Trama

Melania arriva a Bodega Bay con una coppia di pappagallini detti "inseparabili" da regalare a Mitch, giovane avvocato che abita con la madre e la sorellina Cathy. Durante la traversata della baia viene ferita da un gabbiano. Sembra un incidente, ma la realtà si rivela ben diversa: uccelli di ogni tipo si coalizzano in un'inspiegabile minaccia. Un incubo, che si conclude con l'assalto dei pennuti alla casa di Mitch. Da una novella di Daphne du Maurier, sceneggiata da Evan Hunter alias Ed McBain, uno dei capolavori di Hitchcock; attraverso una serie di scene in apparenza banali, un ritratto apocalittico della stupida specie umana e una raffigurazione delle sue paure più profonde. All'epoca fu uno dei film col montaggio più frenetico mai visto: oltre 3000 inquadrature. Esordio di Tippi Hedren, fiamma "impossibile" del regista e mamma di Melanie Griffith.

Commenti (33) vedi tutti

  • MA CHE GENIO E GENIO!?

    leggi la recensione completa di Saleinzucca
  • FAVOLOSO

    commento di Fiesta
  • Straordinario

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Inutile stare a discutere. Uno dei migliori di Hitchcock se non il più bello. Nonostante i tantissimi anni, riesce a piacere anche a noi giovani. Incredibile.

    commento di LucaJazz94
  • L'orrore è nell'aria, nel silenzio e nella brutalità che prende ed ha una sola forma. E' impressionante soprattutto il lavoro dei veri protagonisti dell'opera, che ammaestrati dall'équipe del film fungono da vere e proprie macchine di morte e disperazione. Capolavoro inestimabile!

    leggi la recensione completa di Genga009
  • Guardate "il pianeta proibito" del 1956. Il senso è lo stesso e lo precede di 7 anni.

    commento di Pablo1961
  • Bellissimo ed inquietante. La scena dell'attacco alle pompe di benzina con l'incendio causato dal fiammifero del fumatore mentre Tippi Hedren assiste muta e immobile nella successione di fotogrammi è da 10 e lode. Un esempio di arte cinematografica immortale.

    commento di blualberto1966
  • Ennesimo capolavoro del maestro del brivido, incentrato su un attacco da parte degli uccelli.Il film è epico e spettacolare, terrificante tutt'ora per la sua atmosfera silenziosissima e priva di musiche, e per il realismo dei volatili, alcuni addestrati realmente, e altri realizzati con effetti speciali.Da splendore Tippi Hedren, figa pazzesca.

    commento di Utente rimosso (AlexVale)
  • Capolavoro -uno dei tanti del grande Hitch- nel quale l'attesa, vera chiave di volta per un thriller di successo, è tagliente quanto un rasoio.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • non so quante volte ho visto questo film, voto 7 piu e un cult del brivido bello e pieno di tensione

    commento di eros7378
  • In un tranquillo weekend di fine mondo.

    commento di michel
  • Gli uccelli" è un film geniale,bellissimo

    commento di danandre67
  • Profondamente metafisico, è il più potente e profetico film di Hitch. La trama si perde per diventare Oracolo. Voto: 9

    commento di Sal Paradise
  • Il tema di questo film è "la natura ribelle".Davvero bello.

    commento di L uomo dai 100000000 nomi
  • "Gli Uccelli" è uno deil film di culto della filmografia di Hitchcock e non è difficile capirne il motivo.Inizia i maniera totalmente diversa da come poi si conclude,con scene forti e davvero inquietanti.Un ottimo film.

    commento di SaintlySinner
  • Il film è del '63 e si vede, ma rimane ancora oggi un classico della suspance e del terrore. I registi di film horror di oggi dovrebbero prenderlo come modello di riferimento.

    commento di mosez
  • veramente un bellissimo film voto 8

    commento di demetrio73
  • L'arte, il guardare avanti di decenni, il genio, il capolavoro.

    commento di Dalton
  • Personalmente non lo trovo uno dei film migliori di Hitchcock, soprattutto per il non risolvimento della storia e per personaggi bidimensionali (vedi la madre, non approfondita a dovere). Certo però la regia è qualcosa di fenomenale.

    commento di Ewan
  • condivido quanto ha detto la signora lloyd…io adoro alfred però ormai questo film è demodè…

    commento di joxie
  • Anche se Hitchcock è il maestro del brivido, non vuol dire che tutti i suoi film siano dei capolavori; questo mi è risultato lento, scarsamente coinvolgente e non è in grado di infondere paura.

    commento di Carrels
  • capolavoro

    commento di leo$
  • Sinceramente non mi è piaciuto affatto, l'ho trovato abbastanza lento, eccessivamente lungo e tutta la tensione di cui si parla non è che ne abbia visto molta…preferisco i gialli fi hitchcock

    commento di Ramones
  • 7.5

    commento di nico80
  • gradirei che qualcuno mi spiegasse il finale, poichè di un capolavoro del regista, incredibilmente terrorizzante considerando che ha più di quaranta anni è necessario capirne ogni sua scena e particolarmente il finale.

    commento di dany90
  • Due pecche: il finale e la lunghezza eccessiva del film. Per il resto, gran pellicola.

    commento di sonicyouth
  • Mi ha un po' deluso. Dal grande Hitchcock mi aspettavo un capolavoro. Un film senza nè capo nè coda…

    commento di pistarino
  • mah…non è che mi abbia intusiasmato poi tanto..la storia mi sembra ridicola e non adatta per il tempo (gli "effetti speciali" col truka sono comici,vedi la scena coi bimbi in fuga..alcuni ridono!!)…hitch ha fatto molto ma molto meglio!!

    commento di Dr.Lynch
  • Gran bel film di Hitchcock che usa degli effetti speciali straordinari.

    commento di IGLI
  • mi è piaciuto meno di "nodo alla gola". è vero che c'è tensione e che hitchcock è abilissimo a mantenerla fino alla fine, ma mi ha entusiasmato meno dell'altro.

    commento di carpa
  • e' il film piu' astratto e teorico del maestro del brivido. Si apre a diverse interpretazioni. A 40 anni di distanza, genera ancora spavento e soprattutto inquietudine. Regia magistrale

    commento di ed wood
  • una vetta di un regista vetta

    commento di Quint Connor
  • Un film che ti mette ansia e paura. Il maestro ancora una volta riesce nel suo intento. Non riuscirai mai piu a guardare con simpatia gli uccellini che cinguettano davanti il tuo davanzale. Da non perdere la scena del garage.

    commento di lamantim
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maso di maso
10 stelle

"Gli Uccelli" è il film più semplice di Hitchcock a livello strutturale ma è anche il più metaforico, in più è l'unico che può essere classificato alla voce horror movie e se si considera l'anno di realizzazione è un vero e proprio miracolo dell'arte filmica vista la povertà degli effetti speciali disponibili al tempo. Una... leggi tutto

69 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

fornarolo di fornarolo
6 stelle

Non sono affatto d'accordo che sia un capolavoro; anzi lo ritengo l'inizio della decadenza di Hitchcock. C'è una fortissima unità d'azione attorno a cui tutto si concentra, ma i personaggi sono marionette senza una chiara definizione comportamentale (a parte gli attori, che lasciano a desiderare) e il mistero degli uccelli assassini è del tutto chiuso in se stesso e... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Argan di Argan
3 stelle

Una donna giunge in un piccolo paese per regalare alla sorella dell'uomo di cui è infatuato una coppia di inseparabili per il suo compleanno, presto accadranno avvenimenti spiacevoli, gli uccelli senza un apparente motivo iniziano ad aggredire gli abitanti. La pellicola non ha una trama complessa, come gli altri capolavori di Hitchcock, anzi ha una trama molto semplice ed apparentemente... leggi tutto

4 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

La prima mezz’ora è una commedia sentimentale un po’ melensa fra un’ereditiera viziata e un avvocato dispettoso. Poi l’azione si sposta da San Francisco a Bodega Bay, e comincia a incupirsi: più che contendersi fra loro il bel mascellone, si capisce che la bionda e la bruna devono contenderlo a una madre morbosamente possessiva (non dimentichiamo che il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Saleinzucca di Saleinzucca
2 stelle

So che risulterò impopolare (probabilmente) ma non posso mentire, non riesco, questo film è VERAMENTE brutto, fatto male, lento, sconnesso, le interpretazioni a dir poco penose e alcune scene sono addirittura ridicole. Certo è un film del '63 ed erano "altri tempi" e sicuramente ha un certo ritmo e gli effetti speciali sono notevoli (vista l'epoca) ma tutto il resto poteva...

leggi tutto
Recensione

Natura contro

undying di undying

In bilico tra survival e animali assassini, spesso sconfinanti nell' eco-vengeance... titoli nei quali la natura -e gli animali a sostenerla- si ribella o riserva inattese sorprese....

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

In questo film di Hitchcock - diventato un classico del cinema e uno dei più famosi del regista - gli uccelli si scatenano contro gli abitanti di un piccolo paesino seminando morte e distruzione. È impossibile non vedere in queste bestiaccie volanti il manifestarsi delle forze oscure della natura, pronte a rivoltarsi contro gli uomini in maniera del tutto violenta ed inaspettata....

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Il grande cineasta americano girò questo leggendario film ,ammiccando per la sua unica volta al genere horror.La rivolta della natura contro l'uomo,attraverso questo surreale attacco ornitologico, è raccontato con i toni del thriller ,consoni alle corde narrative del geniale regista.Situazioni di tensione altissima e finale aperto.Incidenti frequenti sul set , connotarono questo...

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 13 voti
vedi tutti

Recensione

Genga009 di Genga009
10 stelle

Uno dei Classici cinematografici più terrificanti, in quanto il maestro Hitchcock in questo film mette in scena una trama alquanto simbolica, di suo misteriosa, che richiede di essere decifrata attraverso le sequenze più violente. Il racconto si sviluppa attraverso un crescendo di tensione. La suspance è adottata come atmosfera principale e come espressione di...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

omero sala di omero sala
8 stelle

  In un negozio di uccelli di un piccolo paese degli Stati Uniti di nome Bodega Bay, l’avvocato Mitch Brenner (Rod Taylor) incontra la bella e ricca Melanie (Tippy Hedren, per tutto il film inquadrata con un effetto flou che la rende molto glamour): scatta immediata una reciproca attrazione che però viene mascherata dietro un gioco sottilissimo di provocazioni pungenti e...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

ethan di ethan
10 stelle

 A San Francisco si incontrano per caso in un negozio di animali Melanie Daniels (Tippi Hedren), una bella ragazza ricca e viziata, e Mitch Brenner (Rod Taylor), un rampante avvocato, e iniziano un battibecco, dopodiché l'uomo se ne va, ma lei rimane attratta da lui, annota il numero di targa, riuscendo così a risalire dove abita: compra una coppia di uccelli - in originale...

leggi tutto
Disponibile dal 31 luglio 2015 in Dvd a 9,77€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
10 stelle

Nel 1963 Alfred Hitchcock era reduce da un lustro in cui aveva inanellato quattro capolavori su quattro film realizzati. “L'uomo che sapeva troppo”, “La donna che visse due volte”, “Intrigo internazionale” e “Psyco” sono quattro titoli che darebbero a chiunque credito illimitato, e infatti Hitch era a quei tempi l'unico regista a potersi sempre...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

millertropico di millertropico
10 stelle

"Gli uccelli" fu girato da Hitchcock nel 1963 ispirandosi molto liberamente a un libro di Daphne du Maurieur scrittrice britannica che gli aveva già fornito il materiale per la sua prima pellicola americana ("Rebecca, la prima moglie"). E' indiscutibilmete uno dei suoi capolavori assoluti questo pseudo-horror entrato di diritto nell'immaginario collettivo. Questa volta, per creare paura e...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

I ricordi: ciò che siamo

Lehava di Lehava

Dice G. G. Marchez: La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla. Così è il cinema, per me. Nulla si cancella, tutto si evolve La memoria è un dono...

leggi tutto

Recensione

maso di maso
10 stelle

"Gli Uccelli" è il film più semplice di Hitchcock a livello strutturale ma è anche il più metaforico, in più è l'unico che può essere classificato alla voce horror movie e se si considera l'anno di realizzazione è un vero e proprio miracolo dell'arte filmica vista la povertà degli effetti speciali disponibili al tempo. Una...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

panflo di panflo
10 stelle

Un film cattivo quanto quella latente cattiveria nel carattere di Hitchcock che di tanto in tanto salta fuori ; cattivo perché si diverte a mostrare gli animalli più mansueti della terra trasformarsi in assassini cruenti da cui difficilmente riesce a difendersi l'essere umano, cattivo perché non c'è finale consolatorio né giustificazione degli eventi, anzi il finale proprio non c'è : per...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Da alcuni considerato il vero testamento di Hitchcock, è di certo uno dei suoi ultimi grandi film. Per quanto mi riguarda, l'avevo un pò troppo sottovalutato alla prima visione a causa di una prima parte su toni da commedia che mi era sembrata un pò futile e fin troppo dilatata e "riempitiva"; in realtà, nell'elaborata struttura dell'opera anche queste sequenze hanno una loro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

fornarolo di fornarolo
6 stelle

Non sono affatto d'accordo che sia un capolavoro; anzi lo ritengo l'inizio della decadenza di Hitchcock. C'è una fortissima unità d'azione attorno a cui tutto si concentra, ma i personaggi sono marionette senza una chiara definizione comportamentale (a parte gli attori, che lasciano a desiderare) e il mistero degli uccelli assassini è del tutto chiuso in se stesso e...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

45, MA NON LI DIMOSTRANO...

LAMPUR di LAMPUR

Sette pellicole del " '63" che non dimostrano affatto l'età. Potrebbero uscire in questi giorni senza ombra di stanchezza o tracce di anacronismo. Alla faccia di tanta produzione ultramoderna che nasce già stanca e...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

"Gli uccelli" è, probabilmente, il film più maturo di Hitchcock, quello dove meglio si combinano la suspence con la narrazione, dove i personaggi sono più costruiti e dove la storia riesce a coinvolgere lo spettatore maggiormente grazie ad una macchina narrativa impeccabile. Ma può valere solo una scena per capire la grandiosità di questo film: Tippi Heidren fuori dalla scuola della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

ripley77 di ripley77
10 stelle

Emanuela Martini,Rubrica "Sette film per sette giorni",Film Tv : Una ragazza bionda,ricca e viziata;un avvocato piuttosto macho;sua madre,oppressa dalla paura dell'abbandono e della vecchiaia;una maestrina bruna,sensata e materna.E poi,tutti gli abitanti di un villaggio sul pacifico,Bodega Bay,nel quale,all'improvviso,si scatena l'inferno:la rivolta degli uccelli,preannunciata da un gabbiano...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Registi preferiti: 2) HITCHCOCK

camdenlock di camdenlock

Un genio assoluto. Un modernizzatore, uno che è arrivato prima degli altri e ha anticipato i tempi. Classici intramontabili, le scene dei suoi film vivranno per sempre nella nostra immaginazione. Grandissimo!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Hitchcock

gabriargento di gabriargento

6 film di un regista che ha fatto il cinema, rinnovandolo, arricchendolo e perfezionandolo. Un regista geniale che cercava la perfezione e più volte l'ha trovata.

leggi tutto
Playlist

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

un film che più moderno non si può nonostante i suoi 40 anni. insomma non fosse per i vestitini da suorina lasciva che il ciccione ha fatto cucire per la sua scoperta(a quanto pare è stato il primo film di tippi hedren), e le automobili, nulla fa pensare che il film abbia ben 40 primavere. 40 primavere portate comunque alla perfezione, non il segno di una ruga. questo "week-end dei morti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

superficie 213 di superficie 213
10 stelle

UNO DEI PIU' BEI FILM DI TUTTI I TEMPI.IL GRANDE ALFRED COSTRUISCE LENTAMENTE UNA TENSIONE INCREDIBILE SIN DALLE PRIME SCENE SULL'ISOLA.PERFETTO E VERAMENTE TESO IL RITMO.ALCUNI SPUNTI SONO ADDIRITTURA HORROR.UN FINALE PERFETTO CHIUDE UN FILM PERFETTO.

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002

I 7 scalini

Jane di Jane

Hitchock è il mio primo grande amore cinematografico. E' stata dura fare una selezione, ma questi sono i film che hanno in qualche modo segnato la mia infanzia e la mia passione per il cinema.

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito