Trama

Colette è l'autrice dei scandalosi romanzi che compongono la serie di Claudine, in grado di conquistare la società francese della prima metà del XX secolo. La sua esistenza, da ragazza di campagna ad autrice affermata, è contrassegnata dalla figura del marito Henry 'Willy' Gauthier-Villars, critico e scrittore che le fa da mentore ma che si appropria delle sue opere.

Approfondimento

COLETTE: UNA DONNA MODERNA

Diretto da Wash Westmoreland e sceneggiato dallo stesso con Richard Glatzer e Rebecca Lenkiewicz, Colette porta a fine Ottocento quando, dopo aver sposato un famoso scrittore parigino noto comunemente come Willy, Sidonia-Gabrielle Colette si trasferisce dalla sua casa d'infanzia nella campagna francese nella capitale Parigi, città dal grande vigore artistico e intellettuale. Poco tempo dopo, Willy convince Colette a scrivere in maniera anonima per lui. Ne viene fuori un romanzo in parte autobiografico in cui la giovane donna racconta di una sfacciata ragazza di nome Claudine. L'opera in breve diviene un best seller e desta clamore negli ambienti letterari. Willy e la moglie sono al centro dei discorsi di tutti quanti a Parigi e le loro avventure continuano a ispirare altri romanzi con protagonista Claudine. La successiva battaglia di Colette sulla proprietà intellettuale dei suoi libri si trasformerà in sfida ai ruoli di genere, spingendola a superare i vincoli della società in cui vive e a rivoluzionare la letteratura, la moda e l'espressione sessuale.

Con la direzione della fotografia di Giles Nuttgens, le scenografie di Michael Carlin, i costumi di Andrea Flesch e le musiche di Thomas Adès, Colette si basa su una storia vera e viene così raccontato dal suo regista: "Colette era una donna molto più avanti dei suoi tempi. La si ricorda soprattutto per i suoi amati romanzi Chéri e Gigi, da cui la MGM ha anche tratto un musical che ha vinto ben nove Oscar (Gigi). Per molti anni, non è una novità, ho scritto sceneggiatura con il mio compagno Richard Glatzer. Fu intorno al 1999 che Richard cominciò a interessarsi alla storia di Colette, leggendo sue biografie reali e romanzate. Gli interessava approfondire il suo matrimonio con Willy e il modo in cui il loro legame ha finito con il rivoluzionare la scena sociale, rovesciando i luoghi comuni che vedevano le donne assoggettate agli uomini. Sebbene Colette sia molto famosa come scrittrice, a cent'anni dalla sua morte in pochi sanno cosa abbia realmente vissuto e quali decisioni radicali abbia preso per affermare la sua voce. Con Richard nell'estate del 2001 ci trasferimmo in un vecchio maniero del XV secolo, senza tv e internet, immerso nel silenzio. In dieci giorni, nacque una prima bozza di sceneggiatura: solo dopo, scoprimmo che la casa apparteneva a un nipote di un'amica di Anne de Jouvenel, la nipote di Colette che poi incontrammo. Nelle successive stesure del copione, abbiamo voluto cambiare diversi dettagli facendo in modo che la rottura di Colette coincidesse con la nascita della sua relazione con Mathilde de Morny (la Marchesa di Belbeuf, nota come Missy), una lesbica che ha scelto di indossare abiti maschili e tenere atteggiamenti da uomo. Per me, da un punto di vista strettamente intimo, la realizzazione di Colette significa rendere omaggio all'ultimo desiderio di Richard: già malato di sla, prossimo alla morte e fiero del successo di Still Alice, mi ha espresso il desiderio di vedere Colette finalmente sullo schermo".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Colette è Wash Westmoreland, scrittore e sceneggiatore inglese. Nato nel 1966 a Leeds, Westmoreland è al suo primo progetto da regista, dal momento che in passato ha sempre in coppia con il compagno Richard Glatzer, scomparso prematuramente nel 2015. Insieme hanno firmato l'indipendente Still Alice… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
locandina
Foto
Dominic West, Keira Knightley
Foto
Wash Westmoreland, Keira Knightley
Foto
Il meglio del 2017
2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito