Espandi menu
cerca
I soliti ignoti

Regia di Mario Monicelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 93
  • Post 16
  • Recensioni 1971
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su I soliti ignoti

di alfatocoferolo
10 stelle

Splendido, racchiude in un'ora un'intera epoca. Quella descritta dal film stesso, fatta di tanti delinquenti che sono solo morti di fame costretti ad aguzzare l'ingegno per non finire dentro (magari una seconda volta) in un'Italia che non si è ancora ripresa dal secondo conflitto mondiale e sente i morsi della fame; quella che il film incarna nel rappresentare al meglio la commedia all'italiana intrisa di risate che spesso finiranno per essere amare; quella di attori che hanno fatto grande l'Italia (non a caso questo stesso film è stato malamente ripreso da Clooney in un remake al limite del patetico). Non c'erano tutti ma c'è un po' di ognuno, dall'accattivante don giovanni incarnato da Gassman, al malinconico e splendido Mastroianni, al bravissimo Carotenuto, all'incantevole Claudia Cardinale (sebbene in un ruolo marginale) per finire con l'immenso Totò.
Insomma il film va visto e lascia qualcosa dentro anche se lo spettatore moderno deve aspettarsi, ad ogni modo, un prodotto pregiato ma segnato dagli anni. La comicità è cambiata, il film provoca qualche sorriso ma non risate a crepapelle. Chi si aspetta qualcosa di diverso, è meglio forse che non lo guardi piuttosto che profanarlo con qualche parola di troppo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati