Espandi menu

Passengers

Regia di Morten Tyldum vedi scheda film

Recensioni

L'autore

ChelaRossa

ChelaRossa

Iscritto dal 16 novembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 6
  • Post -
  • Recensioni 61
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione

di ChelaRossa
5 stelle

Attenzione! ce stanno spoiler qua. 

Prima metà intrigante, design interesante, i personaggi reagiscono fino ad un certo punto coerentemente ma la svolta nella trama rovina tutto.

Troppi buchi di sceneggiatura, perchè una nave così tecnologica non ha previsto le meteore arrivare verso la sua rotta?

E anche in caso di errore tecnico, possibile che non ci sia un solo addetto alla riparazione di malfunzionamenti che possono tutto sommato accadere in 120 anni?

Come mai una nave del genere, con tecnologie del genere, è in fin dei conti isolata in caso di emergenza? (55 anni per inviare un messaggio sulla terra) e da quanto si vede le intelligenze artificiali non sono di alcun aiuto; a parte pulire il pavimento e i bicchieri, per quello sono il top.

Perché una sola capsula medica? in caso di esplosione e quindi più persone ferite contemporaneamente come si procede? uno si cura e gli altri che fanno? una passeggiata nello spazio? e se tali capsule, come vediamo nel film, fungono anche da lettino per il sonno criogenico perché non ne metti degli altri?! e soprattutto perché non lo scrivi nel manuale!? del tipo "Ti si è rotta la capsula? niente paura! vai nel lettino medico, tanto è uguale!" ci saremmo risparmiati due ore di agonia.

Il personaggio di Gus che si risveglia proprio quando i protagonisti hanno bisogno del braccialetto che può aprire tutte le porte, personaggio la cui utilità nella trama è SOLO quella, infatti muore subito.

Anche per questo non si capisce bene perché solo certi lettini in particolare vadano in tilt, la casualità in una sceneggiatura, ricordiamolo, non è bene e la scusa del malfunzionamento regge poco infatti fino a metà film ti viene il dubbio che ci sia qualcosa dietro perché in effetti, per quale ragione è proprio lui a svegliarsi?!

Per un film sono un po' troppe le domande a cui rispondere, soprattutto per una in particolare, chi ha deciso ad un certo punto di trasformare Chris Pratt in Kurt Russell ne La Cosa? È stata la cosa più bella del film.

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati