Trama

In una fiorente cittadina dell'Arabia Saudita, lontano dagli Stati Uniti oppressi dalla recessione, l'uomo d'affari Alan Clay (Tom Hanks) prova ad evitare la bancarotta, a pagare le spese del college di sua figlia e a realizzare qualcosa di grande. Senza quasi più nulla da perdere, Alan affronterà sfide a lui sino a quel momento completamente sconosciute che lo porteranno a rispondere a vecchie domande in modi nuovi e inaspettati.

Approfondimento

ASPETTANDO IL RE: DALL'AMERICA ALL'ARABIA PER RINASCERE

Diretto e sceneggiato da Tom Twyker, Aspettando il Re racconta la storia di Alan Clay, un uomo d'affari americano che, nel periodo susseguente alla recessione economica del 2010 ritrovandosi sull'orlo della bancarotta, depresso e appena divorziato, arriva a Jeddah, in Arabia Saudita, con la speranza di chiudere quello che sarà l'affare della sua vita. Il suo obiettivo è quello di vendere un moderno e futuristico sistema di teleconferenze al governo saudita. Alla deriva in una terra a lui sconosciuta, stringe amicizia con il tassista Yousef, che lo guida attraverso il deserto fino a una modernissima città ancora in costruzione. Sconcertato dalla burocrazia che lo accoglie, Alan fatica a capire perché il suo piccolo team di supporto è costretto a trascorrere i suoi giorni in una soffocante tenda e quali siano i modi di gestione dell'affare, intuendo che il re non si presenterà mai per l'incontro a lungo programmato. Tornato a Jeddah, lo stressato Alan finisce in ospedale sotto le cure della bella ed empatica dottoressa musulmana Zahra Hakem. Ha modo così di conoscere meglio i comportamenti locali e di cominciare a superare le barriere culturali derivanti da una concezione diversa delle cose, iniziando a contemplare la possibilità di una nuova ripartenza in una terra dove tradizione e modernità si incontrano in maniera non sempre chiara.

Con la direzione della fotografia di Frank Griebe, le scenografie di Uli Hanisch, i costumi di Pierre-Yves Gayraud e le musiche composte da Johnny Klimek, Aspettando il Re si basa sull'omonimo romanzo di Dave Eggers, i cui elementi drammatici - connotati da uno strano senso dell'umorismo - sono stati trasformati in tragicomici o in situazioni comiche.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonista di Aspettando il Re è l'attore Tom Hanks, chiamato a rivestire i panni di Alan Clay. All'inizio della storia, Alan è alla deriva: ha appena divorziato dalla moglie, il suo lavoro alla Reliant Corporation è in bilico, è preoccupato dal mantenimento del legame con figlia e non è di certo aiutato dalle parole del padre Ron (impersonato da Tom Skerritt). Con tante emozioni in contrasto nella sua mente, si reca in Arabia Saudita nella speranza di concludere un affare che possa garantirgli maggiore stabilità. Arriva così a destinazione senza alcuna conoscenza del luogo e delle abitudini socioculturali locali. Nonostante non sia felice, si impegna però al massimo nel raggiungimento dell'obiettivo preposto, mostrando una certa dose di energia e vivacità.

Non tutto però va come previsto e Alan si ritrova presto in ospedale, dove rimane abbagliato dalla bella dottoressa Zahra Hakem. Portata in scena da Sarita Choudhury, Zahra è nata a Londra ed è una talentuosa dottoressa dotata di profonda sensibilità e di un animo nobile. Sebbene sia intelligente e indipendente, vive in un Paese che la costringe ad adattarsi a un certo modo di comportarsi. Ha avuto la possibilità di vivere un'esistenza diversa a New York ma ha scelto di rimanere in Arabia Saudita e di superare le tante contraddizioni che albergano anche in lei.

Prima di incontrare Sarita, Alan forma il suo primo solido rapporto umano in Arabia Saudita con Yousef, un tassista con il volto dell'attore egiziano Alexander Black. Yousef cammina sul filo che divide due mondi culturali quasi agli antipodi: per certi versi, vive come un arabo mentre per altri ha deciso di seguire i dettami della cultura occidentale. A egli tocca il compito di fare da guida ad Alan.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Tratto dal romanzo di Dave Eggers.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

negro di negro
7 stelle

Trasposizione cinematografica del bellissimo romanzo di Dave Eggers. Pur rimanendo sostanzialmente fedele al libro, il film vira maggiormente sui rapporti affettivi dando, al contempo, maggiore ironia a personaggi e vicissitudini. Questa scelta si rivela intelligente anche perchè il romanzo è una sorta di "Deserto dei tartari" e difficilmente replicabile, nello spirito, sul... leggi tutto

1 recensioni positive

Recensione

negro di negro
7 stelle

Trasposizione cinematografica del bellissimo romanzo di Dave Eggers. Pur rimanendo sostanzialmente fedele al libro, il film vira maggiormente sui rapporti affettivi dando, al contempo, maggiore ironia a personaggi e vicissitudini. Questa scelta si rivela intelligente anche perchè il romanzo è una sorta di "Deserto dei tartari" e difficilmente replicabile, nello spirito, sul...

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 12 giugno 2017
locandina
Foto
locandina
Foto
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2014
2014
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito