Trama

Un mite produttore radiofonico si sforza di diventare il miglior patrigno del mondo per i due figli della moglie. La situazione è però complicata dall'ex marito della donna, che con il suo arrivo scatena una gara per l'affetto dei piccoli.

Approfondimento

DADDY'S HOME: PAPÀ CONTRO PATRIGNO

Papà contro patrigno: questo è il fulcro di Daddy's Home, commedia diretta da Sean Anders e sceneggiata dal regista con Brian Burns e John Morris. Brad, il buon patrigno, non desidera altro che prodigarsi per la nuova famiglia ma non ha idea di cosa rivaleggiare con papà Dusty, soprattutto quando questi, considerato alla stregua di un mito, si aggira per casa e porta ogni sfida per accaparrarsi le attenzioni dei piccoli figli oltre ogni limite consentito. L'idea di base di Daddy's Home è quella di restituire un quadro sensibilmente comico delle famiglie moderne, quelle in cui un padre biologico e un patrigno sono costretti dalle circostanze a interagire e a instaurare una sfida all'ultimo colpo.

Con la direzione della fotografia di Julio Macat, le scenografie di Clayton Hartley, i costumi di Carol Ramsay e le musiche di Michael Andrews, Daddy's Home si ispira liberamente alla situazione vissuta dallo stesso Brian Burns quando si è ritrovato a conoscere l'affascinante nuovo compagno dell'ex moglie e conta sulla verve comica restituita dalla coppia di protagonista Will Ferrell e Mark Wahlberg, la cui chimica come duo è stata già resa evidente nell'action comedy I poliziotti di riserva. Nel raccontare in maniera disarmante lo scontro tra Brad e Dusty, così diversi tra loro, Daddy's Home riflette anche su cosa renda un uomo un buon padre al di là delle competenze innate o acquisite.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonisti principali di Daddy's Home sono gli attori Will Ferrell e Mark Wahlberg, interpreti rispettivamente di Brad Taggart e Dusty Marton. Brad ama la sua nuova famiglia sopra ogni cosa ma è consapevole che qualunque cosa faccia non sarà mai considerato all'altezza di papà Dusty, che è una sorta di tornado con le sue mille cose che riesce a fare sempre al meglio. Mentre tutte le probabilità di rivelarsi migliore del padre biologico sembrano dargli contro, Brad ha dalla sua il fatto di essere più responsabile del "rivale", aspetto del suo carattere che non gli dispiace e che si rivela essere non di poco conto. Del resto, Dusty ha la capacità di impressionare tutti sul momento ma non è tagliato per i legami stabili e lunghi: più che sentirsi legato alle responsabilità a cui è chiamato, Dusty ama di più l'avventura e l'imprevisto. Come il patrigno Brad, anch'egli avverte il peso della rivalità e, per timore di perdere i suoi ragazzi, desidera mostrare il suo lato migliore consapevole dei suoi limiti genitoriali.

Ago della bilancia è ovviamente Sarah, l'ex moglie di Dusty ora sposata con Brad. Impersonata da Linda Cardellini, Sarah è stata follemente innamorata dell'ex marito ma ama Brad con la stessa intensità, rivelandosi in grado di avere un posto nel suo cuore per entrambi così diversi e distanti tra loro.

Il cast principale di Daddy's Home è completato dagli attori Thomas Haden Church (è Leo Holt, manager di Brad alla stazione radio Smooth Jazz), Bobby Cannavale (è il narcisista dottor Francisco, l'esperto al lavoro per aiutare Brad e Sarah ad avere un figlio tutto loro), Hannibal Buress (è Griff, il tuttofare che fa amicizia con Dusty e complica la vita di Brad) e Bill Burr. Megan e Dylan, i due figli di Sarah e Dusty, sono invece portati in scena dai piccoli Scarlett Estevez e Owen Vaccaro.

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (4) vedi tutti

  • film scarso.. tema attuale ma situazioni forzate.. dialoghi e linguaggio squallido.. comportamenti assurdi.. il finale scontato.. più da piangere che da ridere !!!

    commento di nicelady55
  • Brillante, con poche pause e con tanti picchi. Consigliato.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Una buona regia e una scrittura stracolma di trovate più o meno spassose, anche se talvolta suonano forzate.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Ferrell e Wahlberg, di nuovo insieme dopo 'I poliziotti di riserva', fanno faville.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
6 stelle

  Sono i figli e la loro educazione il punto focale di Daddy's Home: crescerli a suon di mitezza e calore o istigarli a ribellarsi quando serve? Istruirli alla virtù o viziarli per essere il migliore ai loro occhi? Alla fine, la migliore soluzione consiste, com'è prevedibile, in una ponderata via di mezzo. Ma il vero motivo per guardare la commedia di Sean Anders... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

IGLI di IGLI
7 stelle

Storia di due uomini sulla quarantina che rivaleggiano davanti a due ragazzini su chi sia il padre migliore. Il primo (Will Ferrell), che non è il vero padre ma il compagno della loro mamma, cerca di essere un modello positivo per loro rispettando le regole e dandogli consigli ragionevoli. Il secondo, Il vero padre (Mark Walberg), è invece il contrario del primo cerca di prendere... leggi tutto

3 recensioni positive

Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

tobanis di tobanis
7 stelle

L’inizio è folgorante, tanto che dico, se il resto è così, ci scappa una commedia cult imperdibile. No, il resto non può essere così, e non lo è, ma rimane su un buon livello e durante il film ci saranno altri picchi. Bello insomma…sì, molto carino questo film, dove Will Ferrell è il patrigno e deve gestire in qualche modo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

IGLI di IGLI
7 stelle

Storia di due uomini sulla quarantina che rivaleggiano davanti a due ragazzini su chi sia il padre migliore. Il primo (Will Ferrell), che non è il vero padre ma il compagno della loro mamma, cerca di essere un modello positivo per loro rispettando le regole e dandogli consigli ragionevoli. Il secondo, Il vero padre (Mark Walberg), è invece il contrario del primo cerca di prendere...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
6 stelle

  Sono i figli e la loro educazione il punto focale di Daddy's Home: crescerli a suon di mitezza e calore o istigarli a ribellarsi quando serve? Istruirli alla virtù o viziarli per essere il migliore ai loro occhi? Alla fine, la migliore soluzione consiste, com'è prevedibile, in una ponderata via di mezzo. Ma il vero motivo per guardare la commedia di Sean Anders...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane l'11 gennaio 2016
Il meglio del 2015
2015
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito