Trama

Sean Thorton, ex pugile americano, decide di tornare nella sua terra d'origine: l'Irlanda. Compra una casa e si mette subito nei guai con il prepotente Will Danaher. I guai si complicano quando Sean arriva a chiedere la mano di Mary Kate, sorella di Will. Ford irlandese, cioè spaccone, mosso e commosso. La sequenza della rissa finale è ormai un classico del cinema. Senza contare che vedere il rude John Wayne che si batte per il cappello di una signorina non è cosa da tutti giorni. Oscar per John Ford e per i due direttori della fotografia.

Commenti (6) vedi tutti

  • Bello ma anche sopravalutato omaggio alla patria Irlanda per un John Ford che lontano dal genere western dimostra di giocare fuori casa.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • adoro questo film…l'ho visto tante volte e lo rivedro' altre volte!!!! john ford e' unico in tutti i generi che fa'!!!!! e gli attori dai principali ai secondari sono tutti bravissimi!!!!

    commento di molli
  • "Un uomo tranquillo" è un gioiellino che nella filmografia di Ford brilla come non mai. Una commedia di fibra forte, spassosa, sorretta da un John Wayne insolito ma efficace e da una storia priva di punti deboli. Finale leggendario.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • hai voglia di sdraiarti sui verdi prati irlandesi capolavoro della serenità naturalistica

    commento di baggio
  • Passando dall'ambientazione western all'Irlanda, John Ford è riuscito lo stesso a creare il "solito" capolavoro. Questo è il personaggio interpretato da John Wayne che preferisco. Maureen O'Hara è semplicemente favolosa.

    commento di popoff
  • Forse l'unico film in cui vedo John Wayne bene senza i panni del cowboy. Molto divertente.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è positiva

stanley kubrick di stanley kubrick
10 stelle

MILLION POUNDS BABY   "Non aveva l'aspetto di un turista americano, no, non l'aveva affatto: niente macchina fotografica e, peggio ancora, neanche una canna da pesca."   L'Irlanda non è un paese natio nè del regista Ford, nè del duca John Wayne. Un Uomo tranquillo, infatti, sembra quasi essere un omaggio di entrambi verso la terra verde, colore che si addice ai paesaggi festosi e... leggi tutto

19 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

tafo di tafo
6 stelle

Un film fatto con il cuore più che con la testa. Un film dove i toni leggeri da commedia sentimentali molto ironica trovano libero sfogo nell'Irlanda del nostro. Il paese di origine per il regista americano non ha nulla di leggendario o di epico, rappresenta soprattutto la possibilità di lasciarsi dietro il paese di nascita  e i problemi personali. La realtà irlandese... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
4 stelle

Si chiamava John Ford e faceva western. E purtroppo, spesso, quando giocava fuori casa, non otteneva risultati vincenti. In realtà, “Un uomo tranquillo” avrebbe dovuto essere, per Sean Aloysius O’Fearna, nato John Martin Feeney e meglio conosciuto come John Ford, un ritorno a casa. Ma quella che immagina è un’Irlanda che sembra uscita da un manuale del folklore (ed era invece un... leggi tutto

2 recensioni negative

Trasmesso il 20 febbraio 2017 su Rsi La2
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dall'8 settembre 2016 in Dvd a 11,99€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

deepsurfing di deepsurfing
8 stelle

  Sembra un'ingenua storia d'amore, ma è soprattutto una commedia su un'Irlanda idillica e idealizzata. Casting e personaggi sono perfetti; scenette e caratterizzazioni sono incastrate nel racconto in maniera mirabile; l'anima irlandese è messa in scena con affetto e bonaria ironia. Ogni dettaglio, ogni passaggio, sembra un tassello necessario per arrivare all'omerica...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

rocky85 di rocky85
9 stelle

"La riporta a piedi! Le fa fare tutta la strada a piedi!" - "E' omerico, veramente omerico!" Omerico, viene definito così Sean Thornton, americano nativo d'Irlanda, nella scena che preclude il più grande scontro a pugni che io ricordi al cinema. Uno scontro "omerico", nella sua accezione più letterale. Ma "Un uomo tranquillo", film del 1952 che segnò il ritorno di John Ford nella natìa...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013

Per i tuoi 80 anni...

canali80 di canali80

Volevo dedicare questa playlist ad una persona alla quale sono particolarmente affezionato, che ha appena compiuto 80 anni, un traguardo che anche lui pensava di non raggiungere mai! Si tratta del nonno di mia...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Anni fa, commentando Il traditore, avevo deciso di rivederlo insieme agli altri due film “irlandesi” di Ford trasmessi in una nottata di Rai3; ma non ne ho scritto, e l’ho rivisto a distanza di un altro anno. Così ingenuo da diventare simpatico. Un’Irlanda folkloristica ridicolizzata con simpatia, e con qualche analogia con il west visto da Ford: un notevole maschilismo e la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Mam(m)al(cine)ma

Leo Maltin di Leo Maltin

Pasquetta 2012 cade proprio il giorno del suo compleanno: eccovi dunque i 7 preferiti di mia madre, con un pensiero per ciascuno. Ogni scusa è buona per parlare di cinema...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

stanley kubrick di stanley kubrick
10 stelle

MILLION POUNDS BABY   "Non aveva l'aspetto di un turista americano, no, non l'aveva affatto: niente macchina fotografica e, peggio ancora, neanche una canna da pesca."   L'Irlanda non è un paese natio nè del regista Ford, nè del duca John Wayne. Un Uomo tranquillo, infatti, sembra quasi essere un omaggio di entrambi verso la terra verde, colore che si addice ai paesaggi festosi e...

leggi tutto

Mother Ireland

angelina di angelina

       Requiem per i ribelli irlandesi Con le tasche dei cappotti piene d'orzo, niente cucine o basi di appoggio lungo il mio percorso, ci spostavamo rapidi e improvvisi nella nostra...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Quasi sessant'anni di passione

Piero di Piero

Da Bambi al Profeta (2009) passando da berretti verdi a 2001 odissea nello spazio, da Sean Connery alla meglio gioventù. Mi piace fare lo spettatore, e me ne vanto.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2009
2009

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Un pugile torna dagli USA nella natia Irlanda per ricominciare una nuova vita: nell’ultimo incontro ha ucciso involontariamente un avversario (circostanza che viene resa nota a poco a poco, in una serie di flashback) e ora non intende più usare la violenza. Si innamora di una bella ragazza ma si scontra con il fratello di lei, che prima gli nega il permesso di sposarla, poi glie...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Insolito vedere "The Duke" in una commedia, infatti, oltre a questo film divenuto nei decenni un classico, sono state molto rare le occasioni di trovare il nome di John Wayne nel cast di un film brillante: vincitore dell'Oscar per la regia e per la fotografia( tuttora splendida) , "Un uomo tranquillo" segna un omaggio alla terra d'origine per l'autore di "Ombre rosse", e l'ambientazione in una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Il Capitano

BobtheHeat di BobtheHeat

Un altro motivo d'interesse dell'attuale Mostra di Venezia. La presentazione del documentario 'Il capitano' di Alberto D'Onofrio, in ricordo del grande Giacinto Facchetti, scomparso (e' gia' passato un anno) proprio...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Non si vive di solo Bergman.

montelaura di montelaura

Concordo con Aquilant. Non si può ricercare sempre la perfezione, la qualità suprema, l'optimus nel cinema...così come nella vita. La lista di 7 film che segue (ahimè, quanti ne ho dovuti tralasciare!) è la...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

montelaura di montelaura
8 stelle

Tutta la passione che nutro per questo film è racchiusa nella splendida scena del 'bacio': John Wayne, appena arrivato nella deliziosa Inishfree, visita l'incantata casetta della sua infanzia, Rosa di Maggio, che ha appena acquistato, e sorprende Maureen O'Hara che vi si era intrufolata per mettere un po' in ordine. Ella cerca di fuggire, apre la porticina del cottage, ma Wayne l'acchiappa e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2004
2004

Una settimana da ricordare

Zagor.Ten.Ai di Zagor.Ten.Ai

Vi chiedo di prendervi una settimana con tutta calma, di abbandonare per un pò i soliti programmi che vedete di solito e scegliete ogni sera un film di questa lista da vedere con chi amate. Ogni sera sognerete insieme

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1953
1953
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito