Trama

Salvatore Giuliano nel secondo dopoguerra forma un esercito separatista che vuole staccare la Sicilia dal resto dell'Italia. Tiene a lungo in scacco i carabinieri, semina il terrore sull'isola e si rende protagonista di molti fatti di sangue come la strage di Portella della Ginestra, quando spara sulla manifestazione dei lavoratori per la ricorrenza del primo maggio. Nel 1950 viene ucciso. Gaspare Pisciotta, ex-luogotenente di Giuliano, che lo ha denunciato, viene assassinato in carcere.

Note

Un classico del cinema politico, e il miglior film italiano sulla mafia: Rosi sceglie di frammentare la narrazione acanti e indietro, seguendo non la cronologia ma i complessi intrecci di causa-effetto tra gli avvenimenti. Giuliano non si vede mai: non è lui il protagonista del film, ma l'intreccio di interessi tra politica e criminalità nel dopoguerra. Serratissimo, con momenti di cinema cronachistico che diventa epico (le riprese della strage).

Commenti (8) vedi tutti

  • Il folclore di matrice "neorealista" porta a diversi frammenti disorientanti. La carica espressiva delle interpretazioni principali e il ritratto erosivo di un'epoca turbolenta, però, rendono il quadro alquanto pungente. Apprezzabile altresì la relativa aura di mistero.

    commento di Stefano L
  • Vorrei sapere perchè quel coglione di Dalton non lascia mai i commenti

    commento di sticazzi
  • Rimbomba negli occhi il bercio di Pisciotta: "m'hanno avvelenato"

    commento di urbangolfer
  • Voto 6. [26.03.2010]

    commento di PP
  • INSIEME ALLE MANI SULLA CITTA' IL MIGLIOR FILM DI ROSI

    commento di antonio de curtis
  • commento di Dalton
  • Buon film semi-documentario sulla vita del più famoso bandito del dopoguerra. Ancora oggi non si sa la verità sulla sua morte e quindi Rosi dà la sua versione.

    commento di IGLI
  • Devo rivederlo assolutamente.

    commento di zio_ulcera
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

Un cinema assoluto quello che compare nei fotogrammi di "Salvatore Giuliano",pellicola d'un cinema politico passato ma ancora attuale,fondamentale nell'incastrare eventi e intrecci di storie adombrate di sospetti e omerta'. Un pezzo da cinema utile ed amato da cineasti come Scorsese e Coppola, "vanto" della loro cineteca personale,custodita gelosamente a mo' di reliquia. Un anno prima di... leggi tutto

21 recensioni positive

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 30 aprile 2017 su Rai Storia
Il meglio del 2016
2016

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Comincia con un cadavere disteso in un cortile, mentre i poliziotti verbalizzano e i giornalisti prendono appunti (notando le prime incongruenze); segue un lungo andirivieni fra gli anni del dopoguerra, dai tumulti dei separatisti siciliani alla strage di Portella della Ginestra e all’eliminazione di personaggi ormai diventati troppo scomodi; finisce con una piccola appendice nel 1960 e...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

  Nella Sicilia di fine anni ‘40, viene ucciso il temibile Salvatore Giuliano, bandito a capo dell’orda di separatisti che volevano la Trinacria libera. A Castelvetrano, luogo della morte, la versione ufficiale e quella della gente del posto contrasta. Le vicende ricostruiscono la verità dei fatti.   Asciutta ricostruzione dei fatti che hanno segnato un lustro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 9 febbraio 2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

Un cinema assoluto quello che compare nei fotogrammi di "Salvatore Giuliano",pellicola d'un cinema politico passato ma ancora attuale,fondamentale nell'incastrare eventi e intrecci di storie adombrate di sospetti e omerta'. Un pezzo da cinema utile ed amato da cineasti come Scorsese e Coppola, "vanto" della loro cineteca personale,custodita gelosamente a mo' di reliquia. Un anno prima di...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 25 giugno 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

"Salvatore Giuliano" è stato uno dei primi e dei più importanti film del filone del cinema di impegno civile, di cui Francesco Rosi è stato uno degli indiscussi maestri. Non è un film "facile", e infatti, per essere compreso appieno, necessiterebbe di più di una visione, forse anche di una contestualizzazione che permetta di affrontarlo conoscendo già qualcosa del soggetto e della...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

La Sicilia in bianco e nero di Francesco Rosi è arida, pietrosa e desolata, ed è il teatro a cielo aperto di un'attesa senza fine, che si perde in lontananza, come l'eco di uno sparo in una valle deserta. Il suo lamento è un grido acuto e disarticolato da animale ferito, che, a tratti, si sublima in una prosa aspra ed implorante, che potrebbe sembrare retorica, e finanche...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

Se qualcuno si azzardasse a dubitare delle capacita'registiche di Rosi o lo accusasse di qualunquismo per il suo cinema di protesta e di denuncia fategli vedere questo film.Sicuramente lo metterete a tacere.Questo film è la quintessenza del cinema di denuncia,è la descrizione sconsolata e allo stesso tempo potente di una terra lacerata dalle guerre intestine che la attraversano,una Sicilia...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Una pietra miliare del cinema italiano, sia dal punto di vista dell'impegno che della tecnica cinematografica. E, detto questo, non ci sarebbe molto altro da dire, a parte il fatto che non è tanto un film sul bandito Giuliano quanto sulla Sicilia, eterno enigma italiano. Aggiungo soltanto che l'apparente frammentarietà del film è voluta, che la superficie da quasi documentario è solo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Ivs di Ivs
8 stelle

A partire dagli anni '90 c'è stata su piccolo e grande schermo una vera e propria invasione di film sulla mafia. Pochi però hanno colpito nel segno lasciando segni tangibili del loro passaggio. Colpa forse degli autori che – spinti da quelle che sono le esigenze del pubblico (l'identificazione del colpevole quieta le coscienze e tranquillizza gli animi) – hanno preferito focalizzare la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Primo Maggio.

montelaura di montelaura

Festa dei lavoratori. Troppo spesso ci si dimentica delle nostre origini, o meglio delle origini della nostra democrazia. Dei sacrifici, delle lotte e delle vittorie che ci permettono ora di godere di diritti che...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

full metal ale di full metal ale
8 stelle

Francesco Rosi è stato uno dei maggiori esponenti del cinema ad impegno civile e con il suo “Salvatore Giuliano” si è giustamente meritato un alto posto nell’Olimpo del cinema italiano. Il regista, autore anche de “Le mani sulla città” e “Il caso Mattei”, ha scritto l’elaborata sceneggiatura con Suso Cecchi D'Amico, Enzo Provenzale, Franco...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

Recensione

David Cronenberg di David Cronenberg
8 stelle

La vita, la morte e il processo del famoso bandito Salvatore Giuliano. “Salvatore Giuliano”, vietato ai minori di sedici anni perché raccontava la verità, oltre ad essere probabilmente il miglior film di Rosi, è anche una fondamentale ricostruzione storica dell’eccidio di Portella della Ginestra, avvenuto il 1° maggio 1947. Con assidue analessi e prolessi, il film, si sofferma...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Dobbiamo essere riconoscenti a Francesco Rosi,per essere stato tra i fautori,e tra i promulgatori di un cinema d'impegno serio,a volte troppo appassionato,tra i pilastri di una stagione grande della nostra cinematografia(e ci metto pure molta commedia italiana,e all'italiana, e il coraggio di chi portava avanti generi "strani" come l'horror, il thriller, il fantastico e il western,come...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Misteri del Bel Paese

essenus di essenus

L'Italia spesso dimentica... e vive con la morte al suo fianco, come il cavaliere di Durer: si trascina anni nelle aule dei tribunali con processi interminabili... e ora pure la Cirami! Continua iperterrita a vivere...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1962
1962
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito