Trama

Storia di un perfetto codardo durante le guerre napoleoniche. Alcune gemme alleniane in mezzo a una rivisitazione del celebre romanzo russo.

Commenti (11) vedi tutti

  • Commedia agrodolce, di grandissima fattura.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Film orridamente datato che strappa ancora qualche risata ma nel complesso è quasi inguardabile.

    commento di Honest
  • Divertente commedia con un Woody Allen brillantissimo che prende in giro non solo la letteratura impegnativa russa, ma anche la follia della guerra e i suoi stereotipi. Uno dei film più comici di Allen.

    commento di IGLI
  • Grande comicità di Allen in costume,situazioni divertitenti e intelligenti tra i miti della letteratura russa cara all'autore.dettagli molto curati e una sceneggiatura,dello stesso Allen,di livello.divertente con originalità

    commento di bellahenry
  • La comicità demenziale di un Allen ancora giovane, condita di riferimenti letterari tutt'altro che banali e del consueto spirito yiddish, è irresistibile e resiste al tempo nonostante le situazioni e la recitazione appaiano datati.

    commento di fornarolo
  • Uno dei primi Allen. Un pò folle un pò banale, non ancora geniale come "Io e Annie" o "Manhattan". Si ride, ma non molto. Voto: 6.

    commento di wundt
  • Io per me lo dico senza peli sulla lingua: questo è il migliore degli Allen possibili.

    commento di joseba
  • Assolutamente demenziale, forse più di Bananas!!!! Bellissimo

    commento di bebe84
  • voto 7

    commento di alice89
  • Uno dei migliori film di Allen delle origini. Il divertimento è assicurato.

    commento di scream
  • Fottutamente geniale, alcune battute (in particolare quelle sardoniche su Dio) sono da sbudellarsi dalle risate… capolavoro!

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Sonja, tu hai bisogno di qualcuno che ti porti via da Voskovec, qualcuno che ti ami, qualcuno che ti ha sempre amato e al quale interessi molto profondamente". "Come sta tuo fratello Ivan?". [Woody Allen e Diane Keaton] Russia, XIX secolo: Boris (Woody Allen), condannato a morte, rievoca la sua vita, dai giorni dell'infanzia al suo amore tormentato per l'affascinante Sonja (Diane Keaton) e... leggi tutto

28 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Nei primi dell'ottocento il russo Boris (Allen) viene suo malgrado richiamato dall'esercito per contrastare la campagna russa di Napoleone, diventa un eroe per caso ed è perpetuamente innamorato di sua cugina Sonja (Keaton), che pensa a tutti fuorché a lui, mentre le visioni semioniriche della morte si fanno sempre più frequenti. Parodia di Guerra e pace in stile... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Rivisitazione in chiave farsesca e parodistica, del romanzo Guerra e pace di Tolstoj, con riferimenti a  Dostoevskij e diverse ed evidenti citazioni e omaggi a Ingmar Bergman.Con questo film Allen passa da una comicità immediata e "fisica",a un umorismo più sofisticato e introspettivo.I dialoghi tra Boris,l'antieroe, codardo e saggio e la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Coscienza della fine

LorCio di LorCio

Forse è soltanto una questione di ricezione, vediamo i vecchi film col senno di poi e ci piace leggere qualcosa che era solo in potenza oppure nemmeno considerato nel mentre in cui furono realizzati. Non tutti...

leggi tutto
Disponibile dal 5 maggio 2016 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

AlbertoBellini di AlbertoBellini
10 stelle

  Nel 1805, Napoleone invade la Russia e il giovane Boris si reca al fronte a difendere la patria. Tornato a casa, il ragazzo si sposa con Sonja. Quando Napoleone marcia verso Mosca, la donna è decisa ad assassinare l'imperatore e induce suo marito ad aiutarla.   "Assolutamente incredibile: essere giustiziato per un crimine che non ho mai commesso! Ma in fondo non siamo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

giuliobonfante di giuliobonfante
9 stelle

Allen adatta all'ambientazione tolstojana una costruzione della trama e una comicità sua tipicissima e introduce per la prima volta veri e propri richiami fellin-bergmaniani, dosati e rappresentati meglio delle citazioni esplicite del successivo Stardust Memories. Il gusto comico per la gag è ancora, e forse per l'ultima volta in modo così sistematico, quello della prima...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Il mio Woody Allen

fabry33 di fabry33

Finalmente ho deciso: ci provo. Il mio Woody Allen in sette titoli. Già, “il mio”, perché nella quasi sterminata produzione del regista newyorkese ognuno hai i suoi film più cari! Allen ha saputo come pochi...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Viola96 di Viola96
10 stelle

Boris: L'omicidio è immorale! Sonja: L'immoralità è soggettiva. Boris. Sì, ma la soggettività è oggettiva. Sonja: Non negli schemi percettivi razionali. Boris: La percezione è irrazionale! Implica imminenza. Sonja: Ma il giudizio di ogni sistema o relazione prioritaria dei fenomeni esiste in ogni contraddizione razionale o metafisica o almeno epistemologica, per concetti astratti o...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Sonja, tu hai bisogno di qualcuno che ti porti via da Voskovec, qualcuno che ti ami, qualcuno che ti ha sempre amato e al quale interessi molto profondamente". "Come sta tuo fratello Ivan?". [Woody Allen e Diane Keaton] Russia, XIX secolo: Boris (Woody Allen), condannato a morte, rievoca la sua vita, dai giorni dell'infanzia al suo amore tormentato per l'affascinante Sonja (Diane Keaton) e...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Utente rimosso (Luke Vacant) di Utente rimosso (Luke Vacant)
8 stelle

Allen prende i paesaggi, gli scenari, le ambientazioni della Russia e della sua letteratura per trarne un film come solo lui può realizzare: demenzialità assortite, gag esilaranti, battute assurde e sparse qua e là perle di filosofia e di teologia. Lui e la Keaton sono una coppia che fa faville. Divertentissimo.

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Axeroth di Axeroth
10 stelle

Un film stupendo, nel miglior periodo alleniano. Scatch a non finire, con evidenti riprese da Chaplin e S.Laurel & O.Hardy, con un pizzico di intelligenza, psicoanalisi, e tanta demenzialità. La sceneggiatura per elaborarla si sarà fuso il cervello, "o fuso l'elaborata frase col cervello, o cervellata la fusione frasata fatta con il cervello elaborato frasando", insomma, una...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
10 stelle

Eroe inconsapevole che si batte per la resistenza degli imperfetti, Woody Allen scende in trincea sfidando sé stesso (e dunque tutte le sue fisime) e il mito della frontiera bellica. Sin dal titolo omaggia, insegue, cita il capolavoro di Lev Tolstoj (Guerra e pace, naturalmente) e le motivazioni di tale amorevole riferimento sono facilmente individuabili: pur imbastendo una parodia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Ridi che te passa!

valien88 di valien88

Il riso non abbonda necessariamente nella bocca degli stolti. Ridere fa bene ed è...divertente. Specialmente se si ride bene.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Anche noi vorremmo avere il tempo

bickle di bickle

di discettar di politica con codesta arroganza, di star in salotto con l'album di Mina e "angelizzarci" con la patetica retorica di un vecchio vinile d'annata, co(n)lla Tv accesa e Daria Bignardi che bacia il suo...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1975
1975
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito