Trama

Marie Latour vorrebbe per sè e per i suoi due bambini una vita meno stentata di quella a cui è costretta nella Francia occupata dai tedeschi e con il marito prigioniero in Germania. Così comincia a praticare aborti e affitta stanze a prostitute. Denunciata dal marito, al suo ritorno, verrà ghigliottinata. Una dura requisitoria, senza pietismi.

Commenti (2) vedi tutti

  • Chabrol con una lucida analisi ci da' il ritratto amaro e cinico di una donna , stanca di rinunce e sacrifici e che tenta di arricchirsi con gli aborti clandestini.Denunciata dal marito,sara' condannata a morte nel 1943 con la Francia occupata dai tedeschi.Interpreti eccelsi per un film solido e scritto a due mani in maniera perfetta.

    commento di penelope68
  • Uno dei migliori Chabrol degli ultimi vent'anni, si avvale di un'ottima sceneggiatura del regista e di Colo Tavernier e dell'intensa interpretazione di Isabelle Huppert. Non sempre il binomio Chabrol/Huppert ha datto frutti così riusciti.

    commento di sasso67
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

AtTheActionPark di AtTheActionPark
8 stelle

«Ave Maria, piena di merda, marcio è il frutto del ventre tuo.» Non v'è traccia di redenzione in queste ultime, provocatorie parole pronunciate da Marie Latour (Isabelle Huppert) prima di venir ghigliottinata. Chabrol rinuncia come suo solito a facili moralismi ed estende la propria indignazione, non tanto ai piccoli egoistici gesti che descrivono i personaggi del film, ma ad una società… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

La storia della Francia ha una ferita ancora aperta, nel 1988 in cui esce questo film: si parla, chiaramente, dell'occupazione nazista che neppure mezzo secolo prima ridusse in ginocchio una delle nazioni più avanzate del mondo. Chabrol, con una sceneggiatura scritta insieme a Colo Tavernier O'Hagen, affronta il momento, difficile già di per sè, dal punto di vista femminile,… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2018
2018
2014
2014

Recensione

maghella di maghella
9 stelle

Francia, seconda guerra mondiale. Marie Latour conduce una vita molto modesta con due bambini piccoli e il marito al fronte. Un piccolo orto per coltivare patate e una minestra sempre più “sciapa” e invisibile. La compagnia di una amica è l'unica distrazione che si concede nelle serate solitamente solitarie. Purtroppo l'amica è una ebrea e viene deportata in…

leggi tutto

Recensione

AtTheActionPark di AtTheActionPark
8 stelle

«Ave Maria, piena di merda, marcio è il frutto del ventre tuo.» Non v'è traccia di redenzione in queste ultime, provocatorie parole pronunciate da Marie Latour (Isabelle Huppert) prima di venir ghigliottinata. Chabrol rinuncia come suo solito a facili moralismi ed estende la propria indignazione, non tanto ai piccoli egoistici gesti che descrivono i personaggi del film, ma ad una società…

leggi tutto
2011
2011

QUESTA VOLTA LA FESTA E’ DI TUTTI

yume di yume

Non possiamo mica festeggiare solo i compleanni! E allora leggo e incollo qua. Poi brindiamo… (e scusate se non parliamo di cinema, più cinema di così, però!) ________________________________________ ARMIAMOCI…

leggi tutto

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

La storia della Francia ha una ferita ancora aperta, nel 1988 in cui esce questo film: si parla, chiaramente, dell'occupazione nazista che neppure mezzo secolo prima ridusse in ginocchio una delle nazioni più avanzate del mondo. Chabrol, con una sceneggiatura scritta insieme a Colo Tavernier O'Hagen, affronta il momento, difficile già di per sè, dal punto di vista femminile,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2010
2010

Recensione

ligeti di ligeti
8 stelle

Film come Un affare di donne andrebbero fatti vedere obbligatoriamente a tutti coloro che, ancora oggi, si oppongono all’aborto legalizzato, dimenticando che in un passato per niente remoto abortire per una donna significava rischiare la propria vita ed incappare in cinici sfruttatori. Claude Chabrol racconta qui una storia vera, quella di Marie, trentenne, madre di famiglia durante …

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

E' morto Claude Chabrol

steno79 di steno79

(ANSA) - PARIGI, 12 SET - E' morto questa mattina a Parigi Claude Chabrol, protagonista della Novelle Vague con Truffaut e Godard. Chabrol, che aveva compiuto 80 anni il 24 giugno e realizzato oltre 60 film per il…

leggi tutto

Storia vera

Redazione di Redazione

Ancora una taglist che prende spunto da una playlist (in questo caso questa di Maghella). Proviamo a mettere in fila i film tratti da storie vere, quelli che prendono spunto dalla quotidianità. Non è un lavoro…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Il 30 luglio del 1943, nella Francia collaborazionista del maresciallo Pètain, il Tribunale Speciale di Stato comminò l'ultima condanna a morte per ghigliottina. Una ventata di bieco patriottismo percorse il paese in lungo e in largo facendo di Marie Latour (Isabelle Huppert) la vittima sacrificale del risollevamento morale di un paese vinto. Nel nome dei valori sacri della…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Nella Francia occupata dai tedeschi una donna, con il marito lontano, si trova nella necessità di far sopravvivere lei e i due figli; dopo aver conosciuto una prostituta, decide di praticare aborti clandestini per tirare avanti. Alla fine verrà ghigliottinata. Bella prova della Huppert in un film di grande durezza (impressionante la recita dell’Ave Maria storpiata in senso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2006
2006
Trasmesso il 12 settembre 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 6 settembre 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 4 luglio 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 4 giugno 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 10 aprile 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 6 aprile 2006 su Rai Movie
Trasmesso il 6 marzo 2006 su Rai Movie
2004
2004

dividere l'onere, più vicino all'anello

zombi di zombi

a knife in the dark e the bridge of khazad dum e poi the breaking of the fellowship. momenti di pura commozione: sam corre e arriva sulla riva del fiume. il suo padrone sta partendo senza di lui. holmes e watson in…

leggi tutto
Playlist
2003
2003
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito