Trama

All'Accademia Welton, un elitario college del New England, nell'autunno del 1959 arriva un nuovo insegnante di letteratura, John Keating, che si fa subito notare per i metodi pedagogici assolutamente inconsueti per i tempi e per l'istituto: con gesti a volte plateali infonde negli studenti l'amore per la vera poesia e, soprattutto, una grande fiducia nei loro mezzi intellettuali. La situazione degenera quando uno dei ragazzi, Neil, dominato da un padre autoritario, si mette in urto con l'austera famiglia per fare d'attore.

Note

Su un soggetto non proprio originalissimo Weir ha saputo costruire una storia accattivante e ben congegnata, grazie anche all'istrionismo di Robin Williams.

Commenti (37) vedi tutti

  • Questo film andrebbe proiettato e fatto vedere nelle scuole, al posto di tante vaccate scritte sui libri, di cui si potrebbe fare a meno. Un capolavoro assoluto, che non raggiunge la perfezione solo perché la perfezione, per definizione, è irraggiungibile. Voto 9

    leggi la recensione completa di fede993
  • Prova stellare di Robin Williams

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Lucida e simpatica analisi su quello che non siamo, ma che (volendo) potremo diventare

    leggi la recensione completa di lino99
  • Dramma adolescenziale diretto con straordinario ingegno dall'australiano Peter Weir e interpretato in maniera non meno brillante da Robin Williams. Uno di quei titoli ormai entrati -a ragione- nel mito.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Rivisto dopo tanti anni, a differenza della prima visione, l'ho trovato poco interessante; dopo il suicidio di quel ragazzo smidollato, un finale sciapo.

    commento di stokaiser
  • Dopo aver visto la scena tagliata nell'edizione del dvd, sto aspettando una versione di questo film "Director's cut".

    commento di Dandy Rotten
  • gran bel film che fa riflettere sul senso della vita,mi dispiace per il finale triste e avrei preferito un bel finale

    commento di dana89
  • Bello, straordinario, un film immortale, dove vince la poesia e la vita, vista non attraverso le istituzioni e l'ordinario, diventa una meravigliosa storia da raccontare. Bello, drammatico, a tratti molto spiritoso. Finale da capolavoro.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Nonostante sia retorico, riesce a coinvolgere emotivamente e ad esaltare. Voto 8.

    commento di Max76
  • Un film che si riassume in una sola parola…liberta',liberta' di pensiero,di ragione e che stimola a far emergere il meglio di ogni persona.Un cast giovane di studenti,e un Robin Williams brillante professore,in una interpretazione magistrale.

    commento di caciotta
  • Bellissimo, commovente è da tanto che me lo volevo vedere e oggi l'ho fatto…da brividi la scena in cui si uccide Neill…da vedere

    commento di antonio88
  • Bellissimo, é il film romantico per eccellenza, che contiene valori d'altri tempi.

    commento di climber
  • commento di Dalton
  • La prima volta l'ho visto a scuola in inglese e devo dire che non mi colpì molto (tranne la mitica frase "seeize the day").. Poi rivedendolo l'ho apprezzato di piu, capendo meglio le difficoltà del protagonista ecc.. Bello.

    commento di Fraila82
  • mi piaque quando lo vidi al cinema, e debbo dire che e' stato uno dei pochi film impegnati che non mi hanno annoiato, anzi!! io sono per il fantasy… cinema leggero…

    commento di levistrauss
  • Un bel film per adulti e per ragazzi. Il cinema di Weir è assolutamente privo delle banalità hollywoodiane, un vero piacere. Robin Williams dimostra le sue qualità.

    commento di stalker63
  • Rivisto con molto piacere. L'argomento è e resterà sempre attuale (vedi conformismo). Robin Williams mi piaceva di più all'epoca che adesso. Ottimo Ethan Hawke.

    commento di Begemotik
  • Lo ammetto, anche rivedendolo per la terza o quarta volta mentre preparavo una frittata al forno mi sono fatto prendere e sul finale la lacrimuccia era lì… Capitano mio capitano… Un film ben concepito che ha fatto scuola.

    commento di LReno
  • voto 7

    commento di alice89
  • Film di una bellezza e di un'intensità fuori dal comune. Uno dei migliori che io abbia mai visto!

    commento di Odel
  • Il miglior film di Peter Weir. E' ben scritto e parla del rapporto tra studenti e professori, della necessità di non far appassire la propria vocazione e di assecondare l'istinto. Un inno alla poesia del vivere. Un finale commovente.

    commento di missingun
  • un film che emoziona, fa inkazzare, ti colpisce al cuore, ti prende con se, gli attori sono bravissimi e la regia è fantastica. Non meritava solo l'oscar per la sceneggiatura, ma qualcosa di più. Capolavoro.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
  • Troppo spesso stucchevole e noioso, ha spunti interessanti, che non siano certo quelli banali come l'attimo fuggente denunciato nel pretenzioso titolo italiano

    commento di Ramito
  • Ho pianto veramente come una fontata ad ogni singola visione… delicato, poetico, un vero film di classe!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Un film per far riflettere un film da amre un film da capire un grande Robin Williams

    commento di faromagico
  • E' stato il mio primo film preferito e resterà per sempre tra i primi. Ottime interpretazioni, in primis Robin Williams, sempre divertente e in questo film particolarmente intenso.Grande Robin!

    commento di pacinogarcianortham
  • veramente un gran film… ..amore per la poesia…

    commento di Fr@
  • Grandissimo film

    commento di cheguevara
  • Davvero bello, intenso, intelligente. Assolutamente da non perdere. Lo consiglio a tutti.

    commento di Toto74
  • La poesia come chiave per penetrare nell'animo di giovani vite e cambiarle definitivamente. La grandezza della letteratura e di un professore che sa insegnarla.

    commento di paolista
  • veramente bellissimo e struggente. gli attori tutti bravissimi

    commento di Galadriel
  • bellissimo,meraviglioso,uno di quei film che t lascia il segno dentro…due scene mi hanno fatto piangere,quando il ragazzo che recita dice: la sai una cosa?sn veramente bravo… e, ovvio,il finale.CARPE DIEM A TUTTI!!!!

    commento di sarix
  • Davvero bello. Mai sdolcinato o ruffiano (forse solo nel finale), intenso, delicatissimo. Gli attori sono azzeccati, e Williams è più che bravo, è favoloso. Magari avere un professore come lui (in tutte le materie)…

    commento di valien88
  • Ero convinto che questo film avesse diviso l'umanità in due opposte fazioni armate fino ai denti, e invece… E invece ha ricevuto giudizi unanimi.

    commento di zio_ulcera
  • meravigliosa opera sull'amicizia e sulla voglia di credere a se stessi per raggiungere i propri sogni. Weir ha fatto un capolavoro…

    commento di Dr.Lynch
  • in assoluto uno dei miei film preferiti!delicato e struggente allo stesso tempo,interpretato magistralmente è un film che fa pensare,sempre

    commento di sana
  • Il film è piuttosto ruffiano. Il soggetto assomiglia troppo a quello di "Qualcuno volò sul nido del cuculo" … Uno dei ragazzi doveva per forza morire??!? Eccessivo. Non verosimile.

    commento di ciungo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
7 stelle

Un altro dei film-mito della mia prima adolescenza, un pò come "Rain man" che uscì più o meno nello stesso periodo e che, come quello, rivisto a distanza di tempo appare piuttosto sopravvalutato. La mia non vuole certo essere una stroncatura, però devo ammettere di avere provato un pò di delusione nel rivederlo: mi aspettavo una pellicola più incisiva sul mondo dei giovani posti di... leggi tutto

66 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Ingannevole film retorico a tesi. Vorrebbe esaltare la poesia (con qualche suggerimento di rifiuto per le altre materie e forse perfino per le altre arti), ma di fatto esalta solo l'irrazionalismo e il vitalismo (nietzschiano o futurista), attraverso gratuite trasgressioni imposte dall'alto: il professore per prima cosa fa togliere le pagine introduttive del libro di testo, senza darne motivi;... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Biasimevole polpettone pregno di retorica adolescenziale, dalle frequenti incursioni in profondità nel regno del patetico. L'unica cosa che si può salvare da un film del genere è l'ottima interpretazione di Williams, ma certo le chiacchiere da bar, lo stolido filosofeggiare, le gratuite sentenze che permeano i dialoghi non costituiscono un pregio o un elemento da ricordare. Esistenzialismo... leggi tutto

6 recensioni negative

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
7 stelle

L'epicità di questa pellicola è ben nota, diciamo pure che la fama la precede e, dopo la visione, capisci il motivo: Robin Williams che, pur non comparendo in tutte le scene, gestite con il giusto piglio dai giovani attori protagonisti, regala una delle sue interpretazioni migliori, nei panni formali di un professore di letteratura anticonformista, più interessato ad...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

fede993 di fede993
9 stelle

Un capolavoro cinematografico, pieno di ottimismo, di forza, di speranza, capace di cambiarti non solo la giornata ma anche la vita intera. Un film dai profondi intenti provocatori, in grado di catapultare chiunque al suo interno. Quale spettatore, infatti, non si è sentito risuonare dentro di sè le parole del Professor Keating mentre le pronunciava? Chi non si è sentito...

leggi tutto
Recensione

Recensione

atomzombie di atomzombie
9 stelle

    All'Accademia Welton, un elitario college del New England, nell'autunno del 1959 arriva un nuovo insegnante di letteratura, John Keating, che si fa subito notare per i metodi pedagogici assolutamente inconsueti per i tempi e per l'istituto: con gesti a volte plateali infonde negli studenti l'amore per la vera poesia e, soprattutto, una grande fiducia nei loro mezzi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Per commentare questo film è d'obbligo prima rendere omaggio a un attore straordinario e versatile, capace di interpretare qualsiasi ruolo brillantemente.La morte di Robin Williams mi ha colpito profondamente, perchè sembra impossibile che un uomo così "vivo"e "vitale" si sia suicidato.Ovviamente noi conosciamo solo il volto pubblico dell'attore , non sappiamo quale...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

lino99 di lino99
7 stelle

"Vorrei diventare un attore!"...potrà mai essere un desiderio innocuo, un sogno giovanile, una fissazione passeggera o potrebbe trasformarsi in un problema, in una mancanza di rispetto degli schemi prestabiliti dai propri tutori, nonchè dal sistema scolastico intento a considerare dei numeri, dei robot una massa di adolescenti che non possono essere di certo catalogati come le...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

champagne1 di champagne1
10 stelle

Potete chiamarmi professor Keating o, se volete osare qualcosa di più, "O Capitano, mio Capitano"!   In un elitario college del New England, nell’autunno del 1959, arriva un nuovo insegnante di letteratura (nonché ex-studente di quello stesso college), che adotta metodi pedagogici assolutamente inediti per quei tempi e per l’istituto:  pur con gesti a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Utente rimosso (BorisG) di Utente rimosso (BorisG)
8 stelle

"L'attimo fuggente" (Dead Poets Society) film del 1989, diretto da Peter Weir, futuro regista di "The Truman Show", ha una fotografia elegante, delle ambientazioni mozzafiato e una regia impeccabile, così come lo sono le prove dei giovani attori e quella del veterano, recentemente scomparso, Robin Williams. La storia, ambientata nel 1959, racconta di come l'arrivo di un professore di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

È morto Sir. Robin Williams

Pietro1729 di Pietro1729

Robin Williams ha saputo costruire per molti l'arco della nostra infanzia. Un attore stupefacente e polifunzionale che ha saputo elegantemente vestire i panni di personaggi comici e a risvolto drammatico. Nessuno di...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Un altro dei film-mito della mia prima adolescenza, un pò come "Rain man" che uscì più o meno nello stesso periodo e che, come quello, rivisto a distanza di tempo appare piuttosto sopravvalutato. La mia non vuole certo essere una stroncatura, però devo ammettere di avere provato un pò di delusione nel rivederlo: mi aspettavo una pellicola più incisiva sul mondo dei giovani posti di...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 7 novembre 2012 in Dvd a 7,99€
Acquista
Il meglio del 2011
2011

Io lovvo film tv

alfatocoferolo di alfatocoferolo

Ecco, mi premeva dirlo: sono fedele, nella vita privata come in quella virtuale. Ci tengo alla fedeltà, per me è un valore. Mi hanno proposto più volte di scrivere in altri siti (e non credo certamente di essere...

leggi tutto

Recensione

Utente rimosso (pgll) di Utente rimosso (pgll)
8 stelle

Ho visto e rivisto questo film, che rimane, al di là di un eccesso di sentimentalismo ed un protagonista volutamente poco sfaccettato (un Keating "troppo" positivo"), tra i miei preferiti. Leggendo le recensioni negative mi sono chiesta quali esperienze di studio avessero avuto i detrattori. Il fatto di essere ambientato in una scuola "economicamente" d'elite (e...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Attenzione questo film può povocare dei disturbi mentali se non usato nelle giuste dosi può indurre un interesse spropositato per la letteratura e una tendenza a fare poesia. Nei casi più gravi può portare ad apprezzare la scuola e i professori al punto da far diventare chi ne soffre sempre meno conformista e sempre più affamato di vita. Questo film è...

leggi tutto

A scuola di regime

bradipo68 di bradipo68

La scuola è sempre stato uno dei miei (non) luoghi cinematografici preferiti.Sarà inconscia nostalgia di un periodo ormai troppo lontano nel tempo,sarà che è legata alla crescita...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

fabry33 di fabry33
8 stelle

Un gran bel film, ingiustamente criticato da alcuni per i motivi piu svariati che vanno dalla scarsa originalita della trama a accuse di eccessivo pessimismo. Il film è ralistico( nel mondo reale le cose non vanno sempre a finire bene e spesso il diverso e innovatore,prof Keating, viene visto come la causa di tutti i mali).

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

So che se qualcuno legge abitualmente le mie opinioni sui film, rimarrà probabilmente indispettito da questa. In effetti, quello di Weir poteva e doveva essere un film epocale, e forse per qualcuno lo è anche stato. Per me, questa società dei poeti defunti fu soltanto un attimo fuggente. Quasi vent'anni fa, il film creò una grande attesa, soprattutto tra i giovani d'allora, e non solo in...

leggi tutto

Crescere

LorCio di LorCio

Scusate se approfitto di questo spazio per parlare di me. “Prima o poi arriva un tempo che parlare o stare muti è la stessa cosa. E allora è meglio starsi zitti”, affermava con sferzante lucidità Philippe...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
4 stelle

Uno dei film più sopravvalutati della storia. Si parla di libertà d'espressione e tante belle cosette ma il tutto è pruriginosamente giovanilistico con uno sfondo patetico e fastidioso e una visione da stupida comunità hippy, tra vizi da ragazzini teppisti e cameratismo, trasposta peraltro in un invadente e irritante alone di conformismo borghese con odori di ruffianeria mercantile...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

IL WEIR PREFERITO

Letizia di Letizia

"In realtà però odio le sceneggiature, anche Stanley Kubrick le odiava, è come se dissanguasse lo scrittore, allora io adotto un altro sistema; uso un registratore e vado in giro utilizzandolo come fosse una...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Cut!

grizabel di grizabel

Ovvero: le sette sequenze che, qualunque cosa tu stia facendo, ovunque tu stia andando, riescono immancabilmente a farti piantare davanti al televisore

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Fu un caso:un film con un attore di una certa popolarita',ma non proprio una star al tempo,un'ambientazione in un periodo non sfruttatissimo dal cinema di Hollywood,una storia d'altri tempi narrata in modo classico,senza sostanziali novita'dal punto di vista cinematografico.Eppure si impose,da noi ad esempio,su macinatori di incassi come l'annunciatissimo "Batman",il secondo "Ritorno al...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

cineatro

dariopusole di dariopusole

Mettere in scena uno spettacolo teatrale è come mettere in gioco noi stessi, dove il palcoscenico è la vita, sta a noi renderlo un capolavoro.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1990
1990
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito