Trama

A Roma un giovane scrittore americano, Sam Dalmas, assiste all'accoltellamento di una donna. Saputo che forse si tratta di un serial killer che ha già tre omicidi alle spalle, Sam inizia indagini personali. L'assassino lo prende di mira: in extremis la polizia salva Giulia, la ragazza di Sam; quando poi lo scrittore-detective sembra aver risolto il caso, non manca una sorpresa finale mozzafiato.

Note

Esordio del maestro riconosciuto dell'horror italiano contemporaneo. In realtà questo è un thriller, in cui però non mancano significativi accenti gotici e una certa impronta personale. La fotografia è di un giovane talento di nome Vittorio Storaro.

Commenti (20) vedi tutti

  • L'esordio col botto di Dario Argento sul grande schermo.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Ottimo film di esordio di Dario Argento.

    commento di Stelvio69
  • Ottimo esordio alla regia di Dario Argento,che scrive e dirgie un bellissimo giallo pieno di colpi di scena, ricco di tensione. e con un bel finale. Sicuramente uno dei suoi migliori film in assoluto.

    commento di lorisba
  • Eccellente esordio di Dario Argento come regista,film molto interessanto e ben fatto.

    commento di Picasso
  • Ottimo esordio. Sicuramente uno dei film migliori di Dario Argento.

    commento di Blue Velvete
  • ottimo uno dei top film di dario

    commento di zooooomk3
  • ce l'ho cristallizzato nella memoria.

    commento di kkk
  • UN THRILLER MOLTO INTRIGANTE, DARIO AGLI INIZI METTE SUBITO IN MOSTRA LA SUA FISSAZIONE PER QUADRI MISTERIOSI ANIMALI STRANI MA CHE RISULTERANNO UNA SUA ARMA VINCENTE NEL PROSIEGUO DELLA SUA CARRIERA DA REGISTA.

    commento di wang yu
  • Non è il mio preferito di Argento,ma comunque non manca di suspance e atmosfera risultando essere un buon film.

    commento di SaintlySinner
  • Vedendolo adesso il film risulta forse un po' datato ma comunque come giallo funziona e ancora oggi appassiona.

    commento di florentia viola
  • commento di Dalton
  • Esordio di Dario Argento con un film di ottimo livello, mai banale, mai esagerato.

    commento di stalker63
  • primo film sulla trilogia degli animali e sicuramente il migliore.. colpi di scena e molta suspence e dario inizia la scalata verso la leggenda

    commento di alessio777
  • un bel film certo non paragonabile ne a profondo rosso ne a tenebre ma questo thriller non è affatto male direi un buon esordio al thriller voto 7.5.

    commento di legolas
  • voto : 7

    commento di alice89
  • Voto:8/10

    commento di Casper 3
  • Il primo capolavoro di Dario Argento…certo, non paragonabile a profondo rosso e quattro mosche di velluto grigio, però resta sempre uno dei suoi film più belli!!!VOTO 8

    commento di 2 pac
  • la storia e la sceneggiatura sono tutto un buco, il personaggio dello scrittore è fuori dalla realtà, nel complesso il film si lascia seguire abbastanza bene

    commento di nikkoste
  • All'esordio Argento impone subito il suo marchio di fabbrica. Quando la classe non è acqua…

    commento di movieman
  • Come "Profondo rosso" si alimenta di particolari inquietanti, inquadrature abissali, suoni magnetici. Esordio d' autore

    commento di Ramito
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIANNISV66 di GIANNISV66
10 stelle

Chissà se quando il film uscì nelle sale, nei primi mesi del 1970, qualche spettatore dalla lunga vista (e doti profetiche) si rese conto di avere davanti l'opera prima di colui che è il maestro indiscutibile del thriller a tinte horror made in Italy? Difficile dirlo, e anche se qualcuno rivendicasse una visione così lungimirante sarebbe difficile credergli. Eppure una attenta analisi... leggi tutto

66 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Utente rimosso (Luke Vacant) di Utente rimosso (Luke Vacant)
6 stelle

Dopo tante nefandezze Argentiane alla fine mi sono scocciato e mi son detto "passiamo ai film belli, e che cavolo!" e quindi sono partito dalle radici di Argento, dal suo esordio. Però...però. Devo andare un poco controcorrente. "L'uccello dalle piume di cristallo" ha dalla sua parte cose fantastiche quali la colonna sonora, certe atmosfere inquietanti ed una trama azzeccata e stupenda.... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

superficie 213 di superficie 213
stelle

GRAN BELL'ESORDIO PER UN GIOVANE ARGENTO IN STATO DI GRAZIA.L'INCIPIT E' MERAVIGLIOSO E LA REGIA VERAMENTE INNOVATIVA.MUSANTE E' BRAVISSIMO E LA TRAMA REGGE.BELLISSIMI PIANI SEQUENZA E SUSPANCE DAL PRIMO ALL'ULTIMO MINUTO.NON E' VERO CHE IL THRILLER ALL'ITALIANA E' NATO CON QUESTO FILM (VEDERE 6 DONNE PER L'ASSASSINO DI MARIO BAVA)MA GLI HA DATO UN BELLO SCOSSONE.SPLENDIDO. leggi tutto

1 recensioni negative

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

L'uccello dalle piume di cristallo è un raffinatissimo giallo a forti venature thriller con qualche spruzzatina di horror, un giallo misterioso ed inquietante che si svolge per le cupe e buie strade di Roma. Nella capitale, infatti, si aggira uno psicopatico che ammazza le donne. Un uomo lo ha visto da lontano mentre accoltellava una vittima senza riuscire a finirla, eppure...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

  Argento non inventò il giallo all’italiana, prima di lui va sicuramente considerata l’opera basilare di Mario Bava, di certo però ne mutò la forma, i colori, la struttura narrativa, il gotico che tanto bene era stato sfruttato da maestri quali Freda e appunto Bava lasciava il posto ad un inquietudine piu moderna e ad una lettura della paura piu...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Znk di Znk
8 stelle

Personalmente non considero Dario Argento il maestro dell'horror italiano. A parer mio Mario Bava e Lucio Fulci valgono di più. Non a caso il celebre assassino con guanti in pelle dei film di Argento, come appunto ne "L'uccello dalle piume di cristallo", è un invenzione del grande Mario Bava. Per come la vedo io, Argento ha portato una rivoluzione nel livello visivo,...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

scandoniano di scandoniano
7 stelle

Sam Dalmas, scrittore statunitense in Italia per ritrovare l’ispirazione, assiste al tentato omicidio di una donna, che si scoprirà l’ennesima vittima di un serial killer. Quest’ultimo prende di mira anche lo stesso Sam che oltre ad essere testimone oculare, gioca a fare il detective nel tentativo di risolvere il caso, dato che fino a che il misterioso assassino non...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

ethan di ethan
8 stelle

Felice esordio di Dario Argento dietro la macchina da presa, avvenuta a tre anni di distanza dall'inizio di una copiosa attività di sceneggiatore, il cui esito più noto è lo script a quattro mani con Sergio Donati di 'C'era una volta il West': 'L'uccello dalle piume di cristallo' è il primo tassello  della trilogia degli animali, con cui l'autore romano porta avanti un discorso su...

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Disponibile dal 2 luglio 2013 in Dvd a 8,53€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

GIANNISV66 di GIANNISV66
10 stelle

Chissà se quando il film uscì nelle sale, nei primi mesi del 1970, qualche spettatore dalla lunga vista (e doti profetiche) si rese conto di avere davanti l'opera prima di colui che è il maestro indiscutibile del thriller a tinte horror made in Italy? Difficile dirlo, e anche se qualcuno rivendicasse una visione così lungimirante sarebbe difficile credergli. Eppure una attenta analisi...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Lina di Lina
8 stelle

Voto 7.5 - A dire il vero, questo non sembrerebbe proprio il film d'esordio di Dario Argento. La maestria che ha saputo dimostrare in questo caso infatti, farebbe pensare che di esperienza ne avesse già tanta. Il suo primo lungometraggio in realtà non ha nulla di soprannaturale, anzi, è un thriller davvero molto semplice, ma efficace attraverso il quale il regista...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Buon compleanno Maestro!

maghella di maghella

Il 7 settembre è il settantesimo compleanno del Maestro Dario Argento,se aprite la pagina di Wikipedia riferita a Lui,troverete la famosa frase di Hitchcock che disse dopo aver visto L'uccello dalle piume di...

leggi tutto

Recensione

cheftony di cheftony
8 stelle

Prima fatica di Dario Argento (a fare gli ultimi film sembra abbia faticato proprio poco), è un ottimo thriller di quelli classici, in cui l'attenzione è catturata dalla ricerca dell'assassino seriale di turno, basata su elementi imprecisi e sfuggevoli, come una testimonianza con la coda dell'occhio o uno strano rumore durante una telefonata minatoria, volte a disorientare chi...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

La distorsione della visione,la teorizzazione dell'apparenza che inganna.O meglio è l'occhio che inganna,fa vedere cose che non sono quello che sembrano.L'esordio alla regia dell'allora giovane Dario Argento è un giallo impostato secondo il classico schema del whodunit(chi è il colpevole) in cui ha la massima importanza il ruolo della percezione visiva nella risoluzione dell'enigma.La...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

emmepi8 di emmepi8
10 stelle

Nessuno se lo aspettava neanche la distribuzione,, veniva da un bel lavoro di sceneggiatore e critico cinematografico, e questo lavoro dal di dentro gli è servito in maniera definitiva nel suo debutto, dove ha saputo scavare nel genere in maniera efficace, con una storia contorta che porta gli echi di altri registi, ma che lui ha saputo personalizzare in maniera sua, tanto da poterlo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

piernelweb di piernelweb
8 stelle

Il ragguardevole esordio cinematografico di Argento, è a tutt'oggi un giallo-thriller tra i meglio riusciti nella filmografia del regista romano. La sceneggiatura è solida, ma il film vale soprattutto per l'abilità nei movimenti della macchina da presa e per l'accurata scelta delle location ospitanti le sequenze cruciali (il gotico e postmoderno negozio d'antiquariato dove si compie il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

superficie 213 di superficie 213
stelle

GRAN BELL'ESORDIO PER UN GIOVANE ARGENTO IN STATO DI GRAZIA.L'INCIPIT E' MERAVIGLIOSO E LA REGIA VERAMENTE INNOVATIVA.MUSANTE E' BRAVISSIMO E LA TRAMA REGGE.BELLISSIMI PIANI SEQUENZA E SUSPANCE DAL PRIMO ALL'ULTIMO MINUTO.NON E' VERO CHE IL THRILLER ALL'ITALIANA E' NATO CON QUESTO FILM (VEDERE 6 DONNE PER L'ASSASSINO DI MARIO BAVA)MA GLI HA DATO UN BELLO SCOSSONE.SPLENDIDO.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Tutti gli incubi di Dario Argento

Ethan79 di Ethan79

Esempio di come vedere un film basti per avere paura del buio... un occhio guarda nella notte e una lama bagnata di rosso colpisce ripetutamente un corpo... nei quadri vive il terrore e nelle mani guantate di nero la...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito