Trama

Di ritorno dall'ospedale dove ha appena perso la moglie malata, un uomo sale sul treno che lo riporterà a casa. Nello stesso vagone viaggia una coppia che piange la morte del figlio appena nato, mentre proprio di fronte a lui è seduto un ragazzo logorroico e importuno che non mostra alcun rispetto per il dolore altrui.

Note

Premio Oscar 2006 come miglior cortometraggio.

Commenti (1) vedi tutti

  • Six Shooter è un corto veramente imperdibile per chi apprezza il regista Martin McDonagh, ma delle scene molto divertenti,un ottimo Brendan Gleeson e un finale bellissimo rendono Six Shooter un must per tutti quanti.

    leggi la recensione completa di DjangoFreeman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Immorale di Immorale
8 stelle

Opinione tratta dalla mia playlist del 2010 (film all'ora non presente su Film TV), della versione originale con sottotitoli inglesi: “Six Shooter” rappresenta un eccellente (e, per una volta, giustamente pluripremiato)  prodromo al primo lungometraggio del giovane regista anglo/irlandese; contiene, in embrione, tutte le tematiche (amore, morte, violenza pulp) e le scelte stilistiche care... leggi tutto

2 recensioni positive

Il meglio del 2016
2016

Recensione

DjangoFreeman di DjangoFreeman
9 stelle

Six Shooter è un cortometraggio del 2004 diretto da Martin McDonagh che ha vinto il premio Oscar per questo corto. Il protagonista è Brendan Gleeson, nel ruolo di Donnely , un uomo abbastanza anziano, che ha appena saputo della morte della moglie in ospedale.Nel viaggio di ritorno a casa in treno farà la conoscenza di un giovanotto abbastanza bizzarro. Non voglio...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Immorale di Immorale
8 stelle

Opinione tratta dalla mia playlist del 2010 (film all'ora non presente su Film TV), della versione originale con sottotitoli inglesi: “Six Shooter” rappresenta un eccellente (e, per una volta, giustamente pluripremiato)  prodromo al primo lungometraggio del giovane regista anglo/irlandese; contiene, in embrione, tutte le tematiche (amore, morte, violenza pulp) e le scelte stilistiche care...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito