Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    La città di New York è subissata da venti artici, notti buie e luci bianche. La vita degli abitanti ruota intorno alla più grande casa mai costruita e non esiste niente che ne possa scalfire la vitalità. In questo contesto fantastico, una notte d'inverno Peter Lake (Colin Farrell), orfano e grande meccanico, tenta di rapinare un palazzo-fortezza nel quartiere di Upper West Side. Sebbene creda che la residenza sia vuota, trova ad attenderlo Beverly Penn (Jessica Brown Findlay), la giovane figlia dei proprietari che sta per morire. Ha inizio così una storia d'amore che viaggia indietro nel tempo grazie a un cavallo bianco volante.

    Approfondimento

    STORIA D'INVERNO: UNA STORIA D'AMORE FANTASTICA

    Diretto e scritto da Akiva Goldsman (al suo debutto da regista), Storia d'inverno si basa sull'omonimo romanzo di Mark Helprin e racconta di una storia d'amore che, ambientata in una mitica New York City, abbraccia più di un secolo e vede al centro ancora una volta la secolare battaglia tra bene e male. Protagonista della vicenda fantastica è Peter Lake, un ladro professionista che non avrebbe mai dovuto innamorarsi della bella Beverly Penn, giovane la cui vita appare inesorabilmente compromessa da una malattia. In lotta per difendere il proprio amore e contro il destino a lui riservato dal demoniaco ex mentore Pearly Soames, Peter farà di tutto per sconfiggere attraverso il tempo le forze delle tenebre e far sì che accada un vero miracolo.Con il supporto del direttore della fotografia Caleb Deschanel e della scenografa Naomi Shohan, Storia d'inverno è stato girato in cinque distretti di New York e presenta la città in tre differenti epoche sapientemente ricostruite: il 1895, il 1916 e il 2014. La colonna sonora del film porta invece la firma di Hans Zimmer e Rupert Gregson-Williams.

    I PERSONAGGI PRINCIPALI

    Personaggio centrale di Storia d'inverno è Peter Lake, una sorta di antieroe che nel 1916 incontra durante un furto in una residenza di Central Park Beverly Penn, una ragazza dalla bellezza eterea che non sembra temere la situazione. Purtroppo, Beverly è già consumata da una grave malattia che non lascerebbe nessuno scampo all'amore con Peter, un sentimento fortemente osteggiato anche da Pearly Soamers, l'ex mentore dell'uomo che non ha dimenticato un tradimento subito e che, da demone di prim'ordine, ha intenzione di non dargli tregua. Cresciuto e formato da Pearly, Peter si è reso conto di quanto brutale sia il suo insegnante ed è desideroso di lasciare New York quando si introduce in casa di Beverly, credendo che fosse vuota.Beverly dal canto suo sin da piccola fa i conti con una malattia che le impedisce di vivere una vita normale e di sognare l'amore. Sin da subito, lei riesce ad intravedere il lato buono di Peter e il loro diventa un legame talmente forte da vincere ogni resistenza in un mondo in cui nessuno è più malvagio di Pearly.
    A interpretare rispettivamente Peter, Beverly e Pearly, sono gli attori Colin Farrell, Jessica Brown Findlay e Russell Crowe.
    La guerra tra Peter e Pearly trascende gli anni e porta Peter ad incontrare nel 2014 la coraggiosa madre single Virginia, impersonata da Jennifer Connelly. Abby, la figlia di Virginia, ha il volto dell'esordiente Ripley Sobo mentre la giovanissima McKayla Twiggs porta in scena Willa, la sorella minore di Beverly. William Hurt interpreta invece il personaggio di Isaac Penn, il padre di Beverly e Willa, mentre in altri piccoli ruoli è possibile scorgere Eve Marie Saint, Graham Greene e Matt Bomer. La natura fantastica della storia d'amore tra Peter e Beverly prevede anche la presenza di due speciali angeli custodi: uno è Cecil Mature, interpretato da Maurice Jones e che segue Peter attraverso il tempo, e l'altro è un cavallo bianco di nome Athansor.

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Adattamento di un romanzo di Mark Helprin.

    Commenti (2) vedi tutti

    • Voto 5 e mezzo film mieloso

      commento di eros7378
    • Mielosissimo polpettone fantasy assolutamente soporifero. Peccato per il cast stellare sprecato.

      commento di ezzo24
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è negativa

    M Valdemar di M Valdemar
    4 stelle

    In un fumoso vorticar/furioso lacrimar di pensieri e parole e azioni ad alto concentrato di spiccia spiritualità centrifugata in un'ottica di mero accumulo e lucro, Storia d'inverno si dipana lungo due (uggiose) ore senza che mai possa realmente emozionare e scalfire quel suo cuore di ghiaccio (narrativo, estetico, programmatico). Qua si blatera di destini da compiere, di disegni generali... leggi tutto

    4 recensioni negative

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    LAMPUR di LAMPUR
    6 stelle

    Ricetta facile facile: prendete L'avvocato del diavolo, Miracolo a Milano, la vecchia pubblicità del Vidal, City of Angels, I guardiani del destino, In Bruges, una puntina di Men in Black, frullate tutto e versate al cinema. Magari una formula che scricchiola un attimo, ma un paio d'ore le svangate. Al termine gettare subito la ricetta ed il giorno dopo agli amici dite che avete visto 12... leggi tutto

    3 recensioni sufficienti

    Trasmesso il 5 novembre 2016 su Rsi La1

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Trasmesso l'11 giugno 2016 su Canale 5

    Recensione

    supadany di supadany
    4 stelle

    Ad Hollywood Akiva Goldsman è un pezzo grosso, se non tanto per la qualità media del suo operato è innegabile che col suo lavoro di produttore e sceneggiatore abbia conosciuto tanti fragorosi successi.  Per l’occasione si avventura anche alla regia e si può affermare che non abbia scelto con oculatezza come affrontare il grande passo. New York ai primi...

    leggi tutto

    Il meglio del 2015

    2015

    Disponibile dal 2 gennaio 2015 in Dvd a 9,99€

    Acquista

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    M Valdemar di M Valdemar
    4 stelle

    In un fumoso vorticar/furioso lacrimar di pensieri e parole e azioni ad alto concentrato di spiccia spiritualità centrifugata in un'ottica di mero accumulo e lucro, Storia d'inverno si dipana lungo due (uggiose) ore senza che mai possa realmente emozionare e scalfire quel suo cuore di ghiaccio (narrativo, estetico, programmatico). Qua si blatera di destini da compiere, di disegni generali...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 10 febbraio 2014

    Il meglio del 2013

    2013

    I nostri top user

    Scopri chi sono i top user

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono i top user

    Come si diventa un top user

    I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare un top user?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito