Trama

Quattro amici, uniti dalla passione per la natura, decidono di lasciarsi alle spalle la caotica città e di passare un tranquillo weekend ecologico. Lewis, il leader del gruppetto, Drew, idealista e raffinato, Bobby, grasso e sempliciotto, ed Ed, timido e imbranato, si recano in una remota vallata nel Sud degli Stati Uniti e discendono in canoa il fiume che l'attraversa. La scampagnata si trasforma ben presto in un inferno e la natura incontaminata mostra il suo volto più spietato.

Note

Il tema fondamentale di Boorman (il conflitto ntra natura e cultura) si cala nei grandi archetipi della letteratura americana. Ne viene fuori un grande film, ancor oggi sconvolgente. Da antologia il duetto iniziale tra il banjo e la chitarra.

Commenti (19) vedi tutti

  • Antropologicamente e psicologicamente rozzo "Deliverance" si appropria con grande fiuto del teatro naturale ora esaltante ora claustrofobico nel quale svolge il suo dramma violento e ambiguo.

    commento di michel
  • la tensione è buona; il film è godibilissimo.

    commento di serac19
  • Film di superba efficacia, girato con grande stile visivo. A quasi quarant'anni dall'uscita, emoziona ancora. Ottimo il cast e, perfetta la regia di John Boorman.

    commento di lukemartin
  • Avvincente thriller che usa la natura selvaggia per mostrare il vero volto degli uomini. Spettacolare colonna sonora (suonato col banjo) di Eric Weissberg. la parte finale è un po fiacca ma nell'insieme il risultato non può che definirsi buono.

    commento di IGLI
  • tuttora un grande film, fisico e onirico allo stesso tempo. un vero e proprio cult. dvd deluxe da oggi!

    commento di redrum80
  • commento di Dalton
  • Film da copertina delle enciclopedie. Lo rivedi 10 volte ed è sempre appassionantemente drammatico e spassoso

    commento di fra_paga
  • Mi aspettavo un capolavoro, invece è solo un bel film, coraggioso per gli anni in cui è stato girato, ben recitato e ben diretto.

    commento di Ewan
  • VOTO : 6,5 Complesivamente è un buon film. Sincero, spontaneo, molto diretto ed avanti considerato che è del 1972.

    commento di supadany
  • un thriller / drammatico che risente molto meno di altri dei suoi 33 anni (34 tra poco). idea semplice, ma affrontata in modo nn superficiale.

    commento di pea
  • Disturbante ed inquietante ma anche datato e con qualche cedimento di sceneggiatura. Difficile dare un giudizio poichè non appassionerà gli amanti dei film d'avventura nè di quelli drammatici. Voto 6.5, quindi

    commento di sonicyouth
  • mi aspettavo tutto un 'altro genere di film il risultato è stato comunque positivo voto 6+

    commento di pol
  • Filmone! La natura nella sua bellezza diventa palcoscenico di violenza (in)umana e, nello stesso tempo, complice degli omicidi di chi prima è vittima poi carnefice. Bravissimi Voight e Reynolds. Voto: 7,5

    commento di max.vit
  • Film imperdibile con splendida colonna sonora!

    commento di massimoxy
  • Decisamente una pietra miliare del cinema americano anni settanta.Una storia agghiacciante,ricca di suspance e interpretata da un cast di eccellenti attori.

    commento di gio83
  • Il rapporto uomo-natura affrontato con coraggio e intelligenza. All'epoca fece scandalo, oggi non risulta più scioccante, ma comunque resta crudo e affatto consolatorio.

    commento di valien88
  • dopo un quarto d'ora , quando inizia la discesa del fiume..Nelle panoramiche e nei campi lunghi Ronny Cox ha sempre il cappello..nelle oggettive, nei primi e nei primissimi piani,mai…

    commento di brando
  • Un capolavoro che non può mancare nel vostro bagaglio cinematografico!

    commento di movieman
  • Bello ma me lo aspettavo più forte. E' la natura il vero assassino!

    commento di ps78
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Avevi ragione, Lewis: c'è qualcosa nel bosco e nell'acqua che in città è andato perduto" "Non 'perduto', venduto..." [Ned Beatty e Burt Reynolds] Quattro amici, Ed (John Voight), Lewis (Burt Reynolds), Bobby (Ned Beatty, all'esordio) e Drew (Ronny Cox), abbandonano per un weekend i ritmi forsennati della metropoli per immergersi, prima che la costruzione... leggi tutto

31 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

golden78 di golden78
6 stelle

Un film disturbante per il tema trattato e per la violenza delle scene. Molta attenzione è dedicata alla caratterizzazione dei personaggi e all'approfondimento psicologico, grazie anche alle efficaci interpretazioni degli attori. Notevole l'abilità del regista di instillare un crescendo di tensione nello spettatore. Evidente il debito di molti film successivi nei confronti del lavoro di... leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

chribio1 di chribio1
2 stelle

in questo film conosciutissimo,non succede nulla di che' x ben 35' poi,incomincia a muoversi abbastanza verso il filone uccidiamoci tutt'insieme appassionatamente e non mi fa ricordare proprio nulla di cosi' importante.Dico solo che sembrano scene gia' viste in altri films simili,oppure,gli altri hanno preso spunto dopo questo ma in modo migliore! voto.4. leggi tutto

1 recensioni negative

Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

  Quattro amici decidono di darsi all’avventura, in un weekend sul fiume, da guadare con la canoa, con tanto di accampamenti notturni e attività di caccia e pesca per garantirsi la sussistenza. Fermatisi per una pausa, conosceranno i veri pericoli della natura. Caposaldo del cinema statunitense, “Deliverance”, in Italia tradotto “Un tranquillo weekend di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Argan di Argan
7 stelle

quattro amici decidono di trascorrere un weekend lontano dal caos urbano accampandosi tra i boschi con l'intenzione di percorrere il fiume in canoa, la tranquilla e rilassante escursione si trasformerà in un incubo dopo lo spiacevole incontro di due montanari. Le citazioni a questo film sono ormai infinite, quasi diventato un simbolo del cinema americano, coinvolgimento, tensione,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Un tranquillo week-end di paura

labbro di labbro

titolo da cazzeggio, per l'appuntamento tra navigatori di questa community, nei giorni del 25-26 aprile (e navigando navigando ci vedremo a Genova). Dal momento che Maso, deus ex machina degli ultimi appuntamenti, a...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

cheftony di cheftony
10 stelle

“Le macchine cederanno e tutto il sistema crollerà. Allora?” “Allora cosa?” “Dovremo sopravvivere. Chi sarà in grado di riuscirci? Questa è l'incognita: sopravvivere.” Presso i Monti Appalachi, la zona incontaminata circostante all'immaginario fiume Cahulawassee verrà presto sommersa dall'acqua a causa dell'imminente costruzione di una diga. Il progresso della civiltà è...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

maso di maso
10 stelle

  Il talento smisurato di John Boorman travolge lo stomaco e le pupille degli spettatori come le rapide di un torrente in questo classico inimitabile ancora oggi potentissimo.  La scampagnata in canoa dei quattro protagonisti splendidamente caratterizzati da Cox, Reynolds, Beatty e Voight si trasforma ben presto in una odissea tragica ed è...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Avevi ragione, Lewis: c'è qualcosa nel bosco e nell'acqua che in città è andato perduto" "Non 'perduto', venduto..." [Ned Beatty e Burt Reynolds] Quattro amici, Ed (John Voight), Lewis (Burt Reynolds), Bobby (Ned Beatty, all'esordio) e Drew (Ronny Cox), abbandonano per un weekend i ritmi forsennati della metropoli per immergersi, prima che la costruzione...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

solerosso82 di solerosso82
8 stelle

A quasi quarant'anni di distanza, Deliverence stupisce ancora per la sua totale diffidenza nei valori del vivere civile americano, secondo una visione pessimista estrema, che nasce dal dibattito ambientalista di quegli anni. La storia non presenta in se colpi di scena eclatanti: a Boorman non interessa molto l'epicità della sfida uomo-natura (che resta soltanto di sfondo). Come dice Lewis...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

L'ANTI-UTOPIA BOORMANIANA

SONATINE di SONATINE

cercare nel mondo il suo senso, il suo paradeison, un giardino di delizie ricolmo di contraddizioni, di scemenze, di infaticabili fantasticherie.salviamo il salvabile, ovvero la pellaccia, cercando rimedi assoluti...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

assieme a "Picnic a Hanging Rock" di Weir , questo thriller metafisico ha anticipato negli anni 70 certe intuizioni morbose del Lynch di Twin Peaks. Il paesaggio si fa scenario dell'inconscio umano e delle sue paure. E' un trattato sulla natura ferina dell'uomo e sul senso di colpa, con rimandi al cinema d'avventura americano classico. Ricco di metafore sottili e angoscianti (il duetto tra...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito