Espandi menu
cerca
Il rapporto Pelican

Regia di Alan J. Pakula vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 224
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il rapporto Pelican

di FilmTv Rivista
4 stelle

Washington e New Orleans, la studentessa Darby Shaw e il professore, Tomas Callahan, il presidente degli Stati Uniti e il capo del suo staff, la Cia e l'FBI, infine, la studentessa in fuga e il giornalista, Gray Grantham. Il mondo del Rapporto Pelican riflette in ogni particolare lo sdoppiamento o il raddoppiamento della realtà. Ambiguità della vita e dei complotti politici che appassionano, da sempre, Alan Pakula. La suspense, lo scioglimento dell'azione, lo smascheramento dei "cattivi", la meccanica degli incastri sono più "detti" che mostrati, più spiegati che descritti visivamente. Tante parole, tanti interni, tante lungaggini: l'estetica ideale del telefilm. L'assassinio di due giudici della Corte suprema, secondo la studentessa di legge Darby nasconde una macchinazione in cui è coinvolto un finanziatore occulto del Presidente. Il dossier con molta ingenuità finisce nella mani sbagliate. Comincia la caccia: spie contro spie, potere contro potere. Darby fugge e si nasconde. Solo il cronista Denzel Washington indaga e non si accontenta delle versioni ufficiali. Intrepidi e determinati, il giornalista e la studentessa vinceranno. I piccoli eroi, la stampa e la Tv sono le uniche speranze plausibili.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 15 del 1994

Autore: Enrico Magrelli

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati