Espandi menu
cerca
Sister Act 2 - Più svitata che mai

Regia di Bill Duke vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 14
  • Post 6
  • Recensioni 977
  • Playlist 108
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Sister Act 2 - Più svitata che mai

di Marco Poggi
3 stelle

Inutile sequel del primo film che era migliore di questo. Il regista Bill Duke, non è il compianto Emile Ardolino e si vede. Sparita la trama gialla, assieme a Harvey Keitel e lo sbirro buono Bill Nunn, si ripiega nel talent movie mucale e tutto diventa un "Saranno Famosi" in abito clericale. Compare anche uno spaesato e inadatto James Coburn.

Inutile sequel del primo film, che era migliore di questo prodotto nato solo per battere cassa. Il  nuovo regista, il discreto mestierante Bill Duke,che talvolta recita anche in ruoli monori in vari film, non è all'altezza del compianto Emile Ardolino e si vede. Sparita la trama gialla, assieme ad Harvey Keitel e lo sbirro buono Bill Nunn, rimangono i cori gospel, le suore simpatiche e la new entry James Coburn, che, però, appare troppo spaesato e poco acidello per dar del vero filo da torcere alla nostra Woopi Goldberg... Troppo poco, sopratutto se la storia pòerde la sua connotazione gialla e diventa una sorta di "SARANNO FAMOSI" in abito claricale (che tristezza aver ripiegato in un talent movie che è, in una triste anticipazione della pessima tv generalista dei nostri tempi). Quale scuola avrà i migliori giovani talenti musicali? Indovina un po'?

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati