Espandi menu
cerca
A Touch of Zen - La fanciulla cavaliere errante

Regia di King Hu vedi scheda film

Recensioni

L'autore

zombi

zombi

Iscritto dal 21 luglio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 96
  • Post 13
  • Recensioni 1652
  • Playlist 277
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su A Touch of Zen - La fanciulla cavaliere errante

di zombi
8 stelle

mi sento talmente in soggezione al cospetto di questo film che il solo parlarne mi pone problemi. sono poche le visioni che mi hanno colpito ad un tale livello.
il film di king hu è uno di questi. sono grato a raitrefuorioraio di avermi datto la possibilità di vederlo.
ci sono film che si guardano e film che si esperimentano.
il film di king hu si esperimenta.
come l'insegnamento di una maestra quando sei piccolo, lo sento come una cosa che si deve conoscere. non conosco nient'altro di king hu(nell'attesa di visionare PIOGGIA OPPORTUNA SULLA MONTAGNA VUOTA). Un'esperienza che il bambino cinematografico che è in me apprende per sempre. mi sembra di essere di fronte ad una rinascita... da qui riparte tutto.
dai bellissimi visi degli attori protagonisti. il pittore che somiglia a john lone, la fanciulla sempre seria e imperturbabile abilissima nella lotta, il generale chih bello come un eroe me lo immagino debba essere.
i costumi, i colori, i combattimenti, l'ingresso del disegnatore nella casa spiritata la prima volta. non succede nulla, ma sto sudando sul divano aspettando di vedere... cosa?...
l'arrivo del bellissimo Ou Yang Nien dal disegnatore arrivato nel villaggio per scoprire che fine hanno fatto i ribelli che l'eunuco wei vuole siano riportati al palazzo dell'imperatore e lì "giudicati" e giustiziati... ma sarà tutto meno che facile.
parte come un film sugli spiriti con quelle atmosfere sospese e poi esplode con i combattimenti rocamboleschi in punta di piedi, a balzi sul terreno come cavallette o "camminando" sulle canne di bambù.
a metà film l'incontro con i monaci del monastero dove la fanciulla e il generale chic si sono rifugiati e hanno appreso le tecniche di combattimento che li rendono invincibili.
si spostano volando e camminano sugli steli d'erba fermando qualsiasi
malintenzionato senza sforzo, sbaragliando i prepotenti e gli ingiusti in difesa di eroi perseguitati dallo strapotere dell'eunuco wei.
un film epico di grande respiro. una fiaba che durerà da qui alla fine dei tempi. e già m'immagino la fanciulla e il generale chih in ritiro nel monastero al riparo in quei luoghi sacri.

Sulla colonna sonora

assolutamente meravigliosa. da avere

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati