Trama

Silvio Magnozzi ha combattuto nelle formazioni partigiane comuniste; nel Dopoguerra si trova a lavorare come giornalista. L'uomo non accetta però compromessi e la sua vita va incontro a ostacoli economici e sociali di ogni tipo. Per questo motivo la moglie si decide a lasciarlo fino a quando non riuscirà ad elevarsi socialmente. Per riconquistarla Silvio abbandona il suo idealismo e inizia a lavorare e a umiliarsi al soldo di un industriale. È una delle interpretazioni memorabili di Sordi. Risi in uno dei suoi film più riusciti incanala il tipico personaggio sordiano nei meandri amari di un ritratto spietato sull'Italia della ricostruzione.

Commenti (8) vedi tutti

  • Capolavoro di Risi

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Sordi interpreta molto bene un personaggio superficiale e patetico,un film poco edificante e poco emozionate.

    commento di wang yu
  • Dal lago di Garda a Trastevere, dalla Resistenza al Boom economico, con dentro un gran bisogno d'una boccata d'aria pura.

    commento di michel
  • Uno dei migliori film di Sordi ed una delle sue interpretazioni più  profonde, bellissimo

    commento di danandre67
  • una delle più riuscite commedie all'italiana, denso di contenuti, ben amalgamato, con 2 o 3 sequenze d'antologia e un Sordi memorabile…

    commento di ed wood
  • commento di Dalton
  • Carino ma niente di più.

    commento di lonestar
  • film bellissimo. 9 1/2 e' il mio voto! e' la storia di italia del dopo guerra! fantastico film!

    commento di epsolo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

vincenzo carboni di vincenzo carboni
10 stelle

Il finale di ‘Una vita difficile’, il gesto di riscatto del protagonista, è tutt’altro che una via d’uscita; forse un altro inizio dopo una fine, una porta che Silvio apre dopo essere stato messo davanti ad un muro una seconda volta: ora dal Commendatore, prima dall’ufficiale tedesco alla pensione della signora Pavinato. Si tratta –dicevo- di una via di fuga, l’ennesima, perché... leggi tutto

17 recensioni positive

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Dino Risi  è stato un regista geniale e  In tutti i suoi film si possono rintracciare intelligenti spunti di riflessione e acuti approfondimenti  sociali e di costume,nonchè valutazioni politiche,questo non è da meno anzi è da molti considerato il migliore. Attraverso la storia personale di un giornalista ex...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

mumo di mumo
9 stelle

  Storia dell‘Italia dalla fine della II guerra mondiale al boom economioco deglia nnni '60, attraverso le vicissitudini di Silvio Magnozzi, ex partigiano divenuto giornalista di sinistra. Silvio è determinato a pubblicare il suo libro ma, come gli fa notare Blasetti “non pensa alla censura”. Straordinario quadro di una società in cui la borghesia si...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 1 ottobre 2014 in Dvd a 9,99€
Acquista

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Uno spaccato di quegli anni, come tanti per certi aspetti. Risi qui trova due formule vincenti, una è quella di destrutturare il personaggio di Sordi, utilizzandolo per canalizzarne le doti "comiche" in un contesto più "neorealista", l'altra è quella di riuscire a infilarci dentro tutto senza appesantire eccessivamente la visione. Ci sono i partigiani, il referendum tra...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2013
2013

Lea,soffio di donna al cinema

Mr.Klein di Mr.Klein

“Io mi chiamo Anna Maria,Anna Maria Massatani coniugata Bianchini,e sul mio passaporto c’è scritto Anna Maria Massatani professione casalinga perché io mi vergogno a fare l’attrice,anzi l’attrice di...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

vincenzo carboni di vincenzo carboni
10 stelle

Il finale di ‘Una vita difficile’, il gesto di riscatto del protagonista, è tutt’altro che una via d’uscita; forse un altro inizio dopo una fine, una porta che Silvio apre dopo essere stato messo davanti ad un muro una seconda volta: ora dal Commendatore, prima dall’ufficiale tedesco alla pensione della signora Pavinato. Si tratta –dicevo- di una via di fuga, l’ennesima, perché...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

panflo di panflo
10 stelle

Capolavoro immortale, un affresco veloce ma incisivo del nostro immediato dopoguerra, con spezzoni di filmati d'epoca perfettamente inseriti nella trama, ma soprattutto è la storia di un uomo troppo idealista per sopravvivere in un mondo sempre più  pragmatico, opportunista e cinico. Oggi come oggi la figura del protagonista  pare irreale , abituati come siamo  a cedere ad ogni tentazione...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2009
2009

Recensione

mm40 di mm40
8 stelle

L'Italia: un paese in cui non c'è alcun posto per gli idealisti ed i puri di cuore. Silvio Magnozzi è uno dei personaggi più importanti interpretati nella lunghissima carriera di Sordi e al tempo stesso è abbastanza distante dal suo tipico ruolo; ciononostante Albertone rende al 100% l'immagine di un uomo solo in mezzo ad una continua battaglia, che continua a combattere pur sapendo che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008

La storia

LorCio di LorCio

La storia siamo noi, nessuno si senta offeso, siamo noi questo prato di aghi sotto il cielo. La storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso. La storia siamo noi, siamo noi queste onde nel mare, questo...

leggi tutto

Recensione

LorCio di LorCio
10 stelle

Il protagonista di Una vita difficile, il capolavoro di Dino Risi, non condiziona la storia del proprio Paese, ma la attraversa. Ecco il grande romanzo del primo ventennio della repubblica italiana, il bilancio di un italiano che più medio, apparentemente, non si può: da giovane partigiano un po’ codardo a giornalista squattrinato per un quotidiano operaio, il romano Silvio...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

MERITARE ALBERTO SORDI

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

Il più grande attore italiano di sempre. Il più feroce nemico che la piccola borghesia abbia mai potuto scambiare per amico. Il geniale fustigatore del malcostume e delle piccole-grandi meschinità italiche....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Un bellissimo ritratto d'italia,mettendo in scena la vita di un uomo fondamentalmente onesto,e idealista,che rischia di svendersi per compiacere la moglie,e salvarsi proprio per riscattarsi moralmente agli occhi di quest'ultima.Dalla Resistenza all'attentato a Togliatti,dal voto su Repubblica o monarchia ai nuovi rampanti,un quadro in movimento di grande valore,realizzato da un Dino Risi in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito