Trama

Anni Settanta. In un campo della periferia milanese viene ritrovato il cadavere straziato di Maria Grazia, quindicenne figlia di un noto professore. Il capo redattore di un noto quotidiano milanese dà incarico di seguire il caso a Roveda, un giornalista alle prime armi, affiancato dallo scafato Lauri. Poi inizia delle indagini per conto suo. Avvicina così la professoressa Zigai, amante di un esponente della sinistra extraparlamentare, in possesso del diario di Maria Grazia.

Note

Tentativo di "film di genere" politico (il modello era Lang) su un laido personaggio di giornalista. Scritto inizialemnte da Bellocchio e Goffredo Fofi, e poi da Sergio Donati. La regia di Bellocchio si adatta bene, straordinario Gian Maria Volontè nel ruolo del direttore.

Commenti (6) vedi tutti

  • Giallo politico d'indubbio interesse, che ha il pregio d'introdurci nell'atmosfera delle lotte sanguinose che sconvolgevano l'Italia negli anni '70. Memorabile il finale. Tabellino dei punteggi di Film Tv humor:1 ritmo:3 impegno:3 tensione:2

    commento di Carlo Ceruti
  • Ottimo film di Bellocchio ancora attuale (specie per un certo tipo di giornalismo che si fa oggi).Ottimo Volonte'

    commento di antonio de curtis
  • Sarebbe un buon film se non si spingesse troppo sulla ideologia chiaramente di sinistra di Bellocchio.

    commento di IGLI
  • Intenzioni ok, ma meno interessante e pregnante di quanto vorrebbe essere. Forse è soltanto l’immagine finale del fiume di sporcizia a imprimersi nella memoria.

    commento di movieman
  • bel film. lucidissimo e senza mezzi termini. vale anche la pena guardare i filmati "storici" di quegli anni che si intercalano nel film…

    commento di antimes
  • La trama è piuttosto scontata ma come idee questo film è piuttosto interessante e mostra lo strapotere dei media e della politica.

    commento di Band24
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

In una zona alla periferia di Milano viene trovato il corpo brutalmente assassinato di Mariagrazia Martini (Silvia Kramar). Questo fatto di cronaca cade nel bel mezzo di una campagna elettorale che si preannuncia incandescente. L'ingegner Montelli (John Steiner), candidato di spicco della destra conservatrice, chiede e ottiene da Giancarlo Bizanti (Gian Maria Volontè), capo redattore de... leggi tutto

21 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Baliverna di Baliverna
6 stelle

E' una specie di studio sulla manipolazione dell'informazione e sulla strumentalizzazione di fatti di cronaca a fini politici, una tecnica che anche i giornali di oggi praticano come ieri e più di ieri. Se il giornale è ufficialmente schierato ciò avviene forse ancora di più, ma quella di sfruttare un omicidio o una disgrazia per screditare il nemico è una... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

Un giallo stupendo, pieno di suspence. Una delle rare, e assolutamente meritorie, occasioni in cui la creatività serve non a occultare la verità della storia, ma serve a mostrarne meglio le condizioni. L’argomento è questo: il grande potere, e iniquo, della distorsione giornalistica. La falsità viene diffusa, ma non da persone ignoranti: bensì da...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Trasmesso il 19 luglio 2017 su Iris
Trasmesso il 21 giugno 2017 su Iris
Trasmesso il 1 giugno 2017 su Rete 4
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 30 gennaio 2017 su Iris
Trasmesso il 13 gennaio 2017 su Rete 4
Il meglio del 2016
2016

Recensione

michel di michel
7 stelle

Assistiamo alle ciniche manovre di un giornalista che si inventa un Mostro per favorire la corrente politica alla quale è legato; erano gli anni di piombo e il piombo, si sa, può uccidere anche se non ha la forma di una pallottola. Bellocchio non mostra nessuna simpatia per i giovani dissidenti che il Giornale (solo omonimo del quotidiano di Montanelli che ancora non esisteva)...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

In una zona alla periferia di Milano viene trovato il corpo brutalmente assassinato di Mariagrazia Martini (Silvia Kramar). Questo fatto di cronaca cade nel bel mezzo di una campagna elettorale che si preannuncia incandescente. L'ingegner Montelli (John Steiner), candidato di spicco della destra conservatrice, chiede e ottiene da Giancarlo Bizanti (Gian Maria Volontè), capo redattore de...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

millertropico di millertropico
8 stelle

"Sbatti il mostro in prima pagina",  che Bellocchio ereditò in seconda battuta da Sergio Donati (l'autore della sceneggiatura) che avrebbe dovuto anche dirigerlo,  è un'esemplare opera di denuncia (passato nelle mani di Bellocchio il film, la sceneggiatura fu "revisionata" e in gran parte riscritta da Goffredo Fofi) in cui viene messa alla berlina la grande stampa di informazione, capace...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Disponibile dal 6 giugno 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Quarto Potere ?

Immorale di Immorale

La questione Sallusti.  Se ne è parlato ampiamente nei  giorni scorsi, si è discusso della libertà di stampa e di quella di cronaca e, inevitabilmente, si è passati a considerazioni politiche più o meno valide...

leggi tutto

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

Gli anni di piombo visti dalla lente registica di Bellocchio,il regista emiliano si serve di un fatto cronachistico costruito AD HOC per dire la sua su un periodo amaro della nostra storia.L'ingresso filmico è di quelli da forte impatto,potente e preciso, con un comizio di un giovane Ignazio Larussa,qui in versione novello Rasputin o brigante Croccolo.La storia scorre poi attraverso le vie di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Visto quarant'anni dopo, Sbatti il mostro in prima pagina fa davvero impressione: esordisce con un comizio di Ignazio La Russa, che qualche decennio più tardi sarebbe diventato Ministro della Repubblica, e si impernia sulla collusione tra potere politico e Il giornale. Avete capito bene: non un giornale, ma Il giornale. Il film-teorema del militante Bellocchio - che ha ereditato il ...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

cheftony di cheftony
8 stelle

Sbatti il mostro in prima pagina è un film del 1972, un anno delicato, l'anno in cui venne ucciso il commissario Calabresi, allora simbolo della repressione anticomunista e antianarchica; negli anni '70 la violenza politica toccava il suo massimo, con esponenti terroristi di Lotta Continua, missini e democristiani corrotti, violenti e collusi con una polizia a sua volta violenta e...

leggi tutto

Gian Maria Volontè

Peppe Comune di Peppe Comune

Gian Maria Volontè è nato a Milano il 9 aprile del 1933. Dopo il diploma all'Accademia d'Arte Drammatica nel 1957, e dopo molto Teatro (coi classici di Shekespeare e Goldoni) e  televisione...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Marco Bellocchio, 70 anni lunedì, è uno dei nostri migliori autori. Fin da I PUGNI IN TASCA del 1965 e ai recentissimi L'ORA DI RELIGIONE e VINCERE  non lascia mai indifferenti, sorprende e stupisce sempre per freschezza e profondità di pensiero, la sua vis polemica inquieta e mai accomodante non ha mai dato segni di decadenza. Anche nel controverso periodo...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
8 stelle

Un lurido fiume gravido di liquami che scorre in mezzo a noi: questa è per Bellocchio (ultima scena del film) la stampa di oggi. E l'oggi del '72 è sorprendentemente migliore dell'oggi di chi scrive (2008). Un corso d'acqua inquinato da volontà politiche e personaggi ambigui, come quello di Volontè, peraltro tanto convincente in questa prova da sembrare di non aver mai fatto altro nella...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

GRAZIE, MENTANA

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

Uno torna dalle vacanze e non può davvero fare a meno di guardare il telegiornale.. Alchè l'entusiasmo-da-ritorno, già di per sè minato da guai familiari che neanche sto a dire, svanisce del tutto osservando i...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Raiss Amaro

OrianaFallaci di OrianaFallaci

L'igiene orale è un'altra cosa che questa grande nazione ha da insegnare all'islam corrotto. Finalmente, abbiamo battuto la placca e sconfitto la flora batterica, e tutto questo a pochi passi dal regno di Fidel....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito