Espandi menu
cerca
Racconto crudele della giovinezza

Regia di Nagisa Oshima vedi scheda film

Recensioni

L'autore

callme Snake

callme Snake

Iscritto dal 6 dicembre 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 38
  • Post 5
  • Recensioni 106
  • Playlist 40
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Racconto crudele della giovinezza

di callme Snake
8 stelle

Racconto Crudele della Giovinezza, o dei senza futuro. Oshima tratta gli stessi temi (sesso, violenza, ribellione, politica) che tratterà, più o meno contemporaneamente, Koji Wakamatsu, ma con un rigore ed una profondità di analisi decisamente maggiori: la lentezza ed il pessimismo di cui il film è intriso lascia lo spettatore decisamente frustrato, amareggiato. E la frustrazione e l'amarezza sono i leitmotive del film, strutturalmente poco ortodosso per il cinema Giapponese dei primi anni '60, sono i sentimenti che dominano e percorrono la vita dei vari personaggi, sempre umani e sempre verosimili, anche nella loro mostruosità o ottusità. Le illusioni, anche di chi credeva di esserne privo, cadono una ad una, fino al tragico finale, che nega la possibilità di un futuro. Questo è il doloroso e fastidioso ritratto di una gioventù nuda, spogliata di un passato che si cerca di dimenticare (Hiroshima e Nagasaki, certo, ma anche tutta una cultura che dev'essere occidentalizzata) e privata di un avvenire che si può ottenere solo con un'identità forte, cosa che viene a mancare. Grande esempio di Nouvelle Vague giapponese matura e lucida, anche quando sembra divenire decisamente eccessiva.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati