Espandi menu
cerca
La città delle donne

Regia di Federico Fellini vedi scheda film

Recensioni

L'autore

maso

maso

Iscritto dall'11 giugno 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 173
  • Post 3
  • Recensioni 778
  • Playlist 184
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La città delle donne

di maso
7 stelle

La maggior parte dei critici e i fans di Fellini giudica La città delle donne il film meno riuscito del maestro ma a mio parere è quello in cui il naufragare nel suo mare di immagini oniriche è più piacevole senza porsi troppe domande, si sbadiglia certo ma si è anche travolti da un delirio cosmico di un macrocosmo di donne di ogni genere, belle o brutte che siano, affascinanti e agguerrite nella prima parte in cui il nostro personaggio di appiglio Snaporaz è ancora sul pianeta terra.

La parte centrale nel mausoleo di Sante Catsone invece è un audace elogio alla masculinità di un personaggio che Fellini mitizza e ammira ma che non esiste e dopo la ricomparsa concreta della moglie di Snaporaz svanisce e sfocia nella bellissima sequenza psichedelica dello scivolo al luna park della donna dove si può assistere come al cinema della comune del letto di casa propria alzando il lenzuolo per toccare il toccabile.

Mastroianni gigioneggia a suo piacere e fa bene a farlo e intorno a lui una moltitudine di donne alte e basse, magre e tettute, brutte a volte e belle in altri casi lo asseconda a briglia sciolta come richiesto dal regista che può deliziare la platea con un uso delle luci, degli spazi e soprattutto del colore veramente fantasiosi.

Non sarà riuscitissimo ma come si fa a dare un giudizio terreno ad un sogno ad occhi aperti.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati