Trama

Amy Blue è una "speed princess" diciassettenne e Jordan è il suo boy friend, dolce e ingenuo. I due sono soggiogati da Xavier, enigmatico e pericoloso, che li trascina in avventure sempre più violente viaggiando attraverso l'America. Da quando Xavier li ha costretti a fuggire con lui (dopo aver ucciso un commesso), ogni volta che fanno una sosta da qualche parte, qualcuno viene ucciso barbaramente. E' uno strano triangolo di sesso, sangue e disperazione che li tiene fuori dalla realtà.

Note

Una gioventù bruciata in versione psichedelica, fortissimamente erotica per non dire pornografica. Le scene di sesso sono crude, sfrenate, comunque guardate attraverso un filtro inequivocabilmente gay. (Araki è famoso nel circuito dei festival per i suoi film underground sul mondo omosessuale). Più commerciale dei precedenti film del regista, ma sempre spietato e ironico.

Commenti (6) vedi tutti

  • Al di là che si tratti di un film estremo e provocatorio, non l'ho trovato interessante più di tanto anzi a tratti è pure noioso nonostante sia molto breve. Un'ottima prova cmq per i tre attori protagonisti.Voto: 5+

    commento di gg99peppe
  • Non c’è che dire: un poderoso pugno allo stomaco dello spettatore. Era e resta un film fuori dagli schemi e dal “giro".

    commento di movieman
  • Pazzesco, schizzato, un film pieno di psicopatici, forse non originalissimo, ma sconvolgente. 8 1/2

    commento di kotrab
  • 7

    commento di Max76
  • 6

    commento di arcarsenal
  • perversamente toccante!da notare che amy piange disperatamente solo quando investe il cane…giustamente!

    commento di Bet
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

It's an heterosexual film by Gregg Araki, ok, ma se gay vuol dire anche vivace, brioso e, appunto, gaio, Doom Generation rientra sicuramente all'interno del cosiddetto Queer Cinema, di cui Gregg Araki è un fervido e appassionato componente. Sagace ed irriverente al contempo, con un alto tasso di adrenalinico erotismo e di irruento splatter, il film di Araki conserva al suo interno le… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

M7317 di M7317
2 stelle

Sequela di avventure trite e ritrite rivisitate con una fotografia psichedelica e scelte stilistiche forzatamente estreme, tutte di facciata. Cosa vorrebbe descrivere? Gli adolescenti ribelli e dannati? Sembrano dei classici perdenti insulsi. L'underground giovanile mooolto dark? Verosimile: persone come tutte le altre caratterizzate da alte dosi di presunzione e banalità. Sesso, droga e rock… leggi tutto

2 recensioni negative

2016
2016

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo, hanno…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

Cruising di Cruising
8 stelle

Ho personalmente un' ammirazione e un debole a prescindere per quei film con un'anima maledetta, sporca, malsana; per tutti quegli autori che hanno  le palle e l'onestà di fondo di realizzare  opere coraggiose e personali, rompendo schemi, e convenzioni, fregandosene beatamente di ricevere facili consensi o di far cassa. Doom generation, del regista nippo americano Gregg Araki…

leggi tutto
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

It's an heterosexual film by Gregg Araki, ok, ma se gay vuol dire anche vivace, brioso e, appunto, gaio, Doom Generation rientra sicuramente all'interno del cosiddetto Queer Cinema, di cui Gregg Araki è un fervido e appassionato componente. Sagace ed irriverente al contempo, con un alto tasso di adrenalinico erotismo e di irruento splatter, il film di Araki conserva al suo interno le…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Doom generation è la versione patinata di opere disturbanti come Natural born killers o Pulp fiction, uscite entrambe nel 1994 e punti di riferimenti assoluti per quanto riguarda la trama, i personaggi, gli argomenti di fondo della pellicola di Araki. La sua quinta e la prima a lanciarlo sul palcoscenico mondiale con una produzione e una distribuzione di livello medio-alto; come avverte poi la…

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 6/7. Opera spiazzante, di un regista, Gregg Araki, che lo è da sempre per autonomasia, rude nella rappresentazione, comunque sempre ricca di elementi di supporto alla sua causa. In questo film, comunque non il suo migliore (almeno per chi scrive), ci si trova di tutto, elementi volutamente kitsch nel midollo, scene che sconfinano nel gore, sembrerebbe quasi una voglia di stupire, di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
2011
2011

Recensione

renfield di renfield
6 stelle

mi è scivolato addosso. a parte le scenografie e alcune genialate registiche, non ci ho trovato nulla di interessante. la storia si avvita su sé stessa e non va da nessuna parte, ma sembra più una mancanza di idee che una cosa voluta. comunque è abbastanza godibile ed ha il pregio di durare poco.

leggi tutto
Recensione
2010
2010
2009
2009

Playlist asintomatica (?)

Winnie dei pooh di Winnie dei pooh

Lifting the mask from a local clown Feeling down like him Seeing the light in a station bar And travelling far in sin Sailing downstairs to the northern line Watching the shine of the shoes And hearing the trial…

leggi tutto

Hotel

Redazione di Redazione

Non-luogo d'incontro ideale per anime in viaggio, nascondiglio perfetto per fuggiaschi cronici (o occasionali), scenario di traffici oscuri, luogo d'elezione per incontri illeciti. Dall'Overlook al Bates Motel, dal…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2008
2008

Recensione

SaintlySinner di SaintlySinner
8 stelle

Gregg Araki è un genio ed un gran regista."Domm Generation",film psichedelico condito da humor nero,violenza ed erotismo appartiene alla sua trilogia sui giovani adolescenti.Il migliore (non avendo visto "Totally Fucked Up") per me rimane "Ecstasy Generation" però.

leggi tutto
Recensione

Aiuole

Dying Theatre di Dying Theatre

L'ostia mangiata a forza, e vomitata rossa. L'ostia ch'è Corpo d'Assenza, quella senza sabbia ed ombrelloni, per intenderci. Transustanziazione e trans sostanti in stazione, da sempre riflessi prismatici d'un medesimo…

leggi tutto

Recensione

M7317 di M7317
2 stelle

Sequela di avventure trite e ritrite rivisitate con una fotografia psichedelica e scelte stilistiche forzatamente estreme, tutte di facciata. Cosa vorrebbe descrivere? Gli adolescenti ribelli e dannati? Sembrano dei classici perdenti insulsi. L'underground giovanile mooolto dark? Verosimile: persone come tutte le altre caratterizzate da alte dosi di presunzione e banalità. Sesso, droga e rock…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

satura di satura
8 stelle

L'ho scoperto troppo tardi! Davvero eccessivo, diabolico e catartico. Una parabola dolente e divertente, narrata con maestria, diretta con un occhio cinico e commosso al tempo stesso, davvero una perla. Anticipa molti altri prodotti del genere "adolescenti-sangue-sesso-etc" di qualità francamente più scadente perché scritti strizzando l'occhio a una certa patina mainstream che garantisce…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Dying Theatre di Dying Theatre
8 stelle

Uno degli esiti più anarchici ed autenticamente scioccanti della cinematografia contemporanea. Nell'anno d'oro del nuovo cinema a stelle e striscie, quel '95 in cui Hollywood riscopriva se stessa, la propria fascinosa (e spesso retorica) magniloquenza ed i generi 'classici', Araki sceglieva di uscire dai circuiti underground del 'queer cinema' indipendente con un'opera spiazzante, disegnata…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito