Espandi menu

    Trama

    Il giorno del suo undicesimo compleanno, Aggeliki salta sorridendo dal balcone della sua abitazione. Mentre la polizia e i servizi sociali cercano di capire le ragioni di quello che appare come un suicidio, la sua famiglia continua a ripetere che si è trattato di un incidente. Quale oscuro segreto Aggeliki ha portato con sé nella tomba? Perché i familiari si ostinano a cercare di dimenticarla e ad andare avanti con le loro vite?

    Commento

    Con una coreografia di rituali, serrature, sguardi congelati e silenzi assordanti "Miss Violence" ci parla di un autore che sembra conoscere bene Haneke e Fassbinder (forse anche "Petrolio" di Pasolini). "Miss Violence" è una pellicola dal movimento perfetto che rovescia sullo spettatore l’orrore del suo segreto nella mezz’ora finale, dopo aver alimentato con la reticenza il suo minaccioso mistero. Forse l’opera più sconvolgente dell’anno.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    spopola di spopola
    8 stelle

    Lo spunto iniziale è venuto da una storia vera accaduta in Germania, ma dalle ricerche che ho fatto per il film ho scoperto molte altre storie similari in tutta Europa. Nella realtà sono successe cose anche peggiori di quelle raccontate nel film, che sono un po’ la sintesi dei tanti episodi su cui mi sono documentato. (Alexandros Avranas)   Il cinema con la sua rappresentazione... leggi tutto

    18 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    bufera di bufera
    6 stelle

    MISS VIOLENCE, opera seconda del trentaseienne regista greco Alexandros Avranas, (della prima opera ”Without "si sa poco) andrebbe visto scrollandosi di dosso, per il momento, le   informazioni e discussioni giunte sui premi festivalieri e le cautele suggerite sulla insostenibilità della visione per eccesso di violenza fisica e psicologica, contro una quasi unanimità plaudente della... leggi tutto

    4 recensioni sufficienti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    cheftony di cheftony
    7 stelle

    “Eleni, chiudi la porta a chiave!”   Nel giorno dei festeggiamenti in famiglia per il suo undicesimo compleanno, Angeliki si butta improvvisamente e con fare impassibile dal balcone di casa, interrompendo con la sua inspiegabile morte l'ordinarietà della vita in quella casa. La famiglia, molto numerosa e con diversi bambini senza un padre, cerca di superare il lutto...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 11 utenti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Snaporaz68 di Snaporaz68
    6 stelle

    DIETRO LA PORTA CHIUSA   Il nucleo familiare come perverso generatore del male, tutto imploso dietro il silenzio di una porta chiusa. E questa malattia diabolica continua a rinnovarsi nelle stanze anguste degli appartamenti ellenici tra il sadismo e il masochismo. Alla sua opera seconda Alexandros Avranas schiaffeggia lo spettatore conducendolo verso l’inferno privato di una...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti

    vedi tutti

    Disponibile dal 26 marzo 2015 in Dvd a 14,99€

    Acquista

    Recensione

    cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
    8 stelle

    Horror psicologico in poche parole Una famiglia e un pesante lutto. Prova registica straordinaria, sembra poco a dirlo così, un conto però è fare un gran film con location su location, effetti speciali e magari anche qualche sparatoria, un altro è farne uno all’altezza con un decimo dei mezzi. Si perché se lo svolgersi del tutto avviene nel giro di...

    leggi tutto

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Recensione

    vjarkiv di vjarkiv
    8 stelle

    Miss Violence ovvero come rappresentare gli orrori di un microcosmo familiare disfunzionale. Il regista Alexandros Avranas (facente parte di quella sparuta rappresentanza di operatori del cinema ellenico) sceglie di accompagnare lo spettatore con una sceneggiatura essenziale ma affilata come la lama di un coltello ed una ambientazione claustrofobica che è l'appartamento-prigione dove la...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Recensione

    logos di logos
    8 stelle

    Il soggetto è la famiglia nella sua pratica di dominazione incarnata nella figura del padre/nonno, per indicarne il profilo patriarcale. Costui tiene legato a sé sua moglie, le loro due figlie, una delle quali è a sua volta madre di due figli, un bambino e una bambina. Ma chi tiene redini sui nipoti, sulle figlie, sulla propria moglie, è proprio lui, il maschio,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    maurizio73 di maurizio73
    7 stelle

    Un padre, tre figlie, due nipoti e una moglie. Il giorno del suo 11° compleanno la figlia più piccola si suicida gettandosi dal balcone di casa. I servizi sociali indagano tra le mille reticenze di una famiglia che sembra chiusa in se stessa e con un padre padrone che dietro l'apparente normalità borghese, mantiene sotto il proprio giogo le fragili psicologie femminili che...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 7 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    spopola di spopola
    8 stelle

    Lo spunto iniziale è venuto da una storia vera accaduta in Germania, ma dalle ricerche che ho fatto per il film ho scoperto molte altre storie similari in tutta Europa. Nella realtà sono successe cose anche peggiori di quelle raccontate nel film, che sono un po’ la sintesi dei tanti episodi su cui mi sono documentato. (Alexandros Avranas)   Il cinema con la sua rappresentazione...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 28 ottobre 2013

    "Un festival di "padri"

    GIMON 82 di GIMON 82

    E' anche per quest'anno è terminata la mia "incursione" vacanziera nel lido veneziano,rimangono impressioni,passioni,visioni e delusioni di una kermesse povera di opere imponenti.Avara di grossi nomi e pagando lo...

    leggi tutto
    Miss Violence valutazione media: 7.3 22 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito