto! Una complessità strutturale in anticipo sui tempi di almeno trent'anni ed effetti speciali affascinanti e resi realistici dalla datazione della pellicola. Un must che non bisogna perdersi per nessuna ragione al mondo. Ingmar Bergman girò un tv movie dal titolo "The image maker" in cui si descrivono in sala di montaggio i complessi risvolti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Sorta di fiaba triste, crepuscolare, dal preponderante tono moralistico e cattolico senza mezzi termini. La morte è la vera, unica protagonista di quest'opera la cui storia è incentrata sul concetto di redenzione, solo mezzo per giungere ad un'effettiva espiazione dei propri peccati. Il senso di colpa è la fraterna spalla della morte, il cui rappresentante semi-terreno è un defunto che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

kurosawa di kurosawa
8 stelle

Capostipite della cinematografia svedese, è un solido racconto morale avvolto da un' atmosfera fantastica ed inquietante. Notevole l'utilizzo della sovrimpressione e dei simbolismi, per un linguaggio austero e straordinariamente rappresentativo. Ha ispirato Bergman ed in parte il Capra de "la Vita e meravigliosa", compreso Kubrick per "Shining"; un capolavoro. voto: 10

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2004
2004
2002
2002

Film muti

tycobb di tycobb

Il cinema muto? E' il cinema più puro. Come molti sostengono uno sguardo vale + di 1000 parole.

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito