Dove non ho mai abitato

play

Regia di Paolo Franchi

Con Emmanuelle Devos, Fabrizio Gifuni, Giulio Brogi, Hippolyte Girardot, Isabella Briganti, Giulia Michelini, Fausto Cabra, Jean-Pierre Lorit... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Netflix
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Francesca (Emmanuelle Devos), cinquant'anni, è l'unica figlia di Manfredi (Giulio Brogi), un famoso architetto che da quando è vedovo abita a Torino e che lei va a trovare solo in rare occasioni. Francesca da molti anni vive a Parigi con la figlia ormai adolescente e con il marito Benoît (Hippolyte Girardot), un finanziere sulla sessantina dal carattere introverso ma molto protettivo e paterno con lei. Dopo essere stato vittima di un infortunio domestico, Manfredi, per avere per un po' di tempo la figlia al suo fianco a Torino, le chiederà di fare le sue veci nel progetto di una villa su un lago per una giovane coppia di innamorati. Francesca si ritroverà così a collaborare con il 'delfino' del padre, Massimo (Fabrizio Gifuni), un uomo sulla cinquantina che ha basato tutta la sua vita sulla sua carriera di architetto, tanto che il legame con la sua compagna, Sandra (Isabella Briganti), prevede che entrambi mantengano i propri spazi di autonomia e indipendenza. Dopo un primo approccio difficile, tra Massimo e Francesca piano piano nasce una grande sintonia professionale e un sentimento che li porterà, forse per la prima volta, a confrontarsi veramente con se stessi e i loro più autentici destini.

Commenti (6) vedi tutti

  • "Vuoi che me ne vado?" Quando si sbaglia la lingua parlata e il linguaggio del cinema viene tradito.

    leggi la recensione completa di leporello
  • Una danza di sentimenti e di amori,raccontata dal regista in modo casto,evitando scene sessuali esplicite.Sufficente.

    commento di ezio
  • Dramma sentimentale, diretto con stile sobrio e asciutto. Prova attoriale di ottimo livello

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Storia non facile da seguire causa lentezza spesso pesante,ma io a parte la sempre interessante Devos mi sono chiesto : "ma la Michelini chi l'ha vista ??!!".voto.2.

    commento di chribio1
  • Su e giù per le scale; avanti e indietro per le porte; tocchi flagellanti di pianoforte; farfugli, biascichii; dialoghi meta-metafisici: A cosa pensi? A niente, grazie. Perché ridi? - Insomma, la solita insulsa brodaglia. anche questo, purtroppo, è cinema (ma di che genere?)

    commento di kahlzer
  • Che flebo...

    commento di Sladkii
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Massimo è l’allievo prediletto , di Manfredi, celebre architetto Torinese. Francesca è sua figlia, anche lei architetto, ma con grande disapprovazione del padre,  non esercita la professione, si è sposata e trasferita in Francia, probabilmente proprio per sfuggire ad un padre invadente ed ingombrante per la sua fama e il suo egocentrismo sfrenato. Francesca vive… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Da quando il padre Manfredi (Brogi) - un famoso architetto con residenza a Torino - è rimasto vedovo, Francesca (Devos), unica figlia dell'anziano uomo, fa comparsate sempre più sporadiche nel capoluogo piemontese, giacché da tempo vive in Francia con una figlia adolescente e un marito più anziano di lei, ma assai protettivo e molto ricco (Girardot). In una di queste… leggi tutto

2 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
4 stelle

Francesca e Massimo sono due estranei accomunati solo da due circostanze: la professione, che la prima tuttavia non esercita da anni, al contrario del secondo, ed una figura autoritaria di tipo alpha che serve alla prima come legame con le proprie origini, ma da tenere a debita distanza, e come modello di riferimento a cui tendere nella propria carriera, il secondo: il celebre architetto… leggi tutto

3 recensioni negative

2020
2020

Recensione

leporello di leporello
4 stelle

    Peccato: una bella storia, ben costruita, ben sceneggiata, eccellenti caratterizzazioni di tutti i personaggi (principali e non) che le danno corpo, finanche alle potenzialità di un cast che, almeno sulla carta, è di valore più che buono.      Se non che, un maledetto taglio televisivo, una non ben spiegata esigenza di arrivare a non si capisce…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Roso91 di Roso91
4 stelle

Film lentissimo, senza phatos, senza sfoghi, senza uscire dalle righe, piatto, ti fa venire voglia alla fine di urlare e di sfogarti dato che la protagonista non fa che mentire a se stessa e agli altri e reprimere le sue passioni e i suoi sentimenti.  Senza carattere, una storia come tante nulla di particolare nessun colpo di scena, niente di inaspettato. Dalla sigla iniziale sembra quasi…

leggi tutto
Recensione
2019
2019
Trasmesso l'8 ottobre 2019 su Rai Movie
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Massimo è l’allievo prediletto , di Manfredi, celebre architetto Torinese. Francesca è sua figlia, anche lei architetto, ma con grande disapprovazione del padre,  non esercita la professione, si è sposata e trasferita in Francia, probabilmente proprio per sfuggire ad un padre invadente ed ingombrante per la sua fama e il suo egocentrismo sfrenato. Francesca vive…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Da quando il padre Manfredi (Brogi) - un famoso architetto con residenza a Torino - è rimasto vedovo, Francesca (Devos), unica figlia dell'anziano uomo, fa comparsate sempre più sporadiche nel capoluogo piemontese, giacché da tempo vive in Francia con una figlia adolescente e un marito più anziano di lei, ma assai protettivo e molto ricco (Girardot). In una di queste…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

Francesca e Massimo sono due estranei accomunati solo da due circostanze: la professione, che la prima tuttavia non esercita da anni, al contrario del secondo, ed una figura autoritaria di tipo alpha che serve alla prima come legame con le proprie origini, ma da tenere a debita distanza, e come modello di riferimento a cui tendere nella propria carriera, il secondo: il celebre architetto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

gfk di gfk
10 stelle

Caldo e commovente. Struggente. Da vedere e consigliare a chi ama ancora il sentimento con la s maiuscola al cinema. Sembra brutto dirlo ma non sembra italiano... Devos, la protagonista, in stato di grazia, Gifuni finalmente bravo e non recitoso. Musica straordinaria. Regista di grande classe. Scenografia e ambientazioni da film americano. Un film che fa piangere e ti lascia quel dolce senso di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

nickoftime di nickoftime
6 stelle

La vita ne è piena, per cui immaginiamo che neanche Paolo Franchi si stupisca più di tanto del paradosso che ne accompagna la carriera di regista, della quale si tende a ricordare più gli scandali e le polemiche suscitate dalle sue opere che le qualità di volta in volta riconosciutegli soprattutto dagli osservatori stranieri. È pur vero che, a cominciare dalla…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 9 ottobre 2017
locandina
Foto
2016
2016
Emmanuelle Devos
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito