Trama

Un consigliere comunale napoletano, Eduardo Nottola (militante di un partito di destra) e costruttore edile è costretto a ritirarsi dalla vita politica per il crollo di una palazzina da lui costruita. Cambiato partito (si sposta al centro) riesce a farsi eleggere di nuovo e ad avviare un gigantesco progetto speculativo.

Note

Il film, sceneggiato dallo stesso Rosi con la collaborazione di Raffaele La Capria, Enzo Provenzale ed Enzo Forcella, conquistò il Leone d'Oro alla Mostra del cinema di Venezia suscitando molte polemiche. Rimane uno dei migliori esempi di cinema politico italiano, appassionante e non retorico, limpido ma non eccessivamente schematico.

Commenti (6) vedi tutti

  • Il cinema di Rosi è un cinema politico fino al midollo, che oggi non esiste più in Italia (o quasi). Ma questo film è un evergreen che non sente il peso dei suoi anni, e continuerà a non sentirlo, fintanto che politica, corruzione e immoralità resteranno dei sinonimi. Voto: 8 speculativo

    commento di ProfessorAbronsius
  • Voto 7. [27.01.2014]

    commento di PP
  • Film di denuncia sulla speculazione edilizia. Dopo cinquant'anni purtroppo non solo questo tipo di situazioni sono sempre attuali, ma ci siamo quasi abituati.

    commento di Artemisia1593
  • Uno dei migliori film di Rosi, serrato nei dialoghi e coraggioso (si dia un'occhiata all'anno di produzione) nell'assunto di denunciare la speculazione edilizia, madre di tutti gli accordi tra la camorra e la classe politica dominante.

    commento di sasso67
  • Un film decisamente schierato politacamente che però ha un fortissimo messaggio. Una dura e più che mai veritiera rappresentazione della nostra cara Italia. Un grande film che non si dimentica facilmente.

    commento di Zarathustra
  • stupendo pseudo documentario di Francesco Rosi, che ti appassiona senza effetti clamorosi ma solo con la forza dell'onestà descrittiva.

    commento di pamy
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Visto al giorno d'oggi questo film che tra poco tempo festeggerà i suoi primi 50 anni assume contorni ancora più inquietanti:da film di denuncia assume le fattezze di un quasi horror in cui mostri proteiformi cambiano continuamente le loro fattezze per riuscire a essere sempre lì al loro posto.E diventa ancora più inquietante perchè è di stringente... leggi tutto

21 recensioni positive

Leone d'oro - Best of

ValeB di ValeB

In attesa di vedere The shape of water, vincitore del Leone d'oro a Venezia, ho ripercorso la storia del Festival e ho scelto i miei 10 preferiti tra i film che si sono aggiudicati l'ambito riconoscimento....

leggi tutto
Playlist

Recensione

Gundawane di Gundawane
10 stelle

Le mani sulla città è un film inchiesta-denuncia del regista Francesco Rosi. Ambientato all'epoca in cui è stato girato,vale a dire il 1963,è una forte denuncia contro la corruzione della poltica a tutti i livelli,sia locale che nazionale. A fare da sfondo è la cittá di Napoli,tante volte raccontate da Rosi,ma potrebbe essere qualsiasi altra...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Texano98 di Texano98
9 stelle

"La borghesia, con il costituirsi della grande industria e del mercato mondiale, si è impadronita in modo esclusivo del potere politico nel moderno Stato rappresentativo. L’attuale potere politico dello Stato moderno non è altro se non una giunta amministrativa degli affari comuni di tutta la classe borghese." Queste parole di Marx, più che mai attuali, sembrano...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015
Uscito nelle sale italiane il 9 febbraio 2015
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 18 novembre 2014 in Dvd a 14,99€
Acquista

Recensione

Baliverna di Baliverna
7 stelle

Quando negli anni '60 impazzava la speculazione edilizia Rosi volle fare questa ricostruzione sui meccanismi con i quali le città si sviluppavano così velocemente. Se pure era necessario costruire nuove case, certo non lo era che ciò avvenisse in modo truffaldino, sì da arricchire in modo spropositato pochi grandi speculatori a spese della collettività. Il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Ritratto di un paese ancora attuale, si filma Napoli ma si descrive l'Italia dove in ogni tragedia che chi piange ma c'è anche chi ride ( anche al telefono ). Le tragedie anche se annunciate non possono bloccare gli affari, gli appalti di una cementificazione ieri come oggi, nel pieno del boom economico o dopo un terremoto. La politica è solo clientelismo e i cittadini devono restare poveri...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

bukowski91 di bukowski91
8 stelle

Francesco Rosi è uno dei maggiori esponenti del cosiddetto cine ma politico e d'inchiesta, genere quasi del tutto scomparso negli ultimi anni eccetto casi sporadici(Il caimano, Il divo). Qui siamo nella Napoli degli anni ' 60 per nulla lontana da quella di oggi. A palazzo san Giacomo si scatena un terremoto politico che porta alla nascita di una commissione d'inchiesta contro il...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Visto al giorno d'oggi questo film che tra poco tempo festeggerà i suoi primi 50 anni assume contorni ancora più inquietanti:da film di denuncia assume le fattezze di un quasi horror in cui mostri proteiformi cambiano continuamente le loro fattezze per riuscire a essere sempre lì al loro posto.E diventa ancora più inquietante perchè è di stringente...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Francesco Rosi: parliamone

fixer di fixer

Ormai di questo regista non si sente più parlare. Eppure è forse l'ultimo dei nostri grandissimi ancora vivente. Napoletano verace, classe 1922, artista sempre attento all'impegno civile, senza...

leggi tutto

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Se il cinema deve avere anche funzioni sociali, o perlomeno aprire confronti o portare la discussione su questioni di pubblico interesse, molti film di Francesco Rosi sposano in pieno questo versante della settima arte. "Le mani sulla città" all'epoca della sua uscita fu un atto d'accusa sferzante contro la mala gestione della politica, vista attraverso la facile corruttibilità delle alte...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

Rosi come sempre affronta il sociale, la politica, e si schiera apertamente dalla parte del popolo. L'Italia del boom economico non è solo progresso, ma è anche speculazione e corruzione. Il regista sottolinea il fatto che morale e politica non vanno purtroppo per la medesima strada e come nei giochi di potere conti solo primeggiare ad ogni costo. La narrazione è lineare e l'impostazione...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007

SI alla vita, NO alla mafia

RINO di RINO

Spesso passati in seconda serata o addirittura all'una di notte, sono film evidentemente antipatici a qualcuno o peggio ancora che non fanno audience come i reality (?), ma che dovrebbero esser proiettati nelle...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Quando il cinema forma una persona

Fab P di Fab P

Avrei voluto inserire molti altri autori, come Spielberg, Romero, Craven, Petri, Risi, Pasolini, Aldrich, Fuller, Lang ecc. ma penso che questi titoli siano utili a comprendere quanto il cinema abbia influito sulla...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Un minuto di silenzio

alicante di alicante

Oggi si osserva un minuto di silenzio per ricordare lo sterminio di milioni di innocenti.UN MINUTO DI SILENZIO??Secondo me in silenzio ci siamo stati anche troppo,per troppo tempo.Stare zitti per molti significa far...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1963
1963
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito