Trama

Durante l'occupazione tedesca di Roma, l'ingegnere comunista Manfredi (Pagliero) che milita nella Resistenza prende contatti con un compagno tipografo. La Gestapo è sulle sue tracce, ma l'uomo trova rifugio presso l'abitazione di un sacerdote (Fabrizi) mentre l'operaio è arrestato e la sua donna (Magnani) viene uccisa da una raffica di mitra. La delazione di Marina (Michi), un'attricetta cocainomane che ha avuto in passato una relazione con Manfredi e che ora sta nel giro degli ufficiali tedeschi, consente loro di cattuare l'ingegnere e il prete. Il primo, benchè torturato a morte, non rivela i nomi dei compagni; il prete viene fucilato mentre riceve l'ultimo saluto da alcuni ragazzini della sua parrocchia. È il film più celebre del Neorealismo, realizzato da Rossellini in condizioni di incredibile povertà di mezzi e di romanzesca precarietà. Immortale la sequenza della Magnani che viene falciata dai mitra mentre insegue la camionetta con suo uomo. Alla base della vicenda sta un personaggio realmente esistito, don Morosini, che i tedeschi fucilarono a Roma per la sua adesione alla lotta partigiana.

Commenti (13) vedi tutti

  • Un inno alla vita vero e proprio, semplice, senza barocchismi.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Anna corre con le braccia tese nel disperato tentativo di trattenere a se il suo uomo; anche questa volta il fucile crepita. Verrà mai il giorno in cui le lacrime lasceranno il posto allo stupore: "Cosa è stato, chi ha sparato, ma perché?".

    commento di michel
  • Un classico assolutamente da vedere, anche per non dimenticare che gli Italiani sono stati anche questo.

    commento di Artemisia1593
  • Il film più importante di Rossellini. Un'opera bellissima, girata con pochi soldi e pochi mezzi. Indimenticabile la scena dove la Magnani viene uccisa.

    commento di SaintlySinner
  • Grandissmo film.Bravissimi la Magnani e Fabrizi

    commento di antonio de curtis
  • Più che un film, da far vedere a scuola, al posto dell'ora di educazione civica. Da brividi.

    commento di robertokeane
  • Uno dei pilastri del Neorealismo italiano, ma anche uno dei capolavori del cinema mondiale. Importante anche dal punto di vista filologigo. Devo rivederlo al più presto!

    commento di carlos brigante
  • L'ho visto per la prima volta… Straordinario, con scene di grande pathos e un finale incredibilmente toccante. Interpreti maestosi.

    commento di Ewan
  • Niente da dire, nettamente un'opera d'arte… soprendente la reitazione anche degli attori di strada… da vedere e rivedere per l'eternità!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Un film immortale. Doloroso e necessario. Una storia ispirata a fatti realmente accaduti durante il periodo dell'occupazione nazista. Neorealismo puro.

    commento di scream
  • ormai più che di cinema qui si parla di storia ma ciò nn toglie tutto il valore artistico a qst capolavoro

    commento di sarix
  • Capostipite del neorealismo italiano, film amato in tutto il mondo…un opera sincera, profonda, capolavoro italiano

    commento di Dr.Lynch
  • che dire di roma citta' aperta.chi non l'ha visto dovrebbe fare ammenda e vederlo per due giorni di fila.perfetto,crudele,anticipatore,amarissimo,delicato.perfetto.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
10 stelle

Come diceva Italo Calvino, all’incirca, il Neorealismo corrispose al bisogno fisiologico di alcuni esseri umani di raccontare le proprie esperienze e di raccontarsi alla luce di fatti terribili. Il Neorealismo stesso ebbe numerosi paralleli nel resto dell’Europa, come per esempio la pittorica Nuova Oggettività: ecco che non possiamo pretendere dal Neorealismo film... leggi tutto

29 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Neve Che Vola di Neve Che Vola
6 stelle

"La tragedia della gente e il sacrificio di un sacerdote nella Roma occupata dai tedeschi". Si vede da questo riassunto di FilmTv come il timore di essere blasfemi, ingiusti, lupi cattivi, impedisca qualsiasi opinione sincera? Dò tre stellette ma lo giudico ingiudicabile, non mi piace l'idea essere costretto a dare una opinione positiva a prescindere. leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

diego di diego
stelle

Roma città aperta ai nostri occhi pare fortemente datato, ridicolo quasi in alcuni suoi aspetti popolareschi e di melodrammaticità spicciola, ma allo stesso tempo, altre sequenze, altre situazioni altre emozioni altri valori non cambiano e rimangono attualissimi e questo, di per se, aggiudica al film di Rossellini il nomignolo di Capolavoro, anche se basterebbe per darglielo la scena... leggi tutto

2 recensioni negative

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 aprile 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 24 aprile 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 23 aprile 2017 su Rai Storia

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno...

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

I magnifici di FrankSilva

FrankSilva di FrankSilva

Bellissima l'idea di inserire una lista di " magnifici" , lasciatemi anticipare solo due cose prima..Primo appunto:la mia lista non sarà una classifica,  i film non saranno in ordine diciamo così...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Malpaso di Malpaso
9 stelle

Come si può dare un voto ad un film la cui importanza storica è, dopo oltre settant'anni, riconosciuta e innegabile? Roma città aperta rivoluzionò il modo di intendere il cinema, Rossellini riuscì a trasporre su schermo le sofferenze di un intero popolo (ne siamo proprio sicuri?) con un'autenticità incredibile. Non a caso, proprio grazie alla...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
10 stelle

Tra le vicende di chi prova a sopravvivere e dei partigiani si ritrae la Roma occupata dai nazisti nella seconda guerra mondiale. Un ritratto immenso soprattutto perché mai tragico o completamente impuntato sull’azione, arte per come viene senza condizionamenti di tipo economico, un puro e semplice racconto che si fa immenso nel rappresentare un mondo né tragico né...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

aleagos di aleagos
3 stelle

diciamo la verità: questo film, come tutti gli altri film italiani del cosiddetto " neo realismo" è una palla pazzesca. E gli attori, causa certa un budget misero e causa possibile le solite raccomandazioni italiche, non sono certo irresistibili; Fabrizi è molto più valido nelle sue commedie e la tanto celebrata Magnani sa fare solo queste parti ammantate di...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
10 stelle

Come diceva Italo Calvino, all’incirca, il Neorealismo corrispose al bisogno fisiologico di alcuni esseri umani di raccontare le proprie esperienze e di raccontarsi alla luce di fatti terribili. Il Neorealismo stesso ebbe numerosi paralleli nel resto dell’Europa, come per esempio la pittorica Nuova Oggettività: ecco che non possiamo pretendere dal Neorealismo film...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 31 marzo 2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

Ho visto questo film tanti, tanti anni fa, quando ancora pensavo che il neorealismo fosse solo una questione di "far vedere la realtà così com'è, con riprese in esterni, attori non professionisti eccetera" (come, d'altra parte, ancora oggi certa "critica" fraintende) e non sapevo che la rivoluzione rosselliniana sarebbe stata ben più intima e profonda di quella indotta da qualche facile...

leggi tutto

"Macerie urbane ed umane....."

GIMON 82 di GIMON 82

Palazzoni sventrati,strade bruciate,fiamme "artificiali", Fumo,polvere,MACERIE.esplosioni,bombardamenti. E poi urla,lacrime,morte,lotte di dominio e potere. Non stiamo parlando di apocalisse da romanzo,men che meno...

leggi tutto
Disponibile dal 19 marzo 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

La Roma sventrata,violata e usurpata nel cuore dei suoi antichi fasti:il caposaldo che inaugura il neorealismo "vive" nella sua esizialita' di questo,di una citta' che rappresenta per il suo popolo una roccaforte,un ventre materno in grado di proteggerti da qualunque cosa.Ma l'orrore di una sporca guerra travalica ogni amore autentico,anche quello tra Pina e Francesco, trafitto da un infame...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
10 stelle

Un film immenso, il cui merito maggiore è quello di farti sentire parte di ciò che i personaggi stanno vivendo. Meriti da distribuire equamente fra sceneggiatura, regia ed attori. Un film che è diventato il manifesto del neorealismo e che ha il doppio merito di rompere con un passato recente dove il cinema era solo e soltanto strumento del potere (e infatti il periodo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Neve Che Vola di Neve Che Vola
6 stelle

"La tragedia della gente e il sacrificio di un sacerdote nella Roma occupata dai tedeschi". Si vede da questo riassunto di FilmTv come il timore di essere blasfemi, ingiusti, lupi cattivi, impedisca qualsiasi opinione sincera? Dò tre stellette ma lo giudico ingiudicabile, non mi piace l'idea essere costretto a dare una opinione positiva a prescindere.

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Il film che segnò la svolta autoriale di Rossellini e la svolta del cinema italiano verso il Neorealismo, inteso come nuovo movimento estetico che avrebbe rivoluzionato la scena del cinema mondiale (e in effetti lo fece, e le sue influenze furono fortissime, anche se come movimento fu di breve durata). E' un film dalla drammaturgia tutt'altro che improvvisata, che attraverso una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
10 stelle

Questo film è il neorealismo, questo film è il vero miracolo di Rossellini, prima ancora di quello della fede e dell'ideologia, della speranza di un mondo migliore da consegnare ai propri figli, che sono le motivazioni che trasformano uomini comuni in eroi. E' un film su di loro, sui martiri resistenti, sull'importanza di credere in qualche cosa, sia una fede religiosa o ideologica. E' un...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

film di v

V di V

la mia lista dovrebbe essere 80 volte più grande ma dovendo scegliere...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

ziogiafo di ziogiafo
8 stelle

ziogiafo - ROMA CITTA' APERTA - ITALIA 1945 - Sicuramente questo film è la massima espressione del NEOREALISMO: Movimento cinematografico volto a riprendere con estrema fedeltà la tragica realtà del momento, attraverso l'immagine e la narrazione. Destinato a occupare un posto di primo piano nella storia del cinema mondiale.Roberto Rossellini girò "Roma città aperta" tra il 1944...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

Recensione

diego di diego
stelle

Roma città aperta ai nostri occhi pare fortemente datato, ridicolo quasi in alcuni suoi aspetti popolareschi e di melodrammaticità spicciola, ma allo stesso tempo, altre sequenze, altre situazioni altre emozioni altri valori non cambiano e rimangono attualissimi e questo, di per se, aggiudica al film di Rossellini il nomignolo di Capolavoro, anche se basterebbe per darglielo la scena...

leggi tutto
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

I magnifici sette...

Marlowe di Marlowe

...dei settanta volte sette che bisognerebbe aggiungere. Da piccolo in casa mia non c'era la televisione perchè i miei genitori erano contrari. Ma d'estate, nel cortile a fianco, apriva un cinema all'aperto. Potevo...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 1946
1946
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito