Espandi menu
cerca
Vacanze di Natale

Regia di Carlo Vanzina vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 82
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Vacanze di Natale

di will kane
8 stelle

"Anche questo Natale...ce lo siamo tolti dalle palle."brinda il ricco Riccardo Garrone, nel film padre del bancario Christian DeSica ,viziatello e pedante che si è portato dietro dall'America la bella biondina Karina Huff,e che prima della fine fara'una sorpresina a papà e mammà:questi,come i macellai romani Mario Brega e consorte,con il figlio Claudio Amendola,il "cùmenda" Guido Nicheli e la stupenda consorte Stefania Sandrelli,sono alcuni dei tipi che caratterizzano il primo "Vacanze di Natale", gran successo di Carlo Vanzina quando era giovane,supportati dalla chiassosita' sottaniera del tastierista Jerry Cala'.Questo film ,cosparso di canzoni che all'epoca erano i successi della stagione(ma,per la verita', è una delle colonne sonore piu'amabili degli ultimi venticinque anni in Italia), è ,nella sua evanescenza, un ritrattino dell'Italia che ancora non aveva capito che alla fine della festa c'era Tangentopoli e la grande crisi di inizio anni Novanta,piu'azzeccato e leggibile di film piu'seri.E poi, se devo dire la verita',a rivederlo mi fa spesso sorridere:sara'un pò di tenerezza,sara'che mi ricorda gli anni in cui mi preparavo all'adolescenza vera e propria,sara'per il senso che trasmette sincero,della vacanza che finisce con tutta la malinconia coagulante che rimane.Ma mi piace.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati