Espandi menu

Six Shooter

Regia di Martin McDonagh vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Immorale

Immorale

Iscritto dal 10 agosto 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 114
  • Post 37
  • Recensioni 361
  • Playlist 19
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Six Shooter

di Immorale
8 stelle

Opinione tratta dalla mia playlist del 2010 (film all'ora non presente su Film TV), della versione originale con sottotitoli inglesi:
“Six Shooter” rappresenta un eccellente (e, per una volta, giustamente pluripremiato)  prodromo al primo lungometraggio del giovane regista anglo/irlandese; contiene, in embrione, tutte le tematiche (amore, morte, violenza pulp) e le scelte stilistiche care a Martin Mc Donagh che verranno sviluppate, poi, nel notevole “In Bruges: inizio lento e riflessivo, sviluppo in crescendo e finale fragoroso, il tutto condensato in poco più di venti minuti di durata. La tecnica registica, invece, predilige brevi inquadrature in campo lungo, sorrette da uno sfondo rurale vivido e da una vitale fotografia, contrapposte ai temi trattati nel film. La sceneggiatura è notevole e fantasiosa, sorretta  da dialoghi  brillanti, ma mai pletorici né tediosi, ed intrisi di un sottile e nerissimo humour (vgs. I dialoghi tra “The Kid” dallo slang impossibile, e Mr. Collins) in perfetta sintonia con il “mood” della storia. Menzione a parte merita il finora (da me) sottovalutato Brendan Gleeson capace, con la sua recitazione  misurata, l’incredibile ed “ironica” espressività del volto rugoso, l’andamento dinoccolato e caracollante, di rappresentare un perfetto e sardonico esempio di “middle class man” stanco ed afflitto, opposto al nervoso ed iconoclasta  “The Kid”.  Giudizio: quattro stellette piene.

Sulla trama

Scoppiettante.

Su Martin McDonagh

Spumeggiante.

Su Brendan Gleeson

Espressivo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati