Espandi menu
cerca
Ladro lui, ladra lei

Regia di Luigi Zampa vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 64
  • Recensioni 4474
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Ladro lui, ladra lei

di sasso67
6 stelle

Un po' in bilico tra neorealismo e commedia all'italiana il film è vampirizzato da un Sordi strabordante, quasi ai livelli di "Un americano a Roma". Il lieto fine per Cesira, che va a stemperare la brutta fine di Cencio (ma lui si fa un vanto che da sei generazioni i membri della sua famiglia siano tutti finiti a Regina Coeli), è piuttosto posticcio e repentino. Sordi da solo - il film si potrebbe intitolare "Sorditruffa '57" - vale tutto il film, divertente, ma niente di più.

Su Sylva Koscina

Un manichino.

Su Alberto Sordi

Strepitoso, come è stato per tutti gli anni cinquanta e sessanta.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati