Espandi menu

    Trama

    Prima della guerra, Heinrich torna in Argentina da Berlino colmo di entusiasmo per Adolf Hitler. Suo cugino Julio cerca invece di mantenersi equidistante dagli estremismi. Il vecchio patriarca riunisce la famiglia e quando apprende della fede di Heinrich, reagisce definendo il nazismo apocalisse dell'umanità. Ma l'ira gli è fatale: muore tra le braccia di Julio.

    Commento

    Spettacolare ma poco approfondito, tutto risolto in splendida superficie formale, anche perché Minnelli dovette lavorare su un soggetto che non gli apparteneva. Ispirato al romanzo di Vicente Blasco-Ibanez, è un remake dell'omonimo film muto del 1921 con Rodolfo Valentino.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    panflo di panflo
    8 stelle

    Non è mai piaciuto ai critici; c'è addirittura chi afferma che Minnelli lo girò controvoglia, ma per quanto lo veda e riveda non riesco ad accorgermene, tanto la regia e il montaggio sono perfetti in questa  pellicola di ampio respiro storico e zeppa di messaggi : vediamo soprattutto la denunzia implacabile  dell'umanità,  che ad ogni costo vuole... leggi tutto

    2 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    emmepi8 di emmepi8
    6 stelle

    Un melodramma remake di un film con Rodolfo Vaklentino, ambientato durante l'avvento del nazismo, girato con un cast multinazionale, giustificazione abbastanza sacrificata. Un Minnelli che sa trarre il meglio dal materiale che ha, ma si basa su un progetto non molto sentito; naturalmente ilr egistya sa guidare le corde giuste. Un cast perfetto e titolata, anche se un po' troppo impostato.... leggi tutto

    1 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    jonas di jonas
    4 stelle

    Prologo in territorio neutro (Argentina 1938): il patriarca di una famiglia divisa in due rami, francese e tedesco, muore nell’apprendere che un suo nipote ha aderito al nazismo. Il resto è una specie di versione alternativa di Casablanca nella quale non ci si sposta da Parigi: Paul Henreid fa sempre il marito eroico di una moglie trascurata, che cade nelle braccia di un fatuo seduttore che... leggi tutto

    2 recensioni negative

    Trasmesso il 14 marzo 2014 su Rete 4

    Trasmesso il 14 marzo 2014 su Rete 4

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 14 febbraio 2013 in Dvd a 11,39€

    Acquista

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    jonas di jonas
    4 stelle

    Prologo in territorio neutro (Argentina 1938): il patriarca di una famiglia divisa in due rami, francese e tedesco, muore nell’apprendere che un suo nipote ha aderito al nazismo. Il resto è una specie di versione alternativa di Casablanca nella quale non ci si sposta da Parigi: Paul Henreid fa sempre il marito eroico di una moglie trascurata, che cade nelle braccia di un fatuo seduttore che...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 6 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Pensieri apocalittici.

    panflo di panflo

    I cineasti a corto di idee spesso si sono rivolti alla Bibbia per  costruire un film e soprattutto l'Apocalisse, con quell'atmosfera di fine del mondo e dannazione eterna , ha stimolato la loro creatività...

    leggi tutto

    Recensione

    panflo di panflo
    8 stelle

    Non è mai piaciuto ai critici; c'è addirittura chi afferma che Minnelli lo girò controvoglia, ma per quanto lo veda e riveda non riesco ad accorgermene, tanto la regia e il montaggio sono perfetti in questa  pellicola di ampio respiro storico e zeppa di messaggi : vediamo soprattutto la denunzia implacabile  dell'umanità,  che ad ogni costo vuole...

    leggi tutto

    Il meglio del 2004

    2004

    Il meglio del 2002

    2002
    I quattro cavalieri dell'Apocalisse valutazione media: 6.7 5 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito