Trama

Nella stazione spaziale in orbita intorno a Solaris, pianeta misterioso, accadono strani incidenti. Un celebre psicologo giunto in perlustrazione scopre che Solaris materializza tutte le immagini sepolte nella memoria degli astronauti. Individuato il "male", lo psicologo si trova a sua volta invischiato dall'entità aliena tanto da ritrovarsi (nella fantasia o nella realtà?) accanto alla moglie morta da anni, nella loro verdissima isba immersa nella campagna russa. Da un romanzo dello scrittore polacco di fantascienza Stanislaw Lem un film da leggere in vari modi, non ultima la metafora della Russia di Breznev. Fu lanciato come la risposta sovietica a "2001", ma è un viaggio ipnotico e mentale (letteralmente!), purtroppo ingiudicabile nella atroce verisone italiana, accorciata di 50' e con i dialoghi riscritti da Dacia Maraini.

Commenti (10) vedi tutti

  • eccezionale

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • I desideri dell’equipaggio di un’astronave inviata su una stazione che ruota intorno al pianeta Solaris si materializzano, facendo ricomparire persone scomparse che non sono altro che proiezioni della loro memoria ma la cosa nuoce al loro equilibrio. Fantascienza si, ma della psiche!…gli extraterrestri sono dentro di noi.

    commento di marco bi
  • Nel complesso una pietra miliare della fantascienza, da vedere, ma solo se si è consapevoli del caratteristico lessico del cinema russo, che talvota potrebbe anche apparire un po' ostico.

    leggi la recensione completa di gac
  • Contraltare russo a 2001 - Odissea nello spazio. Un capolavoro della fantascienza e della noia.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Il film è uno sguardo puntato sulle profondità non del cosmo ma dell'animo umano, il pianeta più esplorato e più sconosciuto: un'opera splendida.

    commento di HarryLime
  • 7

    commento di nico80
  • Film di fantascienza estremamente suggestivo e inquietante. La trama è geniale e offre uno spunto di riflessione per nulla banale sulla morte, la regia efficace. Alcune sequenze (tra cui il finale) sono struggenti.

    commento di valien88
  • capolavoro fantascientifico di uno dei maestri del cinema europeo moderno. Tesissimo, visionario, complesso: il cosmo come metafora e specchio della coscienza e della memoria dell'uomo

    commento di ed wood
  • Mattone di dimensioni cosmiche!

    commento di movieman
  • Che dire? Un capolavoro.

    commento di solaris
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

"Noi non vogliamo affatto conquistare il cosmo, noi vogliamo allargare la Terra alle sue dimensioni. Non abbiamo bisogno di altri mondi, abbiamo bisogno di uno specchio. Ci affanniamo per ottenere un contatto e non lo troveremo mai: ci troviamo nella sciocca posizione di chi anela una meta di cui ha paura e di cui non ha bisogno. L'uomo ha bisogno solo dell'uomo". [Jüri Järvet a... leggi tutto

40 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

tobanis di tobanis
6 stelle

Dato il passaggio tv, poco tempo fa, sul digitale, ho provato a rivederlo. Passata mezz'ora, mi sono detto "Ma non è che tutto il pianeta si è messo d'accordo per prendermi per il culo? Tutti mi spacciano sta robaccia per un capolavoro...." Insomma, cosa avevamo? Un doppiaggio, un montaggio e dei dialoghi da soft porno di tv locale post mezzanotte. Una merda? Ma sì, diciamolo, una... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni
I duellanti - episodio 2
ValeB di ValeB

I duellanti - episodio 2

Eccoci al secondo episodio dei Duellanti. La prima sfida, che era per lo più di prova, si è conclusa con uno strano risultato: 1 voto per... segue

Post
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

NO FUTURE

panunzio di panunzio

“il futuro è sempre più interessante del passato” afferma il medico che sta’ per cavare gli occhi ad Anderton in Minority Report. La visione di tale film, induce altre visioni future:...

leggi tutto
Playlist
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Film filosofici

Gundawane di Gundawane

Il tema di questa playlist è la filosofia,o per meglio dire la filosofia all'interno del cinema. Platone diceva che per spiegare un concetto filosofico sono necessarie le immagini e il cinema si è...

leggi tutto
Playlist

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno...

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Girato nel 1972, e tratto da un romanzo di Lem, è un film di fantascienza raffinatissimo.Un'astronave si posiziona in prossimità di un pianeta sconosciuto e cominciano a succedere cose molte strane.Si materializzano al suo interno  familiari e parenti anche defunti, dei membri dell'equipaggio.Non sono fantasmi o allucinazioni, bensì lo straordinario prodotto di una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Texano98 di Texano98
9 stelle

"La risposta della cinematografia sovietica a 2001: Odissea nello spazio" ha in realtà poco da spartire col capolavoro di Kubrick. Se il regista inglese ha conquistato il pubblico creando un'opera nella quale la profondità dei simboli è legata  alla sua grandezza cinematografica - 2001 è cinema insindacabile, non può esistere al di fuori di questo...

leggi tutto

Anche i cinefili piangono

MarioC di MarioC

Si ha sempre paura delle lacrime. E non si dovrebbe. Sarà che gli anni passano, le certezze diminuiscono, i ricordi urlano (anche quelli belli): negli ultimi tempi mi scopro a commuovermi diverse volte...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
9 stelle

Solaris e Stalker costituiscono un binomio indissolubile nel cinema di Andrej Tarkovskij. Entrambi trattano di viaggi, di peregrinazioni dai tratti fortemente filosofici, sono pregni di riflessioni e di conclusioni formali spesso straordinarie e di straordinaria importanza per la storia del Cinema tutto. Sono vagabondaggi dell’anima, in cui è facile perdersi e ritrovarsi nel Caos,...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Sengu Muramasa di Sengu Muramasa
10 stelle

Un altro Tarkovskij, un altro capolavoro. Ho avuto il piacere e la fortuna di rivedere la versione restaurata, integrale, in lingua originale sottotitolato, potendomi godere pienamente questa enciclopedica opera di uno dei più influenti registi di sempre. La posatissima regia, marchio di fabbrica del geniale Tarkovskij, è la primissima cosa che salta all'occhio dello spettatore insieme alla...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

mmciak di mmciak
10 stelle

"Solaris" diretto nel 1972 da Andrej Tarkovskij,non esagero a definirlo un Capolavoro. La storia racconta che nella stazione spaziale in orbita intorno a Solaris,pianeta misterioso, accadono strani incidenti e chi c'è stato non riesce a spiegare che succede neanche durante un interrogatorio. Kris,un celebre psicologo viene mandato in missione per fare una perlustrazione e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 4 dicembre 2012 in Dvd a 12,99€
Acquista

Visioni ossessive

VeniceKrystel di VeniceKrystel

“Vedere” determinati film è un’ “ossessione”… nel senso di “rivederli” mentalmente….Non sono film che vedo in maniera ossessiva, ma è come se nella mente ne avessi la Visione…

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

"Noi non vogliamo affatto conquistare il cosmo, noi vogliamo allargare la Terra alle sue dimensioni. Non abbiamo bisogno di altri mondi, abbiamo bisogno di uno specchio. Ci affanniamo per ottenere un contatto e non lo troveremo mai: ci troviamo nella sciocca posizione di chi anela una meta di cui ha paura e di cui non ha bisogno. L'uomo ha bisogno solo dell'uomo". [Jüri Järvet a...

leggi tutto

Un anno insieme.

Peppe Comune di Peppe Comune

Un anno fa iniziavo la frequentazione di questo sito e vi ho scoperto il piacere sano di conservare la mia memoria cinematografica. Ho sempre avuto l'attidune alla scrittura ma l'abitudine di annotare riflessioni sul...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Durante i lunghi anni della guerra fredda le contrapposizioni tra Usa e Urss erano oltre che ideologiche, politiche e militari anche tecnologiche. Dunque persino in campo cinematografico c’era una certa rivalità tra le due superpotenze, minima certamente, essendo tematicamente e stilisticamente molto lontane tra loro e considerato il fatto che molti cineasti non si prestavano a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

I tesori dell'Est

hallorann di hallorann

La visione di alcuni film ungheresi, sovietici e russi dopo, mi hanno aperto lo sguardo e la mente a realtà visive inedite, temi e contenuti mai esplorati...vedere per credere!

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

Il futuro sulla Terra è uno sterile incubo tecnologico, dominato dallo scorrere del tempo, che opprime e mortifica. Per contro, ipotizzare l'esistenza di un altro mondo, ultraterreno, che si sottrae alle consuete logiche della memoria e della percezione sensoriale, genera una folle inquietudine ed il più totale smarrimento. Un film perfetto, nel taglio nitido di regia e sceneggiatura, e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2007
2007

Ipnosi da fotogramma

miike86 di miike86

Film che addormentano il tuo corpo e il tuo spirito, lasciando sveglio solo l'occhio, torturandolo e amandolo. Lo schiocco di dita dei titoli di coda, ti lascia confuso ed estasiato

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

"Occhio del tempo".

Crawford di Crawford

"Ecco l'occhio del tempo: scruta torvo da sopracciglia di sette colori. Fuochi lavano la sua palpebra, la sua lacrima e' vapore. La cieca stella vi si avventa a volo e fonde a quel piu' scottante ciglio". Paul Celan,...

leggi tutto
Playlist

Recensione

scardinactor di scardinactor
4 stelle

Pensavo che 2001 fosse una palla ma questo è un pallone.una rottura di cazzo spaventosa.dire che è di fantascienza è un insulto

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1972
1972
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito