Sully

play

Regia di Clint Eastwood

Con Tom Hanks, Laura Linney, Autumn Reeser, Aaron Eckhart, Jerry Ferrara, Sam Huntington, Chris Bauer, Holt McCallany, Max Adler... Vedi cast completo

  • In TV
  • Premium Cinema
  • canale HD 330
  • Ore 23:35
altre VISIONI

Trama

Il 15 gennaio 2009 il mondo intero è testimone del "miracolo sull'Hudson" quando il capitano Sully Sullenberger (Tom Hanks) plana con il suo aereo in avaria sulle acque gelide del fiume Hudson, salvando la vita dei 155 passeggeri a bordo. Tuttavia, nonostante Sully venga acclamato come eroe dall'opinione pubblica e dai mass media per la sua impresa senza precedenti nel mondo dell'aviazione, un'indagine rischia di distruggere per sempre la sua reputazione e la sua carriera.

Approfondimento

SULLY: IL MIRACOLO SULL'HUDSON

Diretto da Clint Eastwood e sceneggiato da Todd Komarnicki, Sully racconta la vera storia del capitano Chesley "Sully" Sullenberger. È il 15 gennaio 2009 quando il mondo intero è testimone di quello che verrà definito il "miracolo sull'Hudson": il capitano Sully Sullenberger plana con il suo aereo in avaria sulle acque gelide del fiume Hudson salvando la vita delle 155 persone a bordo. Tuttavia, mentre Sully viene celebrato dalla gente e dai mass media per la sua impresa senza precedenti e le sue abilità di capitano dell'aeronautica, su di lui prende corpo un'indagine che minaccia di distruggere per sempre la sua reputazione e la sua carriera.

Con la direzione della fotografia di Tom Stern, le scenografie di James J. Murakami, i costumi di Deborah Hopper e le musiche di Christian Jacob, Sully si basa su un libro scritto dallo stesso Chelsey Sullenberger con Jeffreu Zaslow. Raccontando gli eventi reali che hanno avuto luogo quel freddo giorno di gennaio (il volo US Airways 1549 era appena decollato dall'aeroporto di LaGuardia di New York quando uno stormo di uccelli ha colpito entrambi i motori a un'altezza di 2800 piedi), il film esplora le conseguenze dell'eroico gesto di Sully, in grado di riportare sani e salvi a casa i 150 passeggeri e i 5 membri dell'equipaggio. Nei giorni successi al fortunato ammaraggio, Sully è stato costretto più volte a difendere le sue azioni davanti al Consiglio nazionale per la sicurezza dei trasporti, che ha rimesso in discussione le sue decisioni nonostante abbia salvato molte vite umane ed evitato la catastrofe. Pur comportandosi da eroe, Sully ha pagato un alto prezzo, sia di giorno (quando lui e il copilota Jeff Skiles venivano sottoposti alle domande della commissione d'inchiesta) sia di notte (quando gli incubi di quello che poteva succedere senza le sue decisioni continuavano a tormentarlo).

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonista di Sully è l'attore Tom Hanks, chiamato a rivestire i panni del capitano Chesley "Sully" Sullenberger. L'artefice del miracolo sull'Hudson ha iniziato a volare all'età di 14 anni, non appena fu abbastanza alto da vedere fuori dalla cabina di pilotaggio. Ha poi frequentato l'Accademia aeronautica degli Stati Uniti e ha guidato aerei da combattimento per cinque anni, raggiungendo il grado di capitano prima di essere destinato all'aviazione civile. Ha alle spalle migliaia di ore e di volo quando, dopo un ordinario decollo da New York, si ritrova a vivere i 208 secondi più lunghi della sua vita, affrontando la sfida più difficile della sua carriera. In quei lunghissimi 3 minuti e mezzo, Sully, passando dall'incredulità alla negazione e alla realizzazione di ciò che stava avvenendo, si costringe a stare calmo, a capire quali sono le priorità e a gestire il da farsi.

A bordo del volo 1549 Sully è affiancato dal copilota Jeff Skiles, impersonato da Aaron Eckhart. Sully e Skiles gestiscono la situazione di emergenza come se fossero una macchina ben rodata, nonostante si siano incontrati per la prima volta solo qualche giorno prima del decollo. Fortunatamente, ad aiutarli è la loro formazione: come Sully, anche Skiles proviene da migliaia di ore di volo e mostra lo stesso sangue freddo. Dopo l'atterraggio di fortuna, i due vivono lo stesso identico trauma fatto di stress, mancanza di sonno, perdita di appetito, nervosismo e indagini serrate mosse da una semplice ma nella circostanza banale domanda: Come ha fatto un aereo a finire nelle acque del fiume Hudson?.

Dopo essersi assicurato che tutti i passeggeri a bordo erano salvi, Sully ha preso il suo cellulare e ha chiamato la persona per lui più importante al mondo: la moglie Lorraine, portata sullo schermo da Laura Linney. Al momento della chiamata, Lorraine è in California, non ha ancora sentito nulla dell'incidente ed è confusa dalle rassicurazioni del marito. Quando poi accende la tv, vede il primo dei tanti servizi giornalistici sul marito. Da quel momento in poi, la sua tranquillità viene interrotto e sarà costretta a gestire emotivamente tutto ciò che avviene al consorte a 3 mila miglia di distanza e allo stesso tempo a trattare con i giornalisti accampati nel suo giardino di casa.

Le indagini su quanto occorso sono portate avanti dalla NTSB, il dipartimento di sicurezza dei trasporti. Il consiglio è composto dall'investigatore capo Charles Porter (interpretato da Mike O'Malley), Ben Edwards (supportato da Jamey Sheridan) ed Elizabeth Davis (con il volto di Anna Gunn). A fianco di Sully e Skiles siedono invece il responsabile del sindacato Mike Cleary (portato in scena da Holt McCallany) e Larry Rooney della US Airways (impersonato da Chris Bauer).

Completano il cast principale di Sully gli attori Jane Gabberu, Ann Cusack e Molly Hagan (sono le tre assistenti di volo Shiela Dail, Donna Dent e Doreen Welsh) e Patch Darragh (è Patrick Harten, il controllore del traffico aereo che raccoglie la chiamata di Sully).

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Basato su una storia vera.

Commenti (17) vedi tutti

  • Ennesima opera celebrativa di Eastwood che racconta la storia di un eroe moderno, un pilota d'aereo che grazie al suo sangue freddo e la sua esperienza riesce a salvare 155 persone ammarando sul fiume. Il ritmo e lo stile ci sono e Tom Hanks è una certezza. Tuttavia l'epica di Clint è ripetitiva e il film finisce a segno solo fino a un certo punto.

    commento di cantautoredelnulla
  • Eastwood continua, in quest'ultima fase della sua carriera, a concentrarsi su quegli eroi meno noti che hanno in qualche modo contribuito a scrivere le pagine più recenti della storia americana. Lo fa focalizzando saggiamente l'attenzione sulla psicologia dei personaggi e lasciando per il resto campo libero all'impagabile Tom Hanks.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Un aereo in avaria finisce in un fiume; nessun ferito. Il pilota è un eroe come sostengono i media e l'opinione pubblica o un irresponsabile come sembrano credere i proprietari del velivolo? Un po'semplicistico ma capace di farci fremere per il destino dei personaggi e in definitiva piuttosto appassionante.

    commento di michel
  • Film che non vuole essere semplicemente documentario dell'accaduto ma che cerca di insinuare nelle persone l'idea più pura e giusta di ''eroe''. Merito all'interpretazione di Tom hanks e di tutto il cast unitamente a un ottima sceneggiatura.

    leggi la recensione completa di Galagan91
  • Una regia ineccepibile e una sceneggiatura mai pavida, che forse ricalca i concetti troppe volte ma è sempre sincera nella sua benevola determinazione.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Uno dei più belli film dell'anno. Passo e chiudo.

    commento di Nobre
  • Sully è un film che rifugge da facili spettacolarizzazioni ma sa emozionare come solo un certo cinema d'autore, ormai al tramonto, sapeva fare.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un contendente importante nella corsa agli Oscar. Uno dei migliori film di Eastwood, con uno straordinario Tom Hanks. Da non perdere, assolutamente.

    leggi la recensione completa di lolbond007
  • Realizzato da uno dei miei registi preferiti , Clint Eastwood , "Sully" , è il nomignolo dato al comandante Chesley Sullenberg(ottima interpretazione di Tom Hanks) che viene messo sotto inchiesta nonostante abbia salvato quel 15 gennaio 2009 , 155 passeggeri(150 + 5 dell'equipaggio ) con una manovra di ammaraggio sul fiume Hudson. Voto : 8

    leggi la recensione completa di Infinity94
  • Andando oltre il lato meramente cronistico dell'evento, Eastwood si concentra sul lato psicologico del pilota-eroe in questione, coinvolgendo il pubblico nei dubbi (o meglio pregiudizi) più tipici di questi casi, restituendo al fattore umano la giusta priorità rispetto a quello tecnologico...

    leggi la recensione completa di _Rocky_
  • Non è facile a quanto pare andare in pensione negli States: dopo anni di onoratissima carriera non ci va Woody Allen né ci va Clint Eastwood; i due infaticabili registi, anzi, mettono fuori, più o meno ogni anno, il loro bravo film, quasi sempre di buona fattura e dignitoso.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Cosa vorrei cambiare? Lo rifarei in luglio...

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Tratta dalla storia vera del "Miracolo dell'Hudson", una pellicola firmata da un ancora verde Eastwood, lucido, coinvolgente e appassionante come non mai.

    leggi la recensione completa di SatanettoReDelCinema
  • Il nostro caro regista 86enne ormai è capace solo di fare film magistrali, di grande tensione emotiva, mostrando tutto ciò che è necessario e niente di superfluo: essenziale ed efficace, a cui possiamo perdonare se qualche volta (e come si fa senza, quando si parla di eroi?) cede a tocchi di retorica e patriottismo.

    leggi la recensione completa di michemar
  • Clint Eastwood riventa a suo modo il cinema catastrofico alla Airport rendendolo reale e tangibile come non mai. Tom Hanks con parrucchino e baffetti bianchi si cala magnificamente nel ruolo del protagonista. Da vedere.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Un ammaraggio a lieto fine ci spiega la natura umana

    leggi la recensione completa di lino99
  • Lavorando al contrario del nostro Schettino, colui che fece affondare una nave sana per distrazione, il comandante Chesley "Sully" Sullenberger, ottimamente interpretato da Tom Hanks, compì il “Miracolo sull’Hudson”, facendo ammarare un aereo senza motori e salvando tutti.

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

amandagriss di amandagriss
9 stelle

  Oggi siamo sempre più inclini a definire eroi quelle persone comuni che nel loro vissuto quotidiano finiscono per compiere gesti fuori dell’ordinario, in grado di rovesciare in positivo le sorti di situazioni venutesi a creare altrimenti disastrose e devastanti, apparendo agli occhi ammirati dell’opinione pubblica come i nuovi paladini del bene sociale, i difensori a... leggi tutto

41 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

champagne1 di champagne1
6 stelle

La mirabolante storia (vera) di un incidente aereo a buon fine e delle conseguenze mediatiche e disciplinari per il pilota-eroe (?). Come viene detto nel film, una volta tanto c'è una storia a buon fine, che riguarda un aereo, nella New York di questo inizio di terzo millennio. Forse anche perché negli States (forse un po' meno altrove) la vicenda era arci-nota, Eastwood la... leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 13 voti
vedi tutti
Il meglio del 2017
2017

Recensione

emil di emil
8 stelle

    La plancia luccicante dell' US Airways si illumina come un albero di natale, un intermittenza di luci e suoni, un linguaggio in codice che non preannuncia nulla di buono. Mentre l'aereo perde quota a causa di uno storno di uccelli che manda in avaria entrambi i motori , le grida metalliche del computer di bordo disperate gracchiano ; ma c'è un altro computer che nel...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

amandagriss di amandagriss
9 stelle

  Oggi siamo sempre più inclini a definire eroi quelle persone comuni che nel loro vissuto quotidiano finiscono per compiere gesti fuori dell’ordinario, in grado di rovesciare in positivo le sorti di situazioni venutesi a creare altrimenti disastrose e devastanti, apparendo agli occhi ammirati dell’opinione pubblica come i nuovi paladini del bene sociale, i difensori a...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 28 novembre 2016
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito