Espandi menu

    Trama

    Il quindicenne Chauk è un indiano Tzetzal che vive nel sud del Messico, non parla spagnolo e non ha alcun documento. Il sedicenne Juan, che invece vive in Guatemala, non ha alcuna ragione per rimanere nella sua terra dopo l'omicidio di suo fratello e fugge con Sara e Samuel. Chauk e i tre ragazzi si incontrano su un treno merci che attraversa il Messico per dirigersi a nord e, nonostante le loro differenze, scoprono il valore della fraternità e della poesia.

    Commento

    "La gabbia dorata" non è un film a tesi, anche se la posizione del regista è chiara sia nella denuncia dello sfruttamento dei popoli “chiamati” negli Stati Uniti e poi lasciati senza documenti e quindi illegali «nella gabbia d’oro che non smette mai di essere una prigione». Sempre snaturati, in patria ma anche all’estero. Questo sorprendente esordio di Diego Quemada-Díez è, invece, un lucido e spietato teorema sul valore del viaggio come rito di passaggio, pieno di dolore e ingiustizia e di aspetti virtuosi come l’amicizia e la solidarietà. Anche se Diego Quemada-Díez è troppo consapevole della storia che sta raccontando e così, appena tutto sembra andare per il verso giusto, come nella vita, arriva la mazzata a stordire i protagonisti e noi che avevamo imparato ad amarli.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    bufera di bufera
    8 stelle

    LA GABBIA DORATA  è opera prima di Diego Queimada-Diez, regista nato in Spagna, che dopo una lunga esperienza come assistente di personaggi  quali Ken Loach, Oliver Stone,  Alejandro Gonzalez  Inàrritu  e Fernando Meirelles, è passato al corto e al documentario  (9 prodotti) e ora al lungometraggio. Ancora un film sull’immigrazione, sì, ma questo è diverso, limitato a quella dei... leggi tutto

    6 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    Kurtisonic di Kurtisonic
    6 stelle

    Dalla rassegna Un certaine regard, un film messicano on the road, sul viaggio di tre ragazzi dal Guatemala al paradiso stelle a strisce. Utilizzando obsoleti treni merci lentissimi vagano come poeti della beat generation non all’inseguimento della sublimazione poetica, ma mischiati a tanti disperati in fuga dalla miseria verso la moderna apocalisse. L’esordiente regista Quemada Diez si... leggi tutto

    1 recensioni sufficienti

    Il meglio del 2013

    2013

    I migliori film del 2013

    port cros di port cros

    Questa è la classifica dei film più belli che ho visto al cinema in questo 2013.  Ovviamente non ho visto tutti i film usciti durante l'anno e me ne mancano anche di importanti (ad es. Lincoln). Nonostante questo...

    leggi tutto

    Recensione

    bufera di bufera
    8 stelle

    LA GABBIA DORATA  è opera prima di Diego Queimada-Diez, regista nato in Spagna, che dopo una lunga esperienza come assistente di personaggi  quali Ken Loach, Oliver Stone,  Alejandro Gonzalez  Inàrritu  e Fernando Meirelles, è passato al corto e al documentario  (9 prodotti) e ora al lungometraggio. Ancora un film sull’immigrazione, sì, ma questo è diverso, limitato a quella dei...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 4 novembre 2013

    Il meglio del 2002

    2002
    La gabbia dorata valutazione media: 7.2 7 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito