Espandi menu

    Trama

    Parigi, 1921. Come ogni anno, la ricca Marguerite Dumont ha organizzato una grande festa nel suo castello, invitando una schiera di amanti della musica. Nessuno di loro sa quasi nulla della donna ma tutti si fingono interessati a sentirla cantare. Marguerite ha infatti una grande passione per il canto, si esibisce con tutta la passione che conosce ma è stonata come una campana, motivo per cui tutti corrono ad ascoltarla solo per poi deriderla alle spalle. Quando un irriverente giornalista decide di scrivere un articolo entusiasmante sulla sua ultima performance, Marguerite trova il coraggio di dedicarsi anima e corpo al suo sogno e, a dispetto della contrarietà del marito e con l'aiuto di una ex diva, decide di prepararsi per il suo primo concerto pubblico.

    Note

    Il regista sceglie la scena parigina del primo dopoguerra, tra dadaismo e avanguardia, per sottolineare, però, la paradossale carica sovversiva di Marguerite: le stonature tolgono infatti il trucco al mondo e lo preparano a nuove rivoluzioni. Il film, purtroppo, non è altrettanto rivoluzionario, è troppo classico e composto. Ma Giannoli è in fondo onesto con se stesso, gira un film commerciale eppure ambizioso, lasciando però l’amaro in bocca per le potenzialità di una storia di grande e inconsapevole modernità. Liberamente ispirato alla vita di Florence Foster Jenkins.
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    Spaggy di Spaggy
    8 stelle

    Vissi d'arte, vissi d'amore, non feci mai male ad anima viva! Con man furtiva quante miserie conobbi, aiutai.   Diretto da Xavier Giannoli, Marguerite si ispira alla vera storia di Florence Jenkins per mettere in scena un’opera lirica composta da cinque atti sul potere consolatorio della musica e sulla riscoperta dell’amore in extremis. La protagonista è Marguerite... leggi tutto

    1 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    omero sala di omero sala
    6 stelle

    Xavier Giannoli ha dimostrato un certo coraggio a realizzare un film ispirandosi alla storia vera di Florence Foster Jenkins, una soprano statunitense negata per il canto che, grazie alla sua caparbietà e alle considerevoli disponibilità economiche, si è costruita una carriera come concertista proprio agli inizi del secolo scorso e ha “acquistato” fra il 1912 e... leggi tutto

    5 recensioni sufficienti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Anche i cinefili piangono

    MarioC di MarioC

    Si ha sempre paura delle lacrime. E non si dovrebbe. Sarà che gli anni passano, le certezze diminuiscono, i ricordi urlano (anche quelli belli): negli ultimi tempi mi scopro a commuovermi diverse volte...

    leggi tutto

    Disponibile dal 27 gennaio 2016 in Dvd a 15,19€

    Acquista

    Il meglio del 2015

    2015

    Uscito nelle sale italiane il 14 settembre 2015

    Recensione

    Spaggy di Spaggy
    8 stelle

    Vissi d'arte, vissi d'amore, non feci mai male ad anima viva! Con man furtiva quante miserie conobbi, aiutai.   Diretto da Xavier Giannoli, Marguerite si ispira alla vera storia di Florence Jenkins per mettere in scena un’opera lirica composta da cinque atti sul potere consolatorio della musica e sulla riscoperta dell’amore in extremis. La protagonista è Marguerite...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 10 utenti

    Il meglio del

    Marguerite valutazione media: 6.9 6 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito