Trama

Venezia, 1866. La nobildonna Livia Serpieri si innamora del tenente austriaco Franz Mahler e ne diventa l'amante. Il cugino di Livia, un patriota, consegna alla donna i fondi necessari all'insurrezione, ma lei li dà a Franz per corrompere un medico. Quando però raggiunge l'amante a Verona, lui la respinge. Livia allora lo denuncia come disertore.

Note

Visconti rilegge un momento della storia nazionale con occhio cosmopolita, servendosi degli stilemi del melodramma per descrivere la società che ne fu protagonista e spettatrice, con occhio alla muscia (Verdi, Bruckner) e alla pittura (Hayez, Fattori). Spelndide scene di battaglia e raffinato uso del colore (allora agli inizi in Italia). Il film fu contrapposto idealmente dai critici alla "Strada" di Fellini, e insieme i due film furono la definitiva pietra tombale sul neoralismo.

Commenti (9) vedi tutti

  • Melodramma lirico senza essere cantato (la storia potrebbe benissimo essere la partitura di un’opera) ma ottimamente dialogato, a noi estimatori (è tra 100 film italiani da salvare) piace per la bellezza estetica che lascia stupefatti, per la grandiosità e la sfarzosità delle ambientazioni, delle ricostruzioni, della messa in scena...

    leggi la recensione completa di marco bi
  • Voto 9. [04.06.2010]

    commento di PP
  • Un classico di razionale realizzazione estetica per un contenuto privato di perdizione e tradimento, imprigionato dalla Storia. 8

    commento di kotrab
  • La bellezza dell'amore romantico e la tragedia della sua decadenza. Immortalare il non detto, raccontare l'attrazione. Gli occhi di Alida Valli. La sua bocca e i suoi capelli. 9.

    commento di Max76
  • 9,5

    commento di incallito
  • nonostante ogni inquadratura risulti perfetta, estremamente noioso.

    commento di carpa
  • un po' piu coinvolgente del noiso morte a venezia, la trama funziona e il film è un eccellente opera in costume…

    commento di Dr.Lynch
  • e' un vero capolavoro Lo ritengo il piu' grande film italiano di tutti tempi

    commento di jimmj pearsof
  • Da da da da! Ecco a voi un film spettacolare, addirittura bigluciano è stato indulgente. Colgo l'occasione per esprimere tutto il disprezzo che nutro per bigluciano.

    commento di Totoro
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

marco bi di marco bi
10 stelle

    - MALEDETTO TI AMERO’ - Sontuoso film d’amore e morte SENSO è uno dei migliori di Luchino Visconti insieme a OSSESSIONE, BELLISSIMA e ROCCO E I SUOI FRATELLI, senza nulla togliere a LA TERRA TREMA, IL GATTOPARDO, MORTE A VENEZIA. Ma già quando nel 1954 fu proiettato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia - città nella quale è... leggi tutto

25 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Demian di Demian
6 stelle

Diciamo la verità (per una volta senza il timore di macchiare l'onore di un indiscusso genio del cinema italiano come Visconti): "Senso" è un film affascinante e noioso, dinamico (nell'uso geniale del colore) e lento (nell'evolversi della narrazione). Non si può certo restare indifferenti di fronte ad una così sicura "padronanza cromatica": ogni singolo fotogramma potrebbe essere... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

luisasalvi di luisasalvi
4 stelle

Un melodramma a parer mio insulso, privo di qualsiasi mordente, tranne nel dialogo finale in cui Franz ubriaco esprime un disprezzo improvviso, non motivato né preparato prima, verso di sé e verso Livia. Poiché è considerato un capolavoro, l'ho riguardato più volte, nonostante il fastidio estetico provato fin dalla prima volta; ma il fastidio aumenta ogni volta, ed è proprio estetico:... leggi tutto

2 recensioni negative

Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno...

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,...

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Un dramma privato all’interno di un dramma storico che lo trascende: una nobildonna italiana si innamora follemente di un ufficiale austriaco, non vuole vedere che è un vigliacco e un approfittatore e per lui tradisce i propri ideali patriottici (incarnati dal banale eroismo del cugino); sullo sfondo ci sono gli avvenimenti del 1866, con gli austriaci che ottengono...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

marco bi di marco bi
10 stelle

    - MALEDETTO TI AMERO’ - Sontuoso film d’amore e morte SENSO è uno dei migliori di Luchino Visconti insieme a OSSESSIONE, BELLISSIMA e ROCCO E I SUOI FRATELLI, senza nulla togliere a LA TERRA TREMA, IL GATTOPARDO, MORTE A VENEZIA. Ma già quando nel 1954 fu proiettato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia - città nella quale è...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

1866: l’Italia tenta di uscire dal giogo prussiano in una Venezia oppressa da un nemico ingombrante. La contessa italiana Livia Serpieri, sposata ad un filoaustriaco, ma membro attivo del patriottismo italico, mette a repentaglio il suo onore, inseguendo pervicacemente l’amore del generale prussiano Franz Mahler, un avvenente gaglioffo arrivista, per il quale pare disposta addirittura a...

leggi tutto
Disponibile dal 19 marzo 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

MrPostman di MrPostman
8 stelle

Se mi fosse chiesto di dare il mio parere a riguardo di tale opera artisticamente impeccabile, esso sarebbe sicuramente "pregiata come un abito serale e romanticamente ripugnante come un obbrobrio interminabile".Con ciò non voglio condannare la pellicola di sè e per sè, ma quantomeno ribadire come il significato a fondo della proiezione si identifichi pienamente sia col contenuto e la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

tafo di tafo
10 stelle

Fotografia a colori di un mondo che stava per morire. Istantanea di un passato che non si nega una lettura del presente prima che la storia si annulli nella unicità borghese nella sua capacità di inglobare le altre classi alte e basse aristocratiche e popolari. Visconti aveva esordito aprendo una nuova era per il nostro cinema , aveva riportato al centro una realtà ambientale e vitale che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Addio a Farley Granger

steno79 di steno79

Ho appreso da poco la notizia della scomparsa di questo attore che conoscevo bene, avendo visto le sue pellicole più significative. Farley Granger era indubbiamente un attore affascinante, un "bello" che aveva...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
8 stelle

Celebre melodramma firmato da un maestro del genere come Visconti, lungo (anche se non così tanto come si può pensare) e sfarzoso come solo la più bell'acqua dei colossal americani consente. Praticamente è un Via col vento in versione italiana, ma con la differenza di avere davvero qualcosa da raccontare e di possedere un'anima che vada ben al di là del gusto...

leggi tutto

Quel Leone mancato

steno79 di steno79

I festival cinematografici sono rassegne importanti che aiutano i film ad essere visti e apprezzati, ad essere conosciuti dal pubblico di paesi lontani, ad essere venduti ai distributori stranieri. Dunque, rassegne...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Omaggio ai maghi del colore

steno79 di steno79

Nel cinema, il vero autore del film è il regista, ma, essendo il film frutto di un lavoro di squadra, spesso i meriti a livello creativo possono andare anche ai suoi collaboratori, fra cui sono molto...

leggi tutto

Recensione

callme Snake di callme Snake
8 stelle

Di Senso si è detto parecchio, fin dalla sua uscita che tante polemiche causò nel '54, creando addiritura due fazioni: quelli che a Venezia tifavano per il film di Visconti, supportati dalla sinistra, e quelli che invece parteggiavano per La Strada di Fellini, spinta dai democristiani. Nessuno dei due vinse il festival. Si è poi detto (ridetto, ripetuto fino alla nausea)...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Capolavoro di Visconti e uno dei grandi film della storia del cinema italiano. Film di eccezionale bellezza figurativa in cui il regista si confronta con la Storia italiana in uno dei suoi momenti cruciali come il Risorgimento (che tornerà anche nel Gattopardo), offrendone una lettura lucida e spietata e portando ad un livello di notevole raffinatezza formale il suo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

*Andromaca* di *Andromaca*
8 stelle

"Senso" è giustamente considerato uno dei migliori lavori del regista milanese Visconti, una delle sue opere più perfette e suggestive da tutti i punti di vista cui si può osservare un'opera filmica. La trama si presta alla perfezione alla poetica del regista, e per questo la storia che rappresenta non può che risultare funzionale, solida, lucida e acuta. "Senso" è sì una tragedia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

PRIMA DELLA PAROLA “FINE”

spopola di spopola

Quanti finali “magici” e sconvolgenti, così necessari e affilati da restituire integralmente la grandezza emozionale, l’afflato poetico e la drammaticità dell’opera di riferimento semplicemente con una...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Per Luchino Visconti

Lo so è rindondante, è tautologico, è inutile - qualcuno nel 1982 diceva che di lui ci saremmo scordati fra vent'anni - ma in questo centenario le celebrazioni sono state davvero - ancora poche - e soprattutto non...

leggi tutto
Playlist

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
4 stelle

Un melodramma a parer mio insulso, privo di qualsiasi mordente, tranne nel dialogo finale in cui Franz ubriaco esprime un disprezzo improvviso, non motivato né preparato prima, verso di sé e verso Livia. Poiché è considerato un capolavoro, l'ho riguardato più volte, nonostante il fastidio estetico provato fin dalla prima volta; ma il fastidio aumenta ogni volta, ed è proprio estetico:...

leggi tutto
Il meglio del 2005
2005

Recensione

Darth vader di Darth vader
8 stelle

8 Ottimo, ma non è il capolavoro di Visconti, a mio parere in alcune scene risulta troppo datato e didascalico il suo vero fascino sta nella rappresentazione scenica, numerose le citazioni a diversi dipinti ottocenteschi, tappa fondamentale della filmografia Viscontiana questo è certo, ma ancora lontano dal perfetto equilibrio stilistico-narrativo delle sue opere future in particolare...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

valien88 di valien88
6 stelle

Le chiedo scusa, signor Visconti, per quello che mi accingo a scrivere. Si, è vero, ci sono belle inquadrature pittoriche, bei costumi, belle scenografie,ma...cioè nel film succede questo: i due si incontrano, si innamorano, si reincontrano, si baciano, lei piange, si lasciano, lei lo cerca, si reincontrano, si baciano, lei piange, si lasciano, si reincontrano, lui (non ho capito perché)...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002

Recensione

Demian di Demian
6 stelle

Diciamo la verità (per una volta senza il timore di macchiare l'onore di un indiscusso genio del cinema italiano come Visconti): "Senso" è un film affascinante e noioso, dinamico (nell'uso geniale del colore) e lento (nell'evolversi della narrazione). Non si può certo restare indifferenti di fronte ad una così sicura "padronanza cromatica": ogni singolo fotogramma potrebbe essere...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito