Espandi menu
cerca

Le Fidèle

play

Regia di Michael R. Roskam

Con Matthias Schoenaerts, Adèle Exarchopoulos, Jean-Benoît Ugeux, Kerem Can, Sam Louwyck, Stefaan Degand, Corentin Lobet, Igor van Dessel Vedi cast completo

  • In TV
  • Rai 5
  • canale 23
  • Ore 21:15
In STREAMING

Trama

Quando si incontrano in pista, tra il gangster Gino e l'indomita pilota Benedicte è amore a prima vista. Fieri e leali, i due combattono per il loro amore contro il destino ma anche contro la ragione e le proprie debolezze. Fino a che punto possono resistere? Quando lontano possono spingersi per salvare ciò che potrebbe già essere perso?

Approfondimento

LE FIDÈLE: IL GANGSTER E LA PILOTA

Diretto da Michaël R. Roskam e sceneggiato dallo stesso con Thomas Bidegain e Noé Debré, Le Fidèle racconta la storia di Gino e della pilota Bénédicte. Quando si incontrano, per i due è amore a prima vista. Il loro sentimento è appassionato e incondizionato ma Gino ha un segreto, quel tipo di segreto che può mettere a repentaglio non solo la sua vita ma anche quella di coloro che lo circondano. Gino e Bénédicte dovranno allora combattere contro il destino, la ragione e le proprie debolezze per salvare il loro amore.

Con la direzione della fotografia di Nicolas Karakatsanis, le scenografie di Geert Paredis, i costumi di Kristin Van Passel e le musiche di Raf KeunenLe Fidèle viene così presentato dal regista in occasione della partecipazione del film al Festival di Venezia 2017: "Le Fidèle è una storia di amore e di crimine, di desiderio e di fallimento. Una tragedia d'amore o, meglio, un noir d'amore. Considero il film come la seconda parte della mia personale trilogia criminale, di cui ogni parte è liberamente basata su un particolare momento della storia criminale belga. Per Bullhead - La vincente ascesa di Jacky, la mia fonte di ispirazione è stata la "mafia" degli ormoni. Per Le Fidèle ho trovato invece ispirazione nelle famigerate gang di Bruxelles e nell'adrenalinico universo delle corse automobilistiche. Tuttavia, come nel caso di BullheadLe Fidèle non è un'opera sulle gang e nemmeno la biografia di questo o quell'altro gangster: il fondamento del film è dato dalla storia d'amore tra un uomo e una donna e dall'impossibilità di portare avanti la loro relazione. Il loro sentimento è ostacolato non solo dalle loro stesse personalità e dalle loro origini ma anche dai colpi che il destino riserva loro".

Il cast

Con Le Fidèle il regista Michaël R. Roskam torna a girare in territorio belga dopo il successo internazionale di Bullhead - La vincente ascesa di Jacky, che nel 2011 nel solo paese d'origine ha richiamato in sala oltre 480 mila spettatori e che è stato nominato agli Oscar nella categoria "Miglior film… Vedi tutto

Commenti (6) vedi tutti

  • La chimica controversa tra la bellissima Adèle Exarchopoulos (Bibi) e il burbero e dannato Matthias Schoenarts (Gigi) dopotutto funziona; anche l'elemento "heist" si protrae convincentemente. Peccato che la trama pulluli di alterazioni melodrammatiche sconvenienti e i registri non siano coesi quanto dovrebbero.

    commento di Stefano L
  • Preceduto da una fama discreta, presentato il mese scorso a Venezia, quindi al Film Festival Internazionale di Toronto, interpretato da attori di tutto rispetto, sotto la direzione di Michaël R. Roskam, giovane e talentuoso regista fiammingo al suo terzo lungometraggio, questo film è, per me, nel suo insieme, molto deludente.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Ennesima lettura (tragica) della legge freudiana secondo cui le brave ragazze si innamorano sempre dei criminali, fino ad esserne distrutte. Regia ineccepibile, e la bella Adele è anche brava (ma che brutto doppiaggio!) Un film che dovrebbero vedere tutte le femministe. Voto 7.

    commento di ezzo24
  • A metà tra Poliziesco e melodramma sentimentale, è un film avvincente,ma non privo di "forzature narrative"

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Sulle orme del nostro Alaska, ma con ingredienti diseguali nei tre atti e un registro crepuscolare troppo calcato sul finale.

    leggi la recensione completa di barabbovich
  • Parte bene,poi si affloscia fino a toccare un melo di scarsa credibilita'....come il rapporto tra i due pretagonisti.Voto 5.5

    commento di ezio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

laulilla di laulilla
5 stelle

  Gino, detto Gigi, e Benedicte, detta Bibi, si erano conosciuti al termine di un raid automobilistico: lei, di famiglia alto borghese, era pilota di una vettura in gara; lui, spettatore, si trovava lì per interesse professionale: si occupava (o almeno così le aveva fatto credere) di import-export di automobili. Era nata dopo questo incontro la loro irresistibile attrazione,… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Eric Draven di Eric Draven
7 stelle

  Oggi recensiamo Le Fidèle, terzo lungometraggio del regista belga Michaël R. Roskam, presentato fuori concorso al Festival di Venezia del 2017 e interpretato dal suo attore feticcio Matthias Schoenaerts e da Adèle Exarchopoulos. È stata la pellicola che il Belgio aveva selezionato per entrare nella cinquina dei migliori film stranieri agli Oscar, ma non… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
Trasmesso il 23 agosto 2020 su Rai 4
Trasmesso il 21 agosto 2020 su Rai 4

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Con poche ma potenti inquadrature dell’incipit, veniamo messi a conoscenza della difficile infanzia trascorsa da Gino, detto Gigì. La sua giovinezza, orfano di madre, è stata segnata dalla sofferenza e dalla paura, il padre addestrava cani da combattimento. Con un salto temporale la regia ci porta al presente, Gigi ormai adulto e belloccio incontra Bibi, una giovanissima…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Storia in tre atti di un amore viscerale: quello tra una pilota di automobili (la Adèle Exarchopoulos di Vita di Adele: il solito piacere per l'occhio) e un rapinatore di banche. Il colpo di fulmine, la lunga parentesi carceraria, il finale saturnino. Sulle orme del nostro Alaska, ma con ingredienti diseguali nei tre atti e un registro crepuscolare troppo calcato sul finale.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

laulilla di laulilla
5 stelle

  Gino, detto Gigi, e Benedicte, detta Bibi, si erano conosciuti al termine di un raid automobilistico: lei, di famiglia alto borghese, era pilota di una vettura in gara; lui, spettatore, si trovava lì per interesse professionale: si occupava (o almeno così le aveva fatto credere) di import-export di automobili. Era nata dopo questo incontro la loro irresistibile attrazione,…

leggi tutto

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
7 stelle

  Oggi recensiamo Le Fidèle, terzo lungometraggio del regista belga Michaël R. Roskam, presentato fuori concorso al Festival di Venezia del 2017 e interpretato dal suo attore feticcio Matthias Schoenaerts e da Adèle Exarchopoulos. È stata la pellicola che il Belgio aveva selezionato per entrare nella cinquina dei migliori film stranieri agli Oscar, ma non…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 3 settembre 2018
locandina
Foto
2017
2017

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

VENEZIA 74 – FUORI CONCORSO Un ladro bello e scaltro si innamora di una pilota di auto da corsa, pure lei bella, ma anche ricca e circondata da una famiglia protettiva ed accondiscendente. Tra i due l’appeal è tale che non rivedersi né rincontrarsi diviene impossibile, anche se i dubbi sulle incognite inerenti il vero lavoro, celato con cura, da parte del ragazzo,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Venezia 74 – Fuori concorso. Dopo una sola - e rispettabile - esperienza americana (Chi è senza colpa), il promettente regista belga Michael R. Roskam torna in Europa, laddove aveva cominciato la carriera solo sei anni fa con Bullhead – La vincente ascesa di Jackie, mantenendo un forte punto in comune: la presenza di Matthias Schoenaerts. Rispetto alle due esperienze…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Adèle Exarchopoulos, Matthias Schoenaerts
Foto
Adèle Exarchopoulos, Matthias Schoenaerts
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito