Espandi menu
cerca
La palla numero 13

Regia di Buster Keaton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 155
  • Post 16
  • Recensioni 10496
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La palla numero 13

di mm40
8 stelle

Realtà e fantasia, vita concreta quotidiana e sogno; proiezionista e detective, le due facce dell'esistenza (terrena e desiderata) del protagonista, fin troppo limitato nei fatti reali e realizzato invece nella 'proiezione' (qui in un doppio significato) fantastica. Keaton allarga il campo visivo del cinema con un'operazione definibile di metacinema, (forse?) la prima conosciuta: l'attore entra nello schermo di un film nel film e qui la storia ricomincia, con esiti opposti a quella principale. La rosa purpurea del Cairo, con buona pace di Morandini, Farinotti & co., non c'entra nulla. O per lo meno Allen non ha mai dichiarato l'influenza di questo lavoro di Keaton sul suo di circa sessant'anni dopo; rimane infatti una discreta distanza concettuale fra questo inserimento dell'attore dal film al film nel film e, nella Rosa purpurea, l'uscita dell'attore dal film nel film e conseguente ingresso nel film. A parte queste amenità che lasciano il tempo che trovano, stiamo parlando di un ottimo lavoro di Keaton.

Sulla trama

Proiezionista con la passione dell'investigazione, nella vita reale è un fallimento continuo; ma in sogno entra nel film che sta proiettando e diventa un detective straordinario.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati