L'infernale Quinlan

Regia di Orson Welles

Con Orson Welles, Charlton Heston, Janet Leigh, Joseph Calleia, Marlene Dietrich, Akim Tamiroff, Joanna Moore, Ray Collins, Dennis Weaver... Vedi cast completo

  • In TV
  • Rsi La2
  • Ore 13:40
altre VISIONI

Trama

Mike Vargas, ispettore della polizia messicana e sua moglie Susan, devono interrompere il loro viaggio di nozze per venire a capo dell'uccisione del ricco proprietario Linnekar, avvenuta al confine tra gli Stati Uniti e il Messico. Vargas partecipa alle indagini affiancando l'ispettore americano Quinlan. Nel frattempo Susan viene circuita da un tipo losco, che, ricattando la donna, mira a liberare suo fratello arrestato dall'ispettore messicano.

Note

Aperto dal piano sequenza più famoso della storia del cinema, chiuso dall'enorme corpo di Welles che galleggia nel fiume e dalla battuta della chiromante Tanya, la sprezzante Marlene Dietrich ("Era uno sporco poliziotto, ma a suo modo era anche un grand'uomo"), ecco il film che Welles diresse nel 1958. L'impatto del film è comunque sconvolgente: un thriller dove la politica sporca si impasta con le perversioni personali e collettive, dove l'eroe è un poliziotto obeso e bacato, che però conserva una sua grandezza rispetto al piccolo taccheggio del sottobosco che lo circonda. Un film oppresso da soffitti e pareti, da un cielo messicano che pesa tragicamente, dal taglio delle inquadrature, dalle deformazioni della macchina da presa. Quinlan è il male nel suo patetico disorientamento; Vargas, per quanto faccia, è troppo sano per strappargli il suo scettro d'ombra. Segnato dall'ambiguità, come i capolavori moderni.

Commenti (14) vedi tutti

  • Che FILMONE! Orson Wells colpisce ancora!

    commento di Fiesta
  • Uno scontro tra titani, la rilettura del genere noir che, attraverso lo stile fiammeggiante di Welles, tutto grandangoli e lunghi piani sequenza, sfocia in tragedia. VOTO 9,5

    commento di BobtheHeat
  • Forse il film con la miglior regia che abbia mai visto. Elaborazione e virtuosismo non si fermano certo al piano sequenza iniziale. E' tutto un sussegirsi di soluzioni tecniche e artistiche che gli altri, per lo più, si sognano la notte.

    commento di Myau
  • Quando uno apre un film in quel modo è già, di diritto, nei libri di Storia.

    commento di wundt
  • Buon noir di Welles che punta tanto sulla psicologia dei personaggi. Gli attori sono bravissimi.

    commento di IGLI
  • Geniale come molte volte Orson Welles ha saputo essere, questo film si contraddistingue anche per il sarcasmo di cui è pervaso. Indimenticabile anche la parte di Marlene Dietrich. Voto 8

    commento di jeffwine
  • Voto 8. [22.11.2009]

    commento di PP
  • Mamma mia che filmone…sono riuscito a vederlo tutto solo oggi, dopo averlo ricomposto nella mente decine di volte, utilizzando i frammenti accumulati in decine di visioni occasionali. DIVINO !

    commento di Tex Murphy
  • commento di Dalton
  • Funziona quasi tutto. Particolarmente la fotografia, visto che anche mi piace l'espressionismo come a Welles. Non mi ha convinto il personaggio della Dietrich (che sembra inserito a forza) Comunque da gustare più e più volte. Voto 8/10

    commento di sokurov
  • 8

    commento di nico80
  • bellissimo film di Welles

    commento di bocchan
  • Inutile commentare di nuovo il piano sequenza iniziale. Rimane la magnificenza di Welles e del film tutto.

    commento di daveper
  • ORSON WELLES : quando il cinema diventa MITO ! C'è ben poco da aggiungere davanti al Leonardo Da Vinci del Cinema. Un'opera che non ha perso lo smalto, il fascino, la magia, anche a distanza di quarant'anni. Senza ulteriori commenti!

    commento di rosebud
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Marcello del Campo di Marcello del Campo
10 stelle

      “Penosi romanzetti polizieschi” e capolavori del noir.   Quando i critici scrivono che il capolavoro di Welles, L’infernale Quinlan (Touch of Evil, 1958) è tratto da un modesto romanzo di Whit Masterson, Badge of Evil, [Contro tutti, pubblicato nel 1956 nella collana Il Giallo Mondadori N. 417, ristampato nella collana Classici del... leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

chribio1 di chribio1
5 stelle

La storia fa dormire gia' dopo 30' perche' non accade nulla di cosi' significante da dover ricordare nel tempo. Capisco che siamo alla fine degli anni '50 e si cerca di sollevare ancora il piu' in alto possibile il filone del Cinema "Noir" Americano ma questa pellicola proprio non ha nulla di cosi' emblematico e di cosi' lungimirante da dover far per forza gridare al miracolo lo spettatore.... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni
Disponibile dal 22 novembre 2017 in Dvd a 17,46€
Acquista

I magnifici sette

Gundawane di Gundawane

Giocando con il titolo di uno dei più noti,e migliori,western mai girati faccio la mia personale classifica dei più grandi film della storia secondo la mia opinione e gusto personale.

leggi tutto
Playlist
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Pitch & Love

End User di End User

Una macchina bianca procede lentamente in un viale alberato in leggera salita. Pur non essendo pienamente invernale la campagna circostante ha qualcosa di vagamente minaccioso, perlomeno ostile, saranno quegli alberi...

leggi tutto
Playlist
Disponibile dall'8 giugno 2017 in Dvd a 13,47€
Acquista
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

galaverna di galaverna
7 stelle

Quando Orson Welles lavorò a questo film, forse i fantasmi e le ossessioni del protagonista erano un irresistibile richiamo perchè venissero impersonate dal regista stesso. Nessun interprete poteva così essere migliore di lui, ineffabile e sornione fino alla morte. La storia di per sè non è particolarmente originale ma è la concatenazione degli eventi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
10 stelle

  di Stefano Falotico   Touch of Evil   Demoniaco è il poliziotto ambiguo coperto dal tocco maligno della legalità al confine…   Il genio assoluto di Orson Welles furoreggia in questo turbolento, “calmissimo” e incendiante noir magnifico. Vetta iridescente e invincibile sotto l’egida fiammeggiante del...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Sproporzionatamente Dementi.

mck di mck

  http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/29/aldrovandi-applausi-per-gli-agenti-condannati-al-congresso-sap/968132/   CLAP CLAP     Qui il testo completo della sentenza della Corte di...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

E' affascinante, conturbante, torbido fin dalla prima inquadratura. Fin dal piano sequenza iniziale (ma è retorico vantarlo ulteriormente) in cui una bomba viene messa in un'automobile e poi scorrono i titoli di testa e in sottofondo rimbomba la musica di Mancini, anch'essa intrisa di un fascino torbido. Poi la bomba esplode ed arriva Hank Quinlan, l'infernale Quinlan, un capitano di polizia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

SaintlySinner di SaintlySinner
10 stelle

Capolavoro di Orson Wells e capolavoro della storia del cinema. Il piano sequenza iniziale è uno dei più belli mai realizzati, una perfezione e una cura impressionanti. Un noir da vedere e rivedere, un film intelligente con un finale che non lascia scampo.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Meglio Stanley oppure Orson?

steno79 di steno79

Due dei candidati all'ideale titolo di "regista più grande di tutti i tempi" sono senz'altro Stanley Kubrick e Orson Welles. Due geni della settima arte, due virtuosi della macchina da presa, due rivoluzionari della...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Marcello del Campo di Marcello del Campo
10 stelle

      “Penosi romanzetti polizieschi” e capolavori del noir.   Quando i critici scrivono che il capolavoro di Welles, L’infernale Quinlan (Touch of Evil, 1958) è tratto da un modesto romanzo di Whit Masterson, Badge of Evil, [Contro tutti, pubblicato nel 1956 nella collana Il Giallo Mondadori N. 417, ristampato nella collana Classici del...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

danilodac di danilodac
10 stelle

Liberamente tratto da un romanzo di Whit Masterson, scritto da Orson Welles, è un eccellente film nero al di fuori della norma. Nella trasgressione degli schemi di questa insolita pellicola sono coinvolti numerosi elementi: atmosfera, narrazione, disegno dei personaggi, taglio visivo. Welles li usa tutti con una saggezza magistrale. Nel dirigere la sua 9° pellicola va alla ricerca...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Ultimo film americano di Orson Welles, girato per la Universal e sottoposto come altri dell'autore a tagli e "correzioni" da parte dei produttori, finchè nel 1998 non è uscita una versione restaurata filologicamente sulla base degli appunti del regista, curata dal critico Jonathan Rosenbaum e dal montatore Walter Murch. Il film è grandioso, una di quelle opere per cui i...

leggi tutto

Book in noir

billykwan di billykwan

Il noir vive la sua stagione d’oro nella Hollywood degli anni 40 e 50. Nasce dall’eredità dell’espressionismo tedesco e dall’incontro con una letteratura ora alta, ora pulp. Grandi registi prendono in mano...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Una trama da film di Serie B, ai limiti del comprensibile (cosa che del resto è nella tradizione del noir, da Chandler in avanti), con personaggi caricaturali, quasi da fumettaccio pulp, nobilitata dal virtuosismo tecnico di un grande cineasta. Per certe atmosfere, qui, Welles sembra anticipare addirittura "Psyco" (1960) di Hitchcock. A mio parere è un film sopravvalutato, certamente non un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
10 stelle

Visto qualche anno fa e in attesa di essere rivisto a breve, è uno dei più grandi film della storia del cinema, non solo del genere noir. Impeccabile dal punto di vista della regia, con un cast eccezionale, dove i personaggi vengono caratterizzati in maniera splendida e tra cui spicca, ripugnando e affascinando nello stesso tempo, il personaggio, Quinlan, interpretato dallo stesso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

a hard day's night (e si sente!)

mariolinamay di mariolinamay

horror sì, ma da non prendere sul serio, come certi scherzi di carnevale finiti in burletta (e come altro dovrebbero finire?). nessun rancore a max che ha saputo strappare un sorriso e una lacrima anche ai cuori...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

WELLES POWER

CERAUNAVOLTA di CERAUNAVOLTA

Un genio totale(come quando decide di scavare un buco nel pavimento per metterci la macchina da presa ed avere cosi' l'angolo di ripresa che cercava).Un provocatore unico(come quando annuncio' alla radio l'invasione...

leggi tutto
Playlist
Disponibile dal 31 agosto 2005 in Dvd a 17,28€
Acquista

Recensione

ultrapaz di ultrapaz
8 stelle

"Touch of Evil" è il più grande capolavoro di Orson Welles, superiore, secondo il mio modesto parere anche a "Quarto potere". Una pellicola nerissima, sporca fino al midollo, dove non esistono ne vinti ne vincitori. Due poliziotti che indagano sullo stesso caso: Jack Quinlan e Vargas, il primo è l'anziano capo della polizia, obeso e alcolizzato, non ci pensa due volte a infrangere la legge...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

TALIATI AERE (VISTI IERI)

S. Kubrick di S. Kubrick

Finalmente ank'io compilo una playlist che si chiama così!! Sì vabbè: non è "visti nell'ultima settimana" o "visti nel week-and", ma è pur sempre della stessa famiglia...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Marlene talks.

Crawford di Crawford

"Alle mie radici si trovano le leggi di Kant: agisci in modo tale che i precetti del tuo volere possano essere validi in pari tempo come principi di una legislazione universale". Marlene Dietrich.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002

I miei amatissimi film noir (III)

woody di woody

Il mio genere prediletto. Ombre e luci, dark lady e detective solitari, atmosfere da sogno e da incubo, violenza e mistero, duri e deboli, insomma tutto quanto rende questi film indimenticabili e fascinosissimi ai...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito