Espandi menu
cerca
Racconto crudele della giovinezza

Regia di Nagisa Oshima vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 195
  • Post 123
  • Recensioni 3116
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Racconto crudele della giovinezza

di OGM
8 stelle

Nella giovinezza non prevalgono le passioni, bensì i desideri; e a questi si sacrificano, con violenza, i più importanti sentimenti. Il guaio dei vent’anni è non conoscersi; è avere gusti, modelli e aspettative, ma ignorare ciò che può farci sentire veramente bene e ciò che, invece, può farci tremendamente male. L’inquietudine rispetto al nuovo – che caratterizza tutto il cinema nipponico della modernità – si applica qui a quella che, per l’uomo e per la donna, è una problematica età di frontiera: davanti a loro, gli adolescenti vedono un orizzonte vuoto, mentre alle spalle hanno solo il mondo dell’infanzia e genitori dalla mentalità inadeguata ai tempi. Per arrivare a sapere, i ragazzi non pensano di dover guardare indietro, per leggere o ascoltare ciò che altri hanno tramandato; preferiscono, invece, la pericolosa strada della sperimentazione, della pratica senza regole né limitazioni, di cui, però non sono in grado di sostenere le conseguenze. Per provare la vita arrivano a squassarla, come un bambino che rompe un giocattolo per guardarci dentro; però i cocci sparsi a terra, stavolta, sono pezzi di loro stessi, che non è possibile rimettere più insieme, né semplicemente accantonare.

Nagisa Oshima ritrae la giovinezza come un abbandono, che sa più di stanchezza che di romanticismo; il rischio è abbracciato non per amore del brivido e della trasgressione, bensì per assenza di alternative; ma se il momento della scelta viene meno, non c’è eroismo nella tragedia, né dramma nell’errore. Così muore la letteratura, e ciò che rimane è un essere ad una dimensione, che risponde solo alle mode, ai condizionamenti e alle necessità immediate.  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati