Espandi menu

Je suis Ilan - 24 giorni

Regia di Alexandre Arcady vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bellahenry

bellahenry

Iscritto dal 15 aprile 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 16
  • Post -
  • Recensioni 1225
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Je suis Ilan - 24 giorni

di bellahenry
6 stelle

tratto da una storia vera che qualche anno fa shockò la Francia.

Sinceramente non la ricordo molto e ho visto il film con una conoscenza approssimativa dell'accaduto.

Il fatto ottene un grande risonanza per i rapitori, che nel film risultano abbastanza maldestri e improvvisati, hanno puntato le loro attenzioni su ragazzi ebrei perchè a loro detta , sempre nel film, "gli ebrei hanno soldi e si aiutano tra loro". questo venne inteso come una guerra antisemita a Parigi e le conseguenti polemiche e paure.

Il film è lineare, racconta la storia con un tono asciutto, mostra molto bene i personaggi dei genitori e ha uno sguardo diciamo "giudice" sulla polizia e il suo operato insufficiente.

quello che forse mi ha condizionato nel vedere questo film è stata la situazione in cui è stato presentato, uno speciale contro l'antisemitismo con ospiti di richiamo, condotto da Porro, e una grande campagna pubblicitaria. Mi aspettavo un film davvero forte nei messaggi di antidiscriminazione di qualunque genere.

In realtà è la storia di un rapimento brutale, cattivo e feroce, di gente povera che ormai non ha più il senso dei valori eche si rifà su un popolo più per i luoghi comune (ricchi e comunità unita) che per un vero motivo di fanatismo religioso, o almeno così mi ha fatto capire il film.

il finale molto toccante dichiara invece l'importanza di racontare questa storia.

la qualità è comunque altissima come del resto il cinema fracese ci ha abituati.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati