Trama

Gaetano, conducente di una carrozzella a cavalli a Roma, ha 75 anni e il padrone della licenza lo vuole pensionare. Per il cavallo Nestore, anch'esso ormai vecchio, si profila la "soluzione finale" al macello. Ma Gaetano non ci sta e vaga per Roma col fedele animale. Nestore viene rubato, poi ritrovato, e Gaetano si rifugia col cavallo dal nipotino. Cacciati entrambi anche da lì, riprendono il vagabondaggio, seguiti dal ragazzino.

Note

Alcuni vini, invecchiando, migliorano, altri, invece, "svaniscono". Il vino di Alberto Sordi appartiene alla seconda categoria, senza più sapori forti e ridotto a rosolio che sa di melassa. Lui insiste a fare film e il pubblico a snobbarli.

Commenti (10) vedi tutti

  • Un inutile filmetto ricolmo di stomachevoli buoni sentimenti e di melassa.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • ancora una volta dissento da film tv. Ma quali 2 stelle, è un bel film intriso di melanconica poesia, con indimenticabili sequenze col cavallo bianco, sconsolata riflessione sulla meschinità umana e un Sordi grandioso. Ma a molti piace la noia, il cinismo e l'elogio della cattiveria....

    commento di gherrit
  • Il film non è certo un capolavoro, ma merita piu' delle 2 stelle di filmtv

    commento di danandre67
  • Sordi da regista non ha mai azzeccato un film,men che meno questa terribile pellicola patetica e banale intrisa di falso sentimentalismo

    commento di leo$
  • Molto bello, la redazione di film.tv farebbe meglio a cambiare mestiere.

    commento di lonestar
  • il finale è la cosa migliore del film!!!

    commento di antonio de curtis
  • FILM BRUTTISSIMO L'INIZIO PARTE MALE POI SI AGGIUSTA,MA IL FINALE E'PENOSO

    commento di walter70m
  • Uno dei migliori film diretti da Sordi, sicuramente il più intriso di malinconia. Lui stesso lo considerava un po' come il suo testamento, e in effetti è stato il suo ultimo lavoro veramente importante.

    commento di ilmarchese
  • Un gran bel film, dove il sempre grande Sordi assume un ruolo differente. Interpretazione malinconica ma ottima, triste ma allo stesso tempo grandiosa. Si sente la stanchezza, ma Sordi è sempre Sordi. 6+

    commento di simon
  • La penultima regia del grande attore è un resoconto malinconico e nostalgico sulla vecchiaia,sulla cattiveria,sull'indifferenza e sul tempo che passa senza accorgersene.Amaro e commovente.

    commento di Rock
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

mm40 di mm40
6 stelle

La prima parte del film è bella. La seconda parte del film è noiosa. Si salva il finale, con la sequenza-shock del mattatoio e la commovente passeggiata finale di nonno e nipote, nella cui memoria e fantasia continuerà a vivere Nestore. Apologo animalista e a difesa della terza età, diretto con modestia da un Sordi sempre più sentimentale con l'avanzare degli anni. Purtroppo il resto del… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Cary di Cary
8 stelle

Sinceramente non riesco proprio a capire perchè lo staff di film tv si accanisca così spesso contro Alberto Sordi lanciando giudizi che meriterebbero una maggior ponderazione, visto che stiamo parlando di un attore straordinario che ha dato un contributo fondamentale al nostro cinema rinnovando anche l' arte della recitazione e seminando molti imitatori. Non dimentichiamo poi il grande… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
4 stelle

  Alla sua penultima regia, l'ormai ultrasettantenne Alberto Sordi, aiutato dal fedele Rodolfo Sonego, racconta una storia malinconica sulla difficoltà di accettare la vecchiaia e la morte. L'inizio non è malaccio, ma poi il ritmo si ammorbidisce e i toni diventano pari a quelli di una fiction televisiva. Ciò che in partenza sembrava venisse poi… leggi tutto

5 recensioni negative

2018
2018
Trasmesso il 19 giugno 2018 su Iris
2017
2017
Trasmesso il 28 ottobre 2017 su Iris

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Sordi è un anziano vetturino che sta per andarsene in pensione. Il suo amato cavallo, però, è destinato al macello. Allora Sordi fugge con l'amato cavallo e col nipote... Lo spunto di partenza non era malvagio, ma nelle mani di Sordi diventa un inutile filmetto ricolmo di stomachevoli buoni sentimenti e di melassa. Il Sordi regista ha reso (quasi) sempre un pessimo servigio…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 14 settembre 2017 su Rete 4
Trasmesso il 17 aprile 2017 su Iris
2016
2016
Trasmesso il 9 luglio 2016 su Iris
Trasmesso il 9 giugno 2016 su Rete 4
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 febbraio 2016 su Rete 4
Trasmesso il 17 febbraio 2016 su Iris
2015
2015
Trasmesso il 18 maggio 2015 su Iris
Trasmesso il 18 aprile 2015 su Rete 4
2014
2014
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
4 stelle

  Alla sua penultima regia, l'ormai ultrasettantenne Alberto Sordi, aiutato dal fedele Rodolfo Sonego, racconta una storia malinconica sulla difficoltà di accettare la vecchiaia e la morte. L'inizio non è malaccio, ma poi il ritmo si ammorbidisce e i toni diventano pari a quelli di una fiction televisiva. Ciò che in partenza sembrava venisse poi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 16 agosto 2014 su Iris
Trasmesso il 3 aprile 2014 su Rete 4
Trasmesso il 16 gennaio 2014 su Iris
2013
2013
Trasmesso il 26 dicembre 2013 su Rete 4
Trasmesso il 15 marzo 2013 su Iris
2012
2012
Trasmesso il 25 aprile 2012 su Iris
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito