Trama

L'incredibile e vera storia di Newt Knight, contadino del sud degli States che durante la guerra civile si ribellò contro l'esercito della Confederazione. Unendosi a un gruppo di piccoli agricoltori locali e con l'aiuto degli schiavi della zona, Knight guidò una rivolta che portò la contea di Jones alla separazione dagli Stati della Confederazione. Le sue nozze con l'ex schiava Rachel contribuirono inoltre alla creazione della prima comunità di razza mista del dopoguerra.

Approfondimento

FREE STATE OF JONES: IN GUERRA CONTRO LA CONFEDERAZIONE

Diretto e sceneggiato da Gary Ross, Free State of Jones racconta un episodio poco conosciuto della storia americana durante il quale Newt Knight, un impavido contadino del Missouri, porta un improbabile gruppo di poveri agricoltori bianchi e di schiavi in fuga a una storica ribellione armata contro la Confederazione durante gli anni più accesi della Guerra civile. Schierandosi contro i ricchi, Knight e i suoi seguaci imbracciano le armi e formano un indomabile esercito ribelle che si muove tra le impenetrabili paludi delle campagne del Missouri, guadagnando un grande vantaggio tattico a dispetto dei pochi armamenti e dell'inferiorità numerica. Leader visionario, Knight si oppone allo sfruttamento e al pregiudizio per istituire la prima comunità di razza mista della regione. L'occasione per ripercorrere le sue vicende in flashback viene fornita dal processo del 1948 che vede lo Stato del Missouri contro Davis Knight, pronipote di Newt reo di aver sposato una donna bianca.

Con la direzione della fotografia di Benoît Delhomme, le scenografie di Philip Messina, i costumi di Louise Frogley e le musiche di Nicholas Britell, Free State of Jones si basa sulla storia scritta dal regista con Leonard Hartman dopo una ricerca durata un decennio. Protagonista ne è il premio Oscar Matthew McConaughey nei panni di Newt Knight, affiancato da Gugu Mbatha-Raw nei panni della schiava Rachel, da Mahershala Ali in quelli dello schiavo ribelle Moses Washington e da Keri Russell (è Serena, la prima moglie di Newt).

LA LEGGENDA DI KNIGHT

Nel 1863 infuria la Guerra civile americana. Una spaccatura ideologica sull'istituzione della schiavitù è al centro della rottura nazionale, scatenando leggendarie battaglie di guerra in tutto il Paese. Nel Mississippi, secondo stato ad avere messo in atto formalmente la secessione dall'Unione, Newton 'Newt' Knight, povero contadino della contea di Jones, è un medico nel corpo di soccorso dell'esercito confederato. A differenza di altri, Knight non possiede schiavi ed è moralmente contrario sia alla secessione sia alla schiavitù. Tuttavia, ha preferito arruolarsi piuttosto che essere arruolato in modo da poter servire il Paese in un reggimento vicino casa. Come medico, preferisce prestare soccorso più ai malati e alla gente comune ferita che ai soldati dell'Unione, le cui ideologia politica sono più vicine a quelle della Confederazione che alle sue.

L'uccisione del nipote quattordicenne Daniel fa raggiungere a Newt il livello massimo di sopportazione. Demoralizzato dalla carneficina e dall'inequità della legge dei "venti negri" (secondo la quale i figli dei ricchi proprietari che hanno venti o più schiavi sono esenti dal prestare servizio militare), Newt prende la decisione di riportare il corpo di Daniel a casa dalla famiglia per garantirgli una sepoltura. In tal modo, si trasforma ufficialmente in un disertore. Tornando nella sua sgangherata fattoria nelle campagne del Mississippi, nella contea di Jones, dove la stanca moglie Serena è rimasta da sola ad arare i campi, Newt è stordito dallo scoprire che le imposizioni governative hanno portato a requisire tutto ciò che potevano, dagli animali al cotone e al grano, per essere d'aiuto alla guerra: sebbene le requisizioni non dovessero mai superare il 10% di ciò di cui disponeva una famiglia, molti soprusi sono stati messi in atto. Ciò lo spinge a voler rimanere lontano dall'esercito per salvaguardare la sua famiglia e, se necessario, la proprietà dei vicini e i diritti civili di tutti quanti. Ben presto, ha un primo confronto con il tenente Barbour, che ha il compito di rintracciare i disertori: dopo lo scontro armato, Newt viene considerato al pari di un fuorilegge ed è costretto ad abbandonare la zona.

Ferito dai cani durante la fuga, Newt è aiutato dalla proprietaria di una locale vivanda. Con il suo aiuto, riesce a nascondersi nelle profondità delle paludi dello stato, dove incontra Moses Washington, schiavo nero in fuga, e il suo gruppo di compagni disperati, che a stento sopravvivono in un campo di fortuna con il timore costante di essere scoperti. In clandestinità, inoltre, Newt fa la conoscenza della giovane Rachel. Serva in casa di un ricco proprietario di piantagioni, Rachel può muoversi liberamente e spesso fornisce al campo fabbisogni vitali e notizie. Nel frattempo, però, sua moglie Serena è costretta a lasciare la contea e a perdere le proprietà di famiglia mentre Newt è accusato ufficialmente di tradimento e altri disertori bianchi si uniscono al suo gruppo di disperati. Pianificando una ribellione, Newt accetta di essere il leader della banda di razza mista che con diversi raid violenti attaccherà i soldati guidati da Barbour e dallo zelante colonnello Elias Hood.

Apertamente e sfacciatamente a favore dell'Unione, la compagnia di Knight cresce in maniera esponenziale fino a comprendere 500 componenti tra disertori, schiavi fuggiaschi e poveri contadini, che ne hanno avuto abbastanza dell'esercito della Confederazione. Dotati di armi e provviste, gli "yankee del sud" (come verranno chiamati gli uomini di Knight) dichiarano la loro indipendenza dalla Confederazione e ribattezzano le loro terre come lo "Stato libero di Jones", basato sui principi fondamentali di uguaglianza e libertà indipendentemente dal colore della pelle.

Quando la resa del generale Robert E. Lee segna la fine della Guerra civile, ha inizia la Ricostruzione con la sua promessa di pace per la nazione e di libertà per gli schiavi. Le promesse, però, non verranno mai mantenute e un nuova ondata di intolleranza razziale vedrà la luce per mano di un gruppo di suprematisti bianchi noto come il Ku Klux Klan. Newt, Rachel e i loro vicini, si trasferiscono nella vicina Soso, sempre in Mississippi. L'unione tra Newt e Rachel diventa una delle prime interraziali a essere riconosciuta nella zona e Serena, la prima moglie di Knight, viene accolta a vivere in uno degli alloggiamenti della loro fattoria. Negli anni che verranno, Knight diventerà sempre più attivo politicamente in favore dei diritti dei neri.

85 anni dopo la sfida della compagnia di Knight alla Confederazione, Davis Knight, il pronipote di Newt che all'apparenza è bianco, viene accusato di aver violato le leggi dello stato sposando Junie Lee Spradley, una donna bianca. Le accuse sono ovviamente da ricondurre al fatto che Davis è pronipote di Rachel e per tale ragione egli è per un ottavo nero, dato che nello stato del Mississippi è abbastanza per essere considerati neri in toto.

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (4) vedi tutti

  • Schematico nel comporre il quadro di un conflitto giocato sulle opposte sponde di uno spartiacque paludoso tra i latifondi coltivati a cotone e i poveri campi di mais, riesce a trovare un buon equilibrio narrativo tra scorribande banditesche e conflitti personali, puntando sulla correttezza di una messa in scena comunque priva di guizzi particolari

    leggi la recensione completa di maurizio73
  • Discreto film che ricostruisce la storia della libera contea di Jones, avvenuta durante la guerra civile americana, che ha visto convivere e combattere per la stessa causa libertaria neri fuggitivi e disertori confederati, e le sue successive ripercussioni. Una storia che meriterebbe di essere divulgata per i suoi precursori contenuti valoriali.

    commento di Maciknight
  • “Some people say a man is made outta' mud. A poor man's made outta' muscle and blood. Muscle and blood and skin and bones. A mind that's a-weak and a back that's strong” (Sexteen Tons)

    leggi la recensione completa di leporello
  • La storia di un eroe sottotono che si oppone alla barbarie dilagante e sceglie la via della fratellanza, come un nuovo messia tutto terreno. McConaughey impersona con ammirevole famelica avidità interpretativa la figura di un eroe della pace, calato nei tempi bui e tumultuosi che furono necessari per la creazione del baluardo democratico dell'Ovest

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

maurizio73 di maurizio73
5 stelle

Dopo aver disertato dalle fila delle truppe confederate in seguito alla morte del giovane nipote, il fabbro e contadino Newton Knight ritorna nella natia contea di Jones, dove si oppone alle regolari confische operate dall'esercito sudista ai danni della popolazione civile ridotta in miseria. Entrato in clandestinità, costituirà un esercito irregolare di schiavi fuggitivi e... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Ormai Matthew McConaughey si può dire che le azzecchi quasi tutte al cinema: circostanza che ci rende contenti per lui, sdoganato da tempo come validissimo interprete, dopo un inizio un pò contrastato da troppa appariscenza e fotogenia a scapito di una vera resa attoriale. La storia è incredibile e vera, come tiene a precisare la locandina del film: le valorose e... leggi tutto

4 recensioni positive

Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Disponibile dal 27 aprile 2017 in Dvd a 14,99€
Acquista

Recensione

Amistadl di Amistadl
10 stelle

TRAMA DEL FILM È un film storico. È la storia vera del soldato Newton Knight (Mathew Mcconaughey) il quale combatte durante la guerra di secessione americana nello stato del Mississippi. Egli ha tra l'altro l'incarico di infermiere e, durante un'azione di guerra, vede morire l'amato nipote, un ragazzo minorenne. Dopo questo fatto drammatico parla coi commilitoni e decide in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

Durante la Guerra di Secessione americana, nel 1862, il barelliere sudista Newton Knight (Matthew McConaughey), dopo aver invano tentato di salvare il nipote in battaglia (in una sequenza molto toccante), decide di disertare e tornare nella mnatia contea di Jones, riportando alla madre il proprio figlio deceduto, tornando a prendersi cura della sua famiglia e della sua proprietà...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Recensione

maurizio73 di maurizio73
5 stelle

Dopo aver disertato dalle fila delle truppe confederate in seguito alla morte del giovane nipote, il fabbro e contadino Newton Knight ritorna nella natia contea di Jones, dove si oppone alle regolari confische operate dall'esercito sudista ai danni della popolazione civile ridotta in miseria. Entrato in clandestinità, costituirà un esercito irregolare di schiavi fuggitivi e...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016
Uscito nelle sale italiane il 28 novembre 2016

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Ormai Matthew McConaughey si può dire che le azzecchi quasi tutte al cinema: circostanza che ci rende contenti per lui, sdoganato da tempo come validissimo interprete, dopo un inizio un pò contrastato da troppa appariscenza e fotogenia a scapito di una vera resa attoriale. La storia è incredibile e vera, come tiene a precisare la locandina del film: le valorose e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
Il meglio del 2015
2015
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito